Rubriche : le unghie della pantera

Squadra, società: una settimana intensa, ma...

giovedì, 10 agosto 2017, 09:26

di emanuela lo guzzo

Settimana intensa quella appena trascorsa in casa Lucchese. Nonostante il mercato abbia attraversato una fase di stallo - interrotta con l’arrivo dell’attaccante Del Sante - e si attendano con fiducia altre mosse del DS Obbedio per l’arrivo dei rinforzi necessari a puntellare la rosa nei vari reparti, la preparazione dei rossoneri prosegue con grande concentrazione.

Mister Lopez ha ricevuto buone indicazioni dai test svolti negli ultimi giorni contro il Ponsacco e il Ghiviborgo e, al di là del risultato finale dei singoli match, ha manifestato la propria soddisfazione per i miglioramenti sia sul piano del gioco sia su quello dell’amalgama. L’infortunio di capitan Nolè, per il quale si prevede uno stop di almeno un mese, non giova di certo a questo avvio di stagione, specie se si considera che sono fermi ai box anche Cardore e Palumbo e che il recupero di Cecchini è appena iniziato. Ma il tecnico romano è ormai abituato a dover fare i conti con la coperta corta e ha già dimostrato in passato di essere in grado di tirare fuori il meglio da ogni formazione. Le prossime due amichevoli in programma – oggi, contro il Seravezza e sabato, 12 agosto, contro il Padova - serviranno per vedere nuovamente all’opera la squadra e a misurarsi, nella seconda delle due partite, contro un’avversaria di pari categoria. 

Procede inoltre, anche se a piccoli passi, la campagna abbonamenti. Dopo il boom delle prime due settimane infatti, c’è stato un fisiologico calo delle sottoscrizioni, ma il dato è comunque positivo e in crescita rispetto allo scorso anno. In ambito societario invece tiene banco la vicenda Indragoli sollevato dall’incarico di responsabile del settore giovanile dopo appena un anno dal suo ritorno alla Lucchese. Dopo un periodo di incertezza, caratterizzato dalle consuete voci di corridoio e fughe di notizie, la società, in barba ai proclami di progetti a lungo termine, ha dunque rinnegato la scelta di appena dodici mesi orsono - che, a detta del socio Gianluca Campani in sede di presentazione era sintomatica della volontà di radicamento sul territorio” – passando il testimone, in nome della continuità ma non senza diatribe interne, ad Andrea Ruglioni autore di un buon lavoro nell’ultima stagione alla guida della Scuola Calcio rossonera. 

Una decisione probabilmente non condivisa da tutti i soci che nessuno ha pensato di dover motivare in alcun modo - almeno non pubblicamente - e affidata a uno scarno comunicato in cui il nome del successore precede la notizia della non riconferma di Indragoli. Persino nell’Europa medievale con la formula “Il re è morto, viva il re” (così come nella tradizione popolare romana con il detto “morto un papa se ne fa un altro”) ci si preoccupava di dare le notizie nel giusto ordine. A Lucca invece no. Ma del resto non ci può aspettare grande sensibilità da una società che indice una conferenza stampa il 2 agosto per parlare di calcio mercato e per presentare il suo nuovo sito - peraltro finalmente bello, facilmente fruibile e ben strutturato – proprio nel giorno in cui ricorre il primo anniversario del tragico episodio di violenza in cui ha perso la vita Vania Vannucchi, la figlia dello storico massaggiatore Alvaro. 

O che non ha ancora trovato il tempo per dedicare due righe di saluto e di ringraziamento al magazziniere di sempre Lido Marcucci sostituito nel silenzio dopo oltre un trentennio al servizio della Lucchese. Più che di famiglia rossonera allora forse è il caso di parlare di parenti serpenti? E perché continuare a illudere la gente con anglicismi come brand, trend, store, merchandising, partnership e location quando ai supporter della Pantera, encomiabili per pazienza e tolleranza, basterebbe solo un po’ di chiarezza in lucchese stretto? 



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

planet win 365 lucca


calendario rossonero 2017


Panda


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


domenica, 31 dicembre 2017, 18:18

Nube tossica sulla Lucchese: evacuare lo spogliatoio

Se ne sono andate quelle qualità che facevano di una squadra tecnicamente mediocre una delle migliori compagini: orgoglio, carattere, combattività. Ma a intossicare la Libertas sono anche i debiti, lo stesso veleno che devasta il popolo, costringendolo alla schiavitù finanziaria e trascinandolo nel ridicolo e nella disperazione quando non ce...


domenica, 31 dicembre 2017, 11:28

Rassegna stampa: Patratac, crisi, vergogna

Senza scuse, senza orgoglio: la Lucchese affonda ancora una volta tra le polemiche come si può leggere anche nei titoli sulle pagine dei giornali in edicola il giorno dopo il derby di Pontedera


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px



domenica, 24 dicembre 2017, 21:11

Alle miserie attuali si ribella il solo Fanucchi

Paradossalmente l'unico gesto calcistico degno di ammirazione mostrato dai rossoneri è stato anche quello che ha scritto la parola fine alla contesa, ad opera di Fanucchi, che dopo pochi minuti dall'inizio del secondo tempo si è ribellato allo spettacolo in cui era stato suo malgrado coinvolto


domenica, 24 dicembre 2017, 09:27

Rassegna stampa: black out totale

Un crollo imbarazzante, come del resto riconosciuto dagli stessi protagonisti. La Lucchese esce a pezzi dal confronto con il Siena anche nei titoli sulle pagine dei giornali in edicola il giorno dopo il derby


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px