Galleria Rossonera

Benassi: "Ci attendono undici finali"

giovedì, 13 febbraio 2020, 14:39

di diego checchi

Maicol Benassi ha le idee chiare ed è già concentrato sulla sfida di Savona. Nessun dramma per il gol preso all'ultimo minuto domenica scorsa ma anzi la consapevolezza che ci sono da affrontare 11 finali da onorare al meglio.

Come avete metabolizzato il pareggio di domenica scorsa? 

"Dispiace perché abbiamo preso il gol all'ultimo minuto ma lo abbiamo metabolizzato subito anche perchè sappiamo che proprio all'ultimo istante abbiamo vinto anche delle partite. Sappiamo che il campionato è equilibrato e l'episodio può fare la differenza." 

Il campionato che ha vinto con il Cesena ha analogie con questo?

"Quello con il Parma è stato un'altra cosa perché non abbiamo mai perso. Invece lo scorso anno è stato simile a questo, l'abbiamo combattuto fino alla fine e vinto all'ultima giornata e per di più siamo partiti in ritardo di preparazione così come è accaduto quest'anno. Avevo già detto tempo fa che avremmo avuto tutto il tempo per recuperare sia la condizione che la classifica e così è stato". 

Tra chi è la lotta per la vittoria finale? 

"Sicuramente Lucchese e Prato sono quelle che se la giocheranno fino alla fine, ma ho visto il Casale che si è rinforzato. Anche la Caronnese è una squadra con buone individualità. Alla fine saremo queste quattro squadre a lottare per la vittoria finale".

Vorrebbe aprire un ciclo con la maglia rossonera?

"Dove sono andato ho sempre messo l'obiettivo davanti a tutto, anche perché è bello arrivare in fondo e raggiungerlo. Io sono qua per dare il massimo, poi, come ho detto lo scorso anno, il futuro non dipende da noi, tante volte. Vorrei comunque aprire un ciclo importante con i miei compagni che sono brave persone e bravi calciatori. Stiamo creando qualcosa all'interno dello spogliatoio che rimarrà anche in futuro. A parte l'amicizia abbiamo creato un gruppo dove la gente si rispetta, c'è stima, fiducia reciproca. Tutte cose che poi fanno dare di più, fanno raggiungere risultati e vivere giornate importanti. E poi non dimentichiamoci che abbiamo rivoltato la classifica. Essere riusciti a portare tanti tifosi a Forte dei Marmi così come a Sanremo ma anche qui al Porta Elisa domenica scorsa contro il Casale, significa che anche i tifosi toccano con mano quanto di buono stiamo facendo. E questa per noi è la cosa più importante. Non importa essere per forza amici fuori dal campo ma remare tutti dalla stessa parte quando siamo al pezzo".

Domenica ci sarà una trasferta importante come quella di Savona: avete cominciato a studiare l'avversario? 

"Sì, ci stiamo preparando. Come tutte le settimane, quando ci avviciniamo alla gara la prepariamo al meglio curando i minimi particolari. La loro crisi societaria non ci deve assolutamente interessare e a quanto pare non interessa neanche a loro, anzi sembra essere stata di stimolo visti gli ultimi risultati. Sappiamo che abbiamo 11 finali di qui alla fine e vanno affrontate tutte al meglio."

Prima di chiudere vorremmo anche da lei un ricordo per il vecchio magazziniere Lido Marcucci?

"Fa sempre piacere ricordarlo, quando cominciai ad allenarmirmi con la prima squadra c'era lui come magazziniere. Penso tutti se lo ricordino con la maglia della Lucchese appiccicata addosso."



Altri articoli in Galleria Rossonera


mercoledì, 30 settembre 2020, 20:10

Alessandro Giordani: "Il mercato della Lucchese è ok"

L'ex tecnico di numerose squadre della zona dice la sua sul momento della Lucchese: "Bianchi è un centravanti come da tempo non si vedeva da queste parti, azzeccata la mossa del ritorno di De Vito, servono un altro paio di aggiustamenti a centrocampo e in attacco"


giovedì, 10 settembre 2020, 20:08

Solcia: "Il debutto contro la Fiorentina, esperienza fantastica"

Il giovane difensore rossonero si racconta: Il campionato di Serie C me lo aspetto molto competitivo e mi aspetto anche uno stadio pieno di tifosi vista la piazza storica, a patto che, ovviamente si sblocchi la situazione relativa al Covid"



martedì, 1 settembre 2020, 15:07

Fazzi: "La Lucchese se la può giocare con tutti"

Il govane centrocampista pronto per la nuova sfida in Serie C: "Sicuramente sarà un campionato impegnativo dove tutte le società sono professionistiche e andremo ad incontrare squadre importanti, corazzate che tenteranno di vincere il campionato"


mercoledì, 15 luglio 2020, 12:26

Benassi: "Conoscendo Deoma so che allestirà una squadra competitiva"

Il capitano rossonero si gode le ultime settimane di vacanza prima di lanciarsi nella nuova avventura: "Mi piacerebbe aprire un ciclo vincente, costruito basi solide, che ci possa permettere di lottare per la migliore posizione possibile nelle migliori categorie possibili. Non mi sentirete mai parlare di salvezza"