Galleria Rossonera

Catastini: "Ecco tutti i primi passaggi amministrativi"

mercoledì, 8 luglio 2020, 17:13

di diego checchi

Una chiacchierata ad ampio raggio con la nuova segretaria generale rossonera Debora Catastini, che oltre a raccontare la sua storia lavorativa nel mondo del calcio, ci spiega anche quali sono le norme federali e le tempistiche contrattuali sia per quanto riguarda i riconfermati, sia per quanto riguarda i nuovi acquisti.

"Nel 1987 ho iniziato alla Cuoiopelli, a Santacroce dove vivo. In quell'anno la Cuoiopelli militava in Serie C. I primi tempi mi occupavo che altro di amministrazione poi piano piano ho cominciato a lasciare la contabilità e mi sono dedicata alla parte sportiva. Da Santacroce mi sono spostata a  Pisa dal 1998 al 2000 nell'era Posarelli, dove fra l'altro ho conosciuto li allora giocatori Daniele Deoma e Gabriele Baraldi. A pisa ero la segretaria della prima squadra. Sono ritornata al Cuoio-Cappiano rimanendo lì fino al 2007 quando sono entrata e rimasta fino a quest'anno ad Empoli dedicandomi principalmente al settore giovanile e per quanto riguardava la prima squadra al tesseramento degli stranieri. Ed oggi sono a Lucca".

Perchè ha scelto il progetto Lucchese? 

"Chiuso il capitolo Empoli, il giorno dopo ho ricevuto la proposta della Lucchese ed io non ci ho pensato nemmeno un secondo. Ne sono stata onorata perchè mi alletta il fatto di fare il segretario della prima squadra in una categoria importante come la Serie C. Una categoria difficile da gestire con norme molto restrittive anche rispetto alla Serie B. La Lucchese è una società sana con persone che vogliono fare bene senza fare il passo più lungo della gamba. Anche il fatto che abbiano voluto una figura istituzionale come la mia conferma la volontà di voler fare le cose nel modo migliore. Mi occuperò anche di settore giovanile dando una mano a Bruno Dianda, persona competente e preparata". 

Quali sono le scadenze contrattuali fondamentali da rispettare in epoca Covid-19?  

"La prima scadenza per noi è quella del 20 di luglio dove dovremmo entro quella data far firmare i contratti ai giocatori confermati. Ciò deve essere fatto entro il 20 luglio altrimenti il 21 sono svincolati. Per i nati dal 2001 invece non potrà essere fatto prima del primo settembre e comunque entro il quindici il contratto di formazione ovvero il vecchio pre-contratto. Per i nuovi acquisti sarà possibile depositare un pre-contratto fino al 31 agosto che poi dovrà essere trasformato in contratto dal primo settembre al cinque ottobre giorno di chiusura del mercato". 

Qual è stata la sua più grande soddisfazione colta nel mondo del calcio? 

"Quando sono stata ammessa al corso per direttore sportivo ed ero l'unica donna. La mia soddisfazione è stata entrare grazie al punteggio che avevo accumulato con le varie esperienze fatte da Santacroce fino ad Empoli e non grazie alle solite "spintarelle". La mia passione per il calcio è radicata in famiglia anche se alla fine la mi occupo del lavoro dietro le quinte e non di campo. Mi piace comunque vedere le partite della mia squadra come una vera tifosa ma da sola e senza nessuno che mi parli accanto". 


Altri articoli in Galleria Rossonera


giovedì, 15 ottobre 2020, 08:48

Moreo ai tifosi: "Abbiamo bisogno di voi"

L'attaccante invita a riempire lo stadio in tutti i posti concessi: "Ai tifosi dico che abbiamo assolutamente bisogno di loro, dobbiamo riempire tutta la capienza che ci sarà concessa. Sono convinto che gli regaleremo delle soddisfazioni, loro sono Lucca e noi giochiamo per loro"


mercoledì, 30 settembre 2020, 20:10

Alessandro Giordani: "Il mercato della Lucchese è ok"

L'ex tecnico di numerose squadre della zona dice la sua sul momento della Lucchese: "Bianchi è un centravanti come da tempo non si vedeva da queste parti, azzeccata la mossa del ritorno di De Vito, servono un altro paio di aggiustamenti a centrocampo e in attacco"



giovedì, 10 settembre 2020, 20:08

Solcia: "Il debutto contro la Fiorentina, esperienza fantastica"

Il giovane difensore rossonero si racconta: Il campionato di Serie C me lo aspetto molto competitivo e mi aspetto anche uno stadio pieno di tifosi vista la piazza storica, a patto che, ovviamente si sblocchi la situazione relativa al Covid"


martedì, 1 settembre 2020, 15:07

Fazzi: "La Lucchese se la può giocare con tutti"

Il govane centrocampista pronto per la nuova sfida in Serie C: "Sicuramente sarà un campionato impegnativo dove tutte le società sono professionistiche e andremo ad incontrare squadre importanti, corazzate che tenteranno di vincere il campionato"