Galleria Rossonera

Pellegrini: "Contro l'Olbia conterà solo vincere: crediamo nella salvezza"

lunedì, 22 febbraio 2021, 17:43

Eros Pellegrini sa come si fa. Ha un obbiettivo in testa e vuole perseguirlo. L'abbiamo sentito telefonicamente e dalle sue parole si evince come la squadra creda ancora fortemente alla salvezza. Con il difensore rossonero che è uno degli ultimi arrivati abbiamo toccato diversi argomenti. 

Che cosa pensa della partita giocata ad Alessandria contro la Juventus U23?

"E' stata una buona partita peccato per il gol preso alla fine." 

Quanto credete alla salvezza? 

"Ci crediamo tutti quanti. Sulle possibilità dipende da noi. Peccato non aver vinto ieri e aver lasciato punti per strada, altrimenti saremmo stati già penultimi. Quindi già da sabato bisogna vincere e basta." 

Sabato prossimo ci sarà lo scontro diretto con l'Olbia: cosa deve fare la Lucchese? 

"Conta fare solo i tre punti! Ma non basta solo dirlo bisogna farlo!". 

Cosa l'ha portata a scegliere Lucca? 

"Perchè è una piazza importante e penso ancora oggi che sia stata la scelta migliore che potevo fare".

Sembra già essere un leader di questa squadra, come se a Lucca giocasse da una vita... 

"Assolutamente no, non mi sono mai sentito un leader. Metto tutta la mia umiltà in campo per cercare di sbagliare il meno possibile. Mi sono inserito benissimo nel gruppo".

Contro la Juventus U23 cosa le è piaciuto della squadra? 

"Mi è piaciuto che siamo partiti forte, senza paura. Siamo andati ad attaccarli alti e questo secondo me è quello che avremmo dovuto fare sempre, cosa che per esempio non abbiamo fatto contro la Pro Vercelli ne contro la Pro Patria e che dovremmo continuare a fare".

Se potesse scegliere quale sarebbe il suo ruolo preferito? 

"Ho fatto tutti i ruoli della linea di difesa e non ne preferisco uno in particolare".

Che cosa vi sta chiedendo mister Lopez? 

"Il mister è molto preparato, ci sta chiedendo di fare quello che abbiamo fatto nella partita di ieri contro la Juventus U23 e dovremmo seguire alla lettera i suoi consigli".

Che cosa pensa del fatto che gli stadi sono vuoti e della mancanza dei tifosi? 

"Che ci mancano e che ci avrebbero dato una grossa mano. Bisogna assolutamente salvare la categoria." 

Che cosa ha in testa Eros Pellegrini per il futuro? 

"Intanto ho l'obbiettivo della salvezza in testa poi per il futuro vediamo."


Altri articoli in Galleria Rossonera


martedì, 2 marzo 2021, 16:52

Kosovan: "Non potevo fare diversamente, ho deciso di mettere la famiglia al primo posto"

L'ex rossonero in esclusiva a Gazzetta Lucchese: "Una scelta sofferta, ma sentire persone che apprezzano la mia decisione, non può far altro che piacere. La Lucchese è una squadra che merita molto di più di quello che ha: l’impegno è sempre stato messo da parte di tutti e sono convinto...


giovedì, 25 febbraio 2021, 19:17

Favarin: "Con l'Olbia non sarà una partita semplice"

Giancarlo Favarin è il doppio ex fra Lucchese e Olbia: “Sarà uno scontro diretto bello e buono che varrà molto. La Lucchese dovrà assolutamente cercare di vincere. Sono convinto che per la salvezza dei rossoneri ci sia ancora tempo, a patto che la Lucchese riesca a fare delle vittorie”



martedì, 16 febbraio 2021, 08:35

Il baby Cellamare: "A Lucca sto crescendo"

La storia di Claudio Cellamare, il laterale destro della Lucchese che ha appena compiuto 17 anni. E' il più giovane giocatore che ha esordito quest'anno nella terza serie italiana: "Da quando sono arrivato mi sono trovato in una grande famiglia e a distanza di mesi posso solo confermarlo"


giovedì, 11 febbraio 2021, 08:45

Dalla Bernardina: "Il Como? Forte, ma non possiamo mollare di un centimetro"

Il giovane difensore che contro la Pro Vercelli ha esordito presenta la prossima gara con i lariani: "Il Como è sicuramente una squadra molto attrezzata ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con chiunque. Soddisfatto dell'esordio, on giocavo da tanto per via di un infortunio"