Porta Elisa News

Figc, approvate nuove norme per accelerare l'esclusione delle società senza fideiussione

mercoledì, 30 gennaio 2019, 15:38

Il Consiglio Federale ha deliberato la modifica del format della serie B che dalla stagione 2019/2020 sarà composta da 20 club. Tale modifica è stata accompagnata da una norma transitoria che prevede per la stagione 2018/2019 una promozione in più per le società di Lega Pro al fine di integrare il numero delle società di serie B, attualmente a 19. Per la corrente stagione pertanto, le promozioni dalla Lega Pro alla serie B saranno 5, mentre le retrocessioni dalla Lega Pro alla Serie D diminuiranno a 7.

Nel corso della riunione sono state altresì deliberate una serie di norme che permettono una fondamentale abbreviazione dei termini per assumere il provvedimento di esclusione dal Campionato di Serie C per quelle società che non hanno provveduto alla sostituzione delle fideiussioni Finworld e che non provvederanno entro il nuovo abbreviato termine al versamento della sanzione di 350.000 euro che gli organi di giustizia commineranno. Dunque anche per la Lucchese il tempo si stringe. Al riguardo, approvata anche la modifica dell’art. 8 del Codice di Giustizia Sportiva, con l’introduzione, in casi particolarmente gravi o di recidiva, della sanzione della retrocessione, dell’esclusione dal campionato o della non assegnazione del titolo di ammissione al campionato per il mancato pagamento delle ammende e di somme decise dai collegi arbitrali.

Sono state approvate inoltre: la modifica dell’art. 10 del Codice di Giustizia Sportiva, che introduce, a partire dalla prossima stagione sportiva, in caso di mancato pagamento degli emolumenti, ritenute Irpef e contributi Inps di alcune mensilità sino a quella di dicembre, la sanzione dell’esclusione dal Campionato di competenza della società inadempiente; la modifica all’art. 90 delle Noif che prevede dalla prossima stagione sportiva il divieto di tesseramento di calciatori per le società inadempienti, alle scadenze federali, nei pagamenti degli emolumenti, ritenute e contributi. Il blocco sarà disposto dalla Covisoc e sarà revocata dalla stessa in caso di avvenuto pagamento; la modifica dell’art. 53 delle Noif che prevede dall’1 luglio, in caso di esclusione dal campionato di competenza, che tutte le gare disputate non avranno valore di classifica.

E'stata infine data delega al Presidente Gravina per l’avvio al procedimento di revoca dell’affiliazione ex art. 16 comma 4 per le società Matera e Pro Piacenza.

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 20 settembre 2019, 17:40

Porta Elisa, si lavora per garantire la riapertura per la prossima gara

Lunedì il sopralluogo della commissione di vigilanza che dovrebbe dare il via libera per l’omologazione dello stadio. La capienza della tribuna sarà di soli 100 posti e anche quella della gradinata sarà ridotta. Rossoneri che dalla prossima settimana si trasferiranno per gli allenamenti all'Acquedotto


giovedì, 19 settembre 2019, 19:03

Monaco resta a carte coperte

Contro gli juniores della Lucchese, il tecnico non fa trasparire quale sarà la formazione anti-Ghiviborgo per non vuole dare vantaggi agli avversari e allora ha mischiato le carte. La certezza è che Nannelli non ha giocato la partitella e pare essere in forte dubbio



mercoledì, 18 settembre 2019, 17:57

Nannelli ai box: è in dubbio per domenica

L'attaccante continua a risentire della botta rimediata domenica scorsa. Tutto ok invece per Lucarelli, che ha lavorato con il gruppo, come pure Presicci, che ha superato l'attacco influenzale


mercoledì, 18 settembre 2019, 08:11

Del Prete (curatore fallimentare): "I problemi della Lucchese sorgono prima della cessione a Castelli"

Il curatore fallimentare della Lucchese Libertas 1905 chiede più tempo esaminare la situazione: "C'è molto da dire sull'agonia della Lucchese, qualche danno è stato fatto. E' una situazione complessa, la Guardia di Finanza si era attivata già da prima del fallimento, nel dicembre scorso"