Fideiussione, presentato il ricorso presso il Collegio di Garanzia del Coni

martedì, 11 giugno 2019, 16:09

Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso presentato dalla società A.S. Lucchese Libertas 1905 S.R.L., nonché da Carlo Bini (Amministratore Unico e legale rappresentante pro tempore della società ricorrente sino al 28 dicembre 2018) contro la Procura Federale FIGC e nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC). Il ricorso riguarda l’annullamento della decisione emessa dalla Corte Federale d’Appello FIGC, pubblicata con dispositivo, il 18 aprile 2019, con C.U. n. 93/CFA e le motivazioni, l’8 maggio 2019, con C.U. n. 99/CFA. La sentenza, conferma la decisione assunta dal Tribunale Federale Nazionale, pubblicata con C.U. 45/TFN del 18 febbraio 2019, in cui sono state irrogate, a carico del sig. Bini, la sanzione della inibizione di 6 mesi, per la violazione degli artt. 1 bis, comma 1, e 10, comma 3, CGS, in relazione al C.U. FIGC n. 59 del 30 agosto 2018 ed al C.U. CFA n. 62 del 7 gennaio 2019, mentre, a carico della Lucchese Libertas 1905, la penalizzazione di 8 punti in classifica e l’ammenda di € 350.500,00, inflitte a titolo di responsabilità diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del CGS e a titolo di responsabilità propria, ai sensi dell’art. 10, comma 3, del CGS, in relazione al C.U. FIGC n. 59 del 30 agosto 2018 e al C.U. CFA n. 62 del 7 gennaio 2019.

La vicenda trae origine dall’ atto di deferimento, prot. 7890/674 pf18-19 GP/GC/blp del 31 gennaio 2019, da parte del Procuratore Federale e nei confronti dei ricorrenti “per non aver sostituito la garanzia rilasciata dalla società Finworld Spa in sede di ammissione al Campionato Serie C 2018/2019, entro il termine perentorio del 28 settembre 2018, e comunque e in ogni caso entro il termine perentorio del 17 gennaio 2019 stabilito dalla Corte Federale d’Appello con C.U. n. 62 del 7 gennaio 2019, con una garanzia in possesso dei requisiti previsti dal C.U. 50 del 24 maggio 2018”.  

La società A.S. Lucchese Libertas 1905 S.R.L. chiede al Collegio di Garanzia:

in via principale, in accoglimento dei motivi di ricorso, di cassare integralmente la sentenza impugnata e, per l’effetto, di annullare le sanzioni comminate a carico dei ricorrenti con C.U. n. 99/CFA e C.U. n. 45/TFN;

in via subordinata, di riformare la decisione di cui al C.U. n. 99/CFA (e C.U. n. 45/TFN) qui impugnata e, per l’effetto, di applicare la sanzione prevista dal C.U. n. 50/2018 di 1 punto di penalizzazione, annullando la sanzione dell’ammenda, e di contenere la sanzione dell’inibizione a carico del sig. Carlo Bini negli stretti limiti edittali;

in via ulteriormente subordinata, di adottare ogni altro provvedimento di giudizio volto a ridurre, in virtù del principio di proporzionalità, la sanzione comminata nei confronti della società Lucchese.



caffè bonito

Altre notizie brevi


mercoledì, 27 maggio 2020, 15:03

Ripartenza: chiudono i servizi straordinari legati all’emergenza Covid-19 attivati dal Comune di Lucca

Continuano i servizi di distribuzione pasti e resta aperto lo spazio diurno di via Brunero Paoli. Dalla prima settimana di giugno, la Croce Rossa effettuerà due uscite settimanali con l’unità di strada. Il 31 maggio, dopo due mesi e mezzo di apertura straordinaria, a servizio di chi era rimasto bloccato...


mercoledì, 27 maggio 2020, 12:04

Lombardo a www.tuttoc.com: "Promozione merito della società, dei giocatori e dei tifosi"

Mattia Lombardo, ex giocatore rossonero, è tornato a parlare di Lucchese nel corso di una intervista rilasciata ai colleghi di www.tuttoc.com: “Sicuramente la promozione, prossima alla ratificazione, è un bene per il calcio e per la Lucchese che merita questa categoria.



martedì, 26 maggio 2020, 15:06

Sibilia (LND): "No a una nuova serie C2"

Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, è intervenuto alla trasmissione "Sportinoro" per ribadire la sua contrarietà alla creazione di una nuova serie C2: “Sono fortemente convinto che in Italia 100 squadre professionistiche siano troppe, il sistema calcio non le regge più.


lunedì, 25 maggio 2020, 18:47

115 anni della Lucchese, Barsanti: "I tifosi e la città meritano la targa, la Giunta si muova"

"Oggi ho partecipato, come rappresentante delle istituzioni e come tifoso - spiega in una breve nota Fabio Barsanti, consigliere di opposizione - alla deposizione della corona dove, il 25 maggio di 115 anni fa, fu fondato il Lucca Football Club.