Coronavirus, ecco chi sarà sottoposto ai primi test sierologici

giovedì, 26 marzo 2020, 15:50

Test sierologico rapido per gli operatori sanitari che hanno avuto contatti con persone affette da Covid-19, ma anche per i medici di famiglia, i pediatri e i medici di continuità. Lo prevede l’ultima ordinanza firmata dal presidente della Toscana Enrico Rossi. Sono quasi seimiladuecento i dipendenti di Asl, aziende ospedaliere e Ispro che saranno coinvolti da subito. Se dal contatto sono passati almeno sette giorni, il test per la ricerca degli anticorpi si accompagnerà contestualmente al tampone. Chi tra gli operatori si sia assentato dal lavoro per sindromi simil-influenzali non diagnosticate, prima del rientro dovrà sottoporsi al test sierologico rapido: poi, in base al risultato, si deciderà o meno di effettuare anche il tampone. Identiche disposizioni sono previste per i medici e gli infermieri del 118. Quanto ai medici di famiglia e ai pediatri di libera scelta, per loro i test rapidi saranno effettuati su un campione significativo, con un’ottica di screening. I positivi dovranno essere poi confermati con tampone. Nella prima fase i controlli riguarderanno 1600 professionisti. Test rapidi sierologici saranno effettuati anche sui pazienti sintomatici ricoverati d’urgenza al pronto soccorso e sui pazienti che accedono all’ospedale per interventi chirurgici non rinviabili. In tutti e due i casi saranno sottoposti pure a tampone.



caffè bonito

Altre notizie brevi


sabato, 28 marzo 2020, 18:38

Nasce un nuovo spazio diurno per i senzatetto al Foro Boario

Uno spazio diurno straordinario, dove i senzatetto possano trascorrere la giornata, al sicuro e con tutte le precauzioni necessarie. Lo mette a disposizione il Comune al Foro Boario, nei locali comunali gestiti dall'associazione Onda Espressiva, che si è subito resa disponibile per convertire - per il periodo temporaneo dovuto all'emergenza...


sabato, 28 marzo 2020, 13:48

Mascherine e gel igienizzante: la Polizia Municipale ringrazia le "Sartine di Lucca" e Business Open

La Polizia Municipale di Lucca ringrazia le “Sartine di Lucca” per aver donato agli agenti del Comando mascherine di protezione individuale. Donne, mamme, giovani ragazze che hanno deciso di offrire il proprio contributo in questa emergenza restando a casa e lavorando alla cucitura di mascherine.



sabato, 28 marzo 2020, 12:48

100 tessere gratuite da Ge.Sat al personale sanitario dell’Ospedale San Luca che non trova posto nei parcheggi riservati ai dipendenti

Ge.Sat scarl, la società consortile per la gestione dei servizi non sanitari dei nuovi ospedali toscani ha comunicatoche saranno messe a disposizione del personale sanitario dell’Ospedale San Luca di Lucca, cento tessere che consentiranno il parcheggio gratuito di medici ed infermieri anche nei parcheggi a pagamento della struttura.


venerdì, 27 marzo 2020, 18:20

Mascherine FFP2 per il personale sanitario: il Comune acquista seimila dispositivi di sicurezza

Seimila mascherine FFP2, necessarie per chi ha contatti diretti con i pazienti Covid-19, da distribuire al personale sanitario impegnato in prima linea, negli ospedali o sul territorio. È l'acquisto che il Comune di Lucca ha effettuato nei giorni scorsi dalla Farmacia Novelli, che l'amministrazione ringrazia per la disponibilità.