Lucca, i locali delal movida chiudono volontariamente a mezzanotte

sabato, 23 maggio 2020, 15:15

Chiusura volontaria dei locali a mezzanotte nei giorni di sabato (oggi) e domenica, come segno di responsabilità e tutela della salute delle persone e volontà di evitare possibili assembramenti prolungati. E’ questa la decisione presa da un gruppo di imprenditori del centro storico, titolari di alcuni dei più noti locali della cosiddetta movida lucchese di Corso Garibaldi, via Calderia e piazza San Michele. “Venerdì sera – spiegano gli imprenditori – in città c’era davvero molta gente. Segno evidente di quanta voglia ci sia da parte delle persone di riprendere una vita normale e tornare a divertirsi. Il comportamento della gente, lo diciamo subito a scanso di equivoci, è stato assolutamente corretto e rispettoso delle prescrizioni igienico sanitarie del Governo. Ma abbiamo egualmente deciso all’unanimità di lanciare un segnale di prudenza: per questa ragione, in attesa di capire cosa accadrà nelle prossime settimane, i locali notturni di Corso Garibaldi, via Calderia e piazza San Michele per questo weekend chiuderanno volontariamente a mezzanotte”. “Ci teniamo a rimarcare – proseguono gli imprenditori – che si tratta di una decisione del tutto autonoma e non imposta da nessuno: abbiamo avvisato il Comune di questa iniziativa, ricevendo parole di apprezzamento e condivisione, ma – lo ripetiamo – si tratta di una nostra decisione autonoma, che segue la decisione di impiegare steward all’esterno dei locali per controllare gli afflussi di persone ed evitare assembramenti. Steward, va precisato, pagati di tasca nostra”. “Ci pare giusto sottolineare – insistono gli imprenditori – come il commercio lucchese dimostri ancora una volta un grande senso civico, umano e sociale che viene prima ancora dell’aspetto economico. Dopo mesi di sofferenza e chiusura sarebbe logico attendersi la smania da parte di tutti noi di rimettere in moto gli affari e gli incassi, ma a noi prima di tutto sta a cuore la nostra salute, quella dei dipendenti e naturalmente dei clienti. Ecco perché anche stavolta ci pare giusto mettere davanti a tutto la tutela delle persone, prima ancora che degli incassi”.



caffè bonito

Altre notizie brevi


mercoledì, 30 settembre 2020, 21:02

Coppa Italia, tutte fuori le formazioni del girone dei rossoneri

Finisce al secondo turno l'avventura di tutte le formazioni del girone A, quello dei rossoneri, che erano ancora in gara. Ecco i risultati:


mercoledì, 30 settembre 2020, 18:33

Fiocco rosa in casa rossonera: è nata Margherita Panariello

Fiocco rosa in casa Panariello, infatti, oggi è nata Margherita, figlia del difensore rossonero. La nostra redazione si felicita con la famiglia Panariello per il lieto evento.



mercoledì, 30 settembre 2020, 18:32

Lutto nel tifo rossonero: muore lo storico tifoso Emiliano Frosini

Lutto nel tifo rossonero, infatti, all'età di 86 anni è venuto a mancare Emiliano Frosini. Frosini ha sempre seguito la Lucchese ed stato il fondatore del club rossonero di Farneta. Il funerale ci sarà venerdì alle 15,30 alla chiesa parrocchiale di Santa Maria a Colle.


mercoledì, 30 settembre 2020, 17:43

Coppa Italia, Novara eliminato

Il Novara, prossimo avversario dei rossoneri in campionato, è stato battuto 3-1 dal Cittadella nel secondo turno della Coppa Italia e dunque eliminato dalla competizione.