Muore l'ex rossonero Franco Janich, il cordoglio della società

lunedì, 2 dicembre 2019, 18:45

Nuovo lutto in casa Lucchese. E' deceduto Franco Janic, ex rossonero della stagione 1972-1973. "La Lucchese 1905 – si legge in una nota –  si unisce al dolore della famiglia e di tutti i tifosi rossoneri per la scomparsa di Franco Janich, grande giocatore di Atalanta, Lazio, Bologna e Lucchese con cui giocò nella stagione 1972-73. Il presidente Bruno Russo, i dirigenti, lo staff tecnico, i calciatori e i collaboratori della Lucchese sono vicini ai familiari, ai quali esprimono le sincere condoglianze e tutta la vicinanza possibile in questo difficile momento".

 



caffè bonito

Altre notizie brevi


giovedì, 28 maggio 2020, 12:16

Mister Monaco a www.tuttoc.com: "La Lucchese ha un significato speciale per me"

Lunga intervista del trainer rossonero Francesco Monaco a www.tuttoc.com durante la quale il tecnico è tornato a parlare anche del suo legame con la Lucchese: "Per me la Lucchese ha un significato speciale, da calciatore ho disputato oltre 400 presenze all'epoca di Maestrelli attorno alla metà degli anni ottanta, quando...


mercoledì, 27 maggio 2020, 15:03

Ripartenza: chiudono i servizi straordinari legati all’emergenza Covid-19 attivati dal Comune di Lucca

Continuano i servizi di distribuzione pasti e resta aperto lo spazio diurno di via Brunero Paoli. Dalla prima settimana di giugno, la Croce Rossa effettuerà due uscite settimanali con l’unità di strada. Il 31 maggio, dopo due mesi e mezzo di apertura straordinaria, a servizio di chi era rimasto bloccato...



mercoledì, 27 maggio 2020, 12:04

Lombardo a www.tuttoc.com: "Promozione merito della società, dei giocatori e dei tifosi"

Mattia Lombardo, ex giocatore rossonero, è tornato a parlare di Lucchese nel corso di una intervista rilasciata ai colleghi di www.tuttoc.com: “Sicuramente la promozione, prossima alla ratificazione, è un bene per il calcio e per la Lucchese che merita questa categoria.


martedì, 26 maggio 2020, 15:06

Sibilia (LND): "No a una nuova serie C2"

Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, è intervenuto alla trasmissione "Sportinoro" per ribadire la sua contrarietà alla creazione di una nuova serie C2: “Sono fortemente convinto che in Italia 100 squadre professionistiche siano troppe, il sistema calcio non le regge più.