Lucchesi bloccati all’estero e impossibilitati a rientrare: il sindaco Tambellini scrive alla Farnesina

lunedì, 23 marzo 2020, 18:38

“Ho scritto al Ministro Di Maio affinché sblocchi la situazione per i tanti italiani, alcuni anche lucchesi, che si trovano all’estero da prima dello scoppio dell’emergenza Covid-19 nel nostro paese e che oggi sono impossibilitati a rientrare, con tutto quello che ne consegue in termini di preoccupazione, disagi ed evidenti difficoltà logistiche ed economiche”. Sono le parole del sindaco Alessandro Tambellini, che ha inviato una lettera alla Farnesina affinché al più presto vengano prestati attenzione e soccorso ai cittadini italiani che oggi si trovano nell’enorme difficoltà di non poter fare rientro a casa. “Conosco diverse situazioni anche nel nostro comune e nella nostra provincia: si tratta di persone, alcune anche molto giovani, partite per l’estero, per motivi familiari o per viaggio o per lavoro, quando ancora era possibile farlo e cioè prima che l’emergenza Coronavirus investisse e riguardasse così pienamente il nostro Paese e in generale tantissimi paesi nel mondo e prima che in Italia venissero adottati i provvedimenti restrittivi per la limitazione della diffusione del contagio da Covid-19. Le stesse persone che oggi, però, si trovano nella difficile situazione di non avere voli per rientrare, con cancellazioni continue, informazioni poco chiare da parte dei Consolati e la paura, davvero grande, di restare bloccate per un tempo indefinito in un paese estero, con conseguenti problemi dal punto di vista sanitario, logistico, economico e lavorativo. Chiedo pertanto che la Farnesina possa mettersi in contatto con questi cittadini e capire quali misure adottare per la sicurezza di tutti. Della situazione abbiamo interessato anche il Prefetto di Lucca, che ringrazio per la disponibilità e la partecipazione”.



caffè bonito

Altre notizie brevi


sabato, 28 marzo 2020, 18:38

Nasce un nuovo spazio diurno per i senzatetto al Foro Boario

Uno spazio diurno straordinario, dove i senzatetto possano trascorrere la giornata, al sicuro e con tutte le precauzioni necessarie. Lo mette a disposizione il Comune al Foro Boario, nei locali comunali gestiti dall'associazione Onda Espressiva, che si è subito resa disponibile per convertire - per il periodo temporaneo dovuto all'emergenza...


sabato, 28 marzo 2020, 13:48

Mascherine e gel igienizzante: la Polizia Municipale ringrazia le "Sartine di Lucca" e Business Open

La Polizia Municipale di Lucca ringrazia le “Sartine di Lucca” per aver donato agli agenti del Comando mascherine di protezione individuale. Donne, mamme, giovani ragazze che hanno deciso di offrire il proprio contributo in questa emergenza restando a casa e lavorando alla cucitura di mascherine.



sabato, 28 marzo 2020, 12:48

100 tessere gratuite da Ge.Sat al personale sanitario dell’Ospedale San Luca che non trova posto nei parcheggi riservati ai dipendenti

Ge.Sat scarl, la società consortile per la gestione dei servizi non sanitari dei nuovi ospedali toscani ha comunicatoche saranno messe a disposizione del personale sanitario dell’Ospedale San Luca di Lucca, cento tessere che consentiranno il parcheggio gratuito di medici ed infermieri anche nei parcheggi a pagamento della struttura.


venerdì, 27 marzo 2020, 18:20

Mascherine FFP2 per il personale sanitario: il Comune acquista seimila dispositivi di sicurezza

Seimila mascherine FFP2, necessarie per chi ha contatti diretti con i pazienti Covid-19, da distribuire al personale sanitario impegnato in prima linea, negli ospedali o sul territorio. È l'acquisto che il Comune di Lucca ha effettuato nei giorni scorsi dalla Farmacia Novelli, che l'amministrazione ringrazia per la disponibilità.