Sindacati delle Poste: "L'azienda chiarisca: quali sono i servizi essenziali?

domenica, 22 marzo 2020, 16:04

Dopo l'ultimo intervento del presidente Conte, – scrivono i segretari provinciali Filomena Del Prete (SLP Cisl), Michela Benedetti (SLC Cgil), Gabriella Paganelli (UILposte) – sembra non essere stato ancora evidenziato  e chiarito per l'ennesima volta il servizio essenziale nella filiera di Poste.Si definiscono necessari i servizi finanziari, quali possono essere questi servizi ancora non è chiaro, il concetto si ferma lì , senza specifiche per il settore recapito, per la sportelleria e verso tutti gli addetti che sono obbligati a relazionarsi con gli altri. A loro non sono state date ulteriori definizioni specifiche.I nostri lavoratori sono tutti i giorni a sostenere anche lo stress dei clienti stessi e in molte zone del paese ci sono state aggressioni vere e proprie nei confronti degli stessi, all'interno degli uffici postali e sulle zone di recapito per portalettere.Le ultime dichiarazioni del Premier richiamano all'amore e al coraggio per chi si adopera al servizio pubblico della Nazione in queste maledette circostanze.Noi richiamiamo il concetto del buon padre di famiglia che riconosce il pericolo, e con amore tutela i lavoratori di poste, mettendoli in sicurezza, stabilendo tutte le mansioni necessarie e dovute al momento. Chiediamo al Governo con lo stesso amore di definirle, di attivarsi e vigilare.Non vogliamo ritrovarci secondo le nostre previsioni a cominciare quella conta di persone che nel nostro settore per amore si ammaleranno nel prossimo periodo. Da tempo denunciamo l'azienda, chiedendo chiarezza e sicurezza, Siamo per l'ennesima volta a chiedere che per il nostro settore, venga disciplinato il servizio essenziale. Chiediamo inoltre che  venga programmato per tutti gli operatori al pubblico del gruppo Poste un tampone a maggior garanzia di sicurezza individuale e per tutti  i cittadini che affollano, spesso senza motivo essenziale, gli uffici postali".



caffè bonito

Altre notizie brevi


sabato, 28 marzo 2020, 18:38

Nasce un nuovo spazio diurno per i senzatetto al Foro Boario

Uno spazio diurno straordinario, dove i senzatetto possano trascorrere la giornata, al sicuro e con tutte le precauzioni necessarie. Lo mette a disposizione il Comune al Foro Boario, nei locali comunali gestiti dall'associazione Onda Espressiva, che si è subito resa disponibile per convertire - per il periodo temporaneo dovuto all'emergenza...


sabato, 28 marzo 2020, 13:48

Mascherine e gel igienizzante: la Polizia Municipale ringrazia le "Sartine di Lucca" e Business Open

La Polizia Municipale di Lucca ringrazia le “Sartine di Lucca” per aver donato agli agenti del Comando mascherine di protezione individuale. Donne, mamme, giovani ragazze che hanno deciso di offrire il proprio contributo in questa emergenza restando a casa e lavorando alla cucitura di mascherine.



sabato, 28 marzo 2020, 12:48

100 tessere gratuite da Ge.Sat al personale sanitario dell’Ospedale San Luca che non trova posto nei parcheggi riservati ai dipendenti

Ge.Sat scarl, la società consortile per la gestione dei servizi non sanitari dei nuovi ospedali toscani ha comunicatoche saranno messe a disposizione del personale sanitario dell’Ospedale San Luca di Lucca, cento tessere che consentiranno il parcheggio gratuito di medici ed infermieri anche nei parcheggi a pagamento della struttura.


venerdì, 27 marzo 2020, 18:20

Mascherine FFP2 per il personale sanitario: il Comune acquista seimila dispositivi di sicurezza

Seimila mascherine FFP2, necessarie per chi ha contatti diretti con i pazienti Covid-19, da distribuire al personale sanitario impegnato in prima linea, negli ospedali o sul territorio. È l'acquisto che il Comune di Lucca ha effettuato nei giorni scorsi dalla Farmacia Novelli, che l'amministrazione ringrazia per la disponibilità.