Porta Elisa News

Iadaresta: "Che bello ritrovarsi tutti insieme"

Foto Alcide

sabato, 20 giugno 2020, 08:15

di diego checchi

L'attaccante Pasquale Iadaresta racconta la giornata di festa che hanno passato insieme squadra, staff e società, ricca di aneddoti. Ovviamente con il bomber rossonero abbiamo parlato anche di futuro: "E' stata una bella giornata, c'era molta  emozione visto che non ci vedevamo da quasi tre mesi. Eravamo tutti entusiasti, ci mancava molto questo tipo di contatto, ma la cosa più bella è stata vedere i dirigenti della società emozionati, significa che ci tengono molto alla Lucchese. Ho partecipato a diverse cene di fine anno e dopo qualche anno impari a vedere la differenza tra chi le fa con il cuore e chi per interesse".

Ci vuole raccontare un aneddoto di ieri sera?

"Un momento divertente è stato quando abbiamo improvvisato un torello nella corte della tenuta e abbiamo visto che non era cambiato nulla, in mezzo c'erano sempre gli stessi".

Si tratterrà ancora a Lucca?

"Sono rimasto a Lucca la settimana scorsa proprio per salutare tutti ma sono dovuto già ripartire. Conto comunque di tornare presto, dovremmo incontrarci  con la società tra un paio di settimane per parlare dell'anno prossimo, il mio intento è quello di rimanere e l'ho detto più volte alla società". 

Quali sono stati i momenti più belli della stagione?

"Il momento più bello ed emozionante è stato sicuramente il gol con il Ligorna che ha sancito la vittoria del campionato, ma anche le partite di Sanremo e Savona dove i tifosi ci hanno aiutato molto a portare a casa il risultato in condizioni difficili. Purtroppo ho la sensazione di non aver ancora visto il meglio di Lucca, speriamo nell'anno prossimo".

E pensa che Lucca abbia visto il miglior Iadaresta?

"Stavo appena cominciando a carburare, peccato che siamo stati interrotti nel momento migliore".

Vuole mandare un messaggio ai tifosi?

"Mi sarebbe piaciuto salutare tutti i tifosi ma purtroppo lo posso fare solo virtualmente. Ci tengo in particolare a salutare il magazziniere Mauro, con cui era molto piacevole conversare, una persona sincera che rappresenta al meglio la tifoseria ed è un pezzo di storia della Lucchese così come Alvaro, il dottor Tambellini, il mister e il suo vice Carruzzo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


giovedì, 1 ottobre 2020, 18:49

Verso Novara con il rebus modulo

Nella partitella del giovedì il tecnico mischia le carte: difficile capire se si orienterà verso un 4-2-3-1 o verso un 4-3-3. Tutto da capire anche chi sostituirà lo squalificato Bartolomei, visto che le soluzioni sono diverse


mercoledì, 30 settembre 2020, 20:05

Doppia seduta per i rossoneri

Allenamento doppio per la formazione rossonera: al mattino lavoro per reparti mentre nel pomeriggio si è tornati a lavorare nella "gabbia" con delle partitelle a pressione. Per domani è prevista la consueta partitella in famiglia all'Acquedotto



martedì, 29 settembre 2020, 18:45

De Vito subito a disposizione

Il neo acquisto Marco De Vito ha rimesso piede all'Acquedotto dopo due stagioni e ha svolto il primo allenamento con la squadra. Il difensore ha lavorato interamente con il gruppo. Lo Curto, Cruciani e Nannelli hanno lavorato a parte, ma non danno preoccupazioni


martedì, 29 settembre 2020, 15:36

Ufficiale: Marco De Vito torna alla Lucchese: "Per me è un sogno"

Il difensore protagonista della straordinaria salvezza sul campo di due anni fa torna in rossonero: "Non avrei mai perso l'occasione di venire a Lucca. Ringrazio per questo il presidente Russo e il diesse Deoma in primis. Darò tutto me stesso e tutta la mia professionalità per questa società"