Porta Elisa News

Iadaresta: "Che bello ritrovarsi tutti insieme"

Foto Alcide

sabato, 20 giugno 2020, 08:15

di diego checchi

L'attaccante Pasquale Iadaresta racconta la giornata di festa che hanno passato insieme squadra, staff e società, ricca di aneddoti. Ovviamente con il bomber rossonero abbiamo parlato anche di futuro: "E' stata una bella giornata, c'era molta  emozione visto che non ci vedevamo da quasi tre mesi. Eravamo tutti entusiasti, ci mancava molto questo tipo di contatto, ma la cosa più bella è stata vedere i dirigenti della società emozionati, significa che ci tengono molto alla Lucchese. Ho partecipato a diverse cene di fine anno e dopo qualche anno impari a vedere la differenza tra chi le fa con il cuore e chi per interesse".

Ci vuole raccontare un aneddoto di ieri sera?

"Un momento divertente è stato quando abbiamo improvvisato un torello nella corte della tenuta e abbiamo visto che non era cambiato nulla, in mezzo c'erano sempre gli stessi".

Si tratterrà ancora a Lucca?

"Sono rimasto a Lucca la settimana scorsa proprio per salutare tutti ma sono dovuto già ripartire. Conto comunque di tornare presto, dovremmo incontrarci  con la società tra un paio di settimane per parlare dell'anno prossimo, il mio intento è quello di rimanere e l'ho detto più volte alla società". 

Quali sono stati i momenti più belli della stagione?

"Il momento più bello ed emozionante è stato sicuramente il gol con il Ligorna che ha sancito la vittoria del campionato, ma anche le partite di Sanremo e Savona dove i tifosi ci hanno aiutato molto a portare a casa il risultato in condizioni difficili. Purtroppo ho la sensazione di non aver ancora visto il meglio di Lucca, speriamo nell'anno prossimo".

E pensa che Lucca abbia visto il miglior Iadaresta?

"Stavo appena cominciando a carburare, peccato che siamo stati interrotti nel momento migliore".

Vuole mandare un messaggio ai tifosi?

"Mi sarebbe piaciuto salutare tutti i tifosi ma purtroppo lo posso fare solo virtualmente. Ci tengo in particolare a salutare il magazziniere Mauro, con cui era molto piacevole conversare, una persona sincera che rappresenta al meglio la tifoseria ed è un pezzo di storia della Lucchese così come Alvaro, il dottor Tambellini, il mister e il suo vice Carruzzo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 7 luglio 2020, 20:09

Mercato, la Lucchese cerca Amore

La Lucchese sembra essere puntare al centrocampista Michelangelo Amore che quest'anno si è messo in luce con la maglia del Fiorenzuola nel campionato di Serie D con 20 presenze e 5 gol, ma da Livorno si parla di un interessamento anche di alcuni giocatori labronici


lunedì, 6 luglio 2020, 19:15

Vichi: "Chiederemo di iscriverci giocando al Porta Elisa con una deroga"

L'amministratore delegato rossonero fa il punto sullo stadio e l'iscrizione alla Serie C: "Fatto passi in avanti, a breve un sopralluogo della commissione di vigilanza. Chiederemo in deroga l'utilizzo del Porta Elisa per il campionato 2020-21. A Saltocchio contiamo di mettere il sintetico"



domenica, 5 luglio 2020, 15:18

Mercato, Deoma procede a fanali spenti

Il diesse non si sbilancia e predica calma, la sua intenzione è fare arrivare a Lucca giocatori funzionali al progetto di mister Monaco che potrebbero arrivare anche a campionato in corso, visto che il mercato andrà avanti sino ai primi di ottobre


venerdì, 3 luglio 2020, 21:56

Tante società sulle tracce di Nolé

Sul centrocampista sembrano esserci Aglianese, San Donato Tavarnelle e il Poggibonsi, squadra di Eccellenza che è pronta ad accaparrarselo con una grande offerta economica. Il giocatore, però, vuole capire se ci sarà ancora la possibilità di rimanere a Lucca