Porta Elisa News

Ufficiale: Moreo passa alla Lucchese in prestito

lunedì, 5 ottobre 2020, 18:09

Dopo le indiscrezioni, la conferma: la Lucchese  comunica ufficialmente di aver acquisito, in prestito dal Cosenza Calcio, il diritto alle prestazioni sportive di Riccardo Moreo, attaccante classe '96.

Il giocatore, che in carriera ha vestito anche le maglie di Albinoleffe, Akragas, Prato e Monopoli, arriva a Lucca per rafforzare con la sua fisicità e la sua esperienza il reparto offensivo. Prima punta classica, dalle notevoli doti atletiche e tecniche, ama partecipare alla manovra e giocare per la squadra. Ha vissuto la sua miglior stagione a Prato, in Serie D, segnando 20 gol nel campionato 2018/19.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 27 febbraio 2021, 18:49

Russo: "Disputato un secondo tempo accettabile, ma abbiamo tanti margini di miglioramento"

Il presidente rossonero: "Purtroppo partiamo sempre a handicap e meno male abbiamo limitato i danni: contro una squadra esperta come l'Olbia, c'era il rischio di non fare risultato nemmeno oggi. Dobbiamo avere fiducia: la salvezza è ancora possibile"


sabato, 27 febbraio 2021, 18:45

Santoro: "Recuperato un punto sulla Giana, andiamo avanti"

Il direttore generale rossonero: "Si commettono sempre errori che ci fanno partire sotto bravi poi a riprederla nella ripresa dove abbiamo iniziato a giocare. La squadra evidenzia dei limiti ma anche un grande spirito e una voglia di reagire"



sabato, 27 febbraio 2021, 16:07

Lucchese-Olbia: 1-1 al 45' st Quattro minuti di recupero

Contro i bianchi di Sardegna, i rossoneri giocano il primo spareggio salvezza: Lopez si affida all'undici che ha pareggiato con la Juventus B domenica scorsa: sblocca subito Ragatzu, poi occasioni per Cocco e Petrovic. A inizio ripresa pareggia Panati


venerdì, 26 febbraio 2021, 15:47

Lopez: "Serve l'aggressività giusta e la voglia di andare più forte di loro"

Il tecnico parla alla vigilia del match con l'Olbia: "Dovremo essere bravi a non concedere occasioni, mantenendo la concentrazione alta per tutta la durata della partita ed imponendo un buon ritmo. La formazione? Potrebbe essere confermata quella vista ad Alessandria, che ha dimostrato di saper tenere il campo"