Porta Elisa News

Lopez: "Io e la società sappiamo quali sono i problemi"

mercoledì, 25 novembre 2020, 18:10

E' schietto come sempre mister Lopez nel spiegare i motivi di una cocente e pesante sconfitta come quella odierna e non si nasconde certo dietro un dito anche quando gli si chiede, nell'analizzare la partita, da dove si parte: "Si parte dal fatto che siamo una squadra con alcuni problemi che deve essere sempre al cento per cento per stare al pari della categoria. Siamo una squadra che è obbligata a giocare dalla Lega con 18 giocatori positivi al covid, di cui ho allenato veramente solo 10 giocatori. Siamo una squadra a cui non è possibile concedere ai giocatori che sono stati positivi di poter recuperare una condizione fisica accettabile e sei costretto a buttarli in campo ogni tre giorni. Oggi si è visto il risultato di tutto questo. Del resto stiamo affrontando le partite sempre con in campo i soliti giocatori.  Oltretutto sappiamo che dei limiti ce li abbiamo e tutto ciò non ci aiuta." 

Allora cosa sarebbe il caso di fare secondo lei? 

"Intanto sarebbe il caso di poter non giocare tre partite alla settimana. Ma visto che questo non è possibile farlo ancora per le prossime settimane, cercheremo di recuperare al meglio sia le energie fisiche che nervose e cercheremo di far recuperare le forze a chi ha giocato di più, facendo invece lavorare i giocatori in ritardo di condizione a causa del covid." 

Si vuol rivolgere alla città dopo una sconfitta come quella di oggi? 

"Alla città dico che mi dispiace per questa partita. I problemi ci sono e sono ancor più evidenziati da quei limiti che ho detto poco fa. Per sopperire ai nostri problemi dobbiamo solo lavorare. Chi ha giocato sempre è cotto e chi viene dal covid è cotto comunque. Questo fa si che si rischiano gli infortuni muscolari come quelli di Kosovan, Cruciani ed ultimo quello di oggi di Lo Curto." 

Ma alla fine cosa è mancato oggi? 

"Sono mancate le energie nervose ed abbiamo commesso errori. Mi fa ben sperare la reazione orgogliosa ma non possiamo nasconderci dietro ai nostri limiti. Se possiamo avere i giusti tempi di recupero e se possiamo allenarci, allora è possibile pensare di migliorare e lavorare sui nostri difetti, altrimenti è impossibile. Abbiamo dimostrato nelle prime tre gare di potersela giocare con tutti. Oggi siamo partiti abbastanza bene ma poi abbiamo sofferto sotto l'aspetto fisico."

 Per quale motivo l'ambiente di Lucca dovrebbe avere fiducia in questa squadra? 

"L'ambiente deve avere fiducia perchè sia io che la società conosciamo quali sono i problemi. Ho fiducia che la società li risolverà. Da parte mia sono pienamente fiducioso del lavoro che possiamo fare."



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 19 gennaio 2021, 22:04

Nuovo portiere, è praticamente fatta per Pozzer

La Lucchese a breve avrà un nuovo portiere, infatti dopo l'infortunio di Coletta è praticamente fatta per Giacomo Pozzer in uscita dal Monopoli. Il giocatore arriverà in prestito dall'Inter, società proprietaria del suo cartellino. In Puglia, Pozzer ha totalizzato sei presenze


martedì, 19 gennaio 2021, 15:20

Coletta crac: frattura al malleolo

La risonanza magnetica alla quale si è sottoposto questa mattina, ha evidenziato una frattura al malleolo peroneale della caviglia destra con interessamento dei legamenti: dovrà portare un tutore e stare con la gamba immobilizzata per 30 giorni.



lunedì, 18 gennaio 2021, 18:25

Si ferma Marcheggiani

L'attaccante accusa un affaticamento all'adduttore, ma dovrebbe essere disponibile per domenica a Crema così come Bianchi. Nella mattinata di martedì, la risonanza magnetica alla caviglia di Coletta per capire se il trauma ha causato problematiche osse e legamentose


lunedì, 18 gennaio 2021, 12:51

Palatagliate al freddo, Barsanti: "Non è accettabile che una società debba lottare contro il funzionamento dell'impianto di riscaldamento da ottobre"

Il consigliere di opposizione ha sollevato il problema del riscaldamento al Palazzetto dello Sport durante la seduta della commissione di questa mattina, chiedendo all'assessore Ragghianti un aggiornamento della situazione e cosa stia facendo il Comune per risolvere il problema