Porta Elisa News

Iscrizione al campionato, tutti gli adempimenti

sabato, 11 giugno 2022, 09:10

La prima scadenza che le società di Serie C dovranno rispettare, è quella del 15 giugno ’22. Le società che vogliono e hanno il diritto di partecipare al campionato di Lega Pro 2022/2023 devono osservare i seguenti criteri per ottenere la Licenza Nazionale e depositare tali documenti entro la data citata sopra:

  • La dichiarazione di disponibilità dell’impianto sportivo, rilasciata dall’Ente proprietario.

  • La licenza d’uso con indicazione della capienza, specificanfo l numero dei posti nei vari settori (inclusi quelli riservati alla stampa e agli spettatori diversamente abili).

  • I verbali rilasciati dalle competenti Commissioni Provinciali o Comunali di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo.

  • L’eventuale istanza per ottenere la deroga a disputare per la stagione 2022/2023 in uno stadio non situato nel proprio comune, ma posto comunque nella regione in cui ha sede la società oppure in una regione confinante. Questo avverrebbe se la società non avesse la disponibilità di un impianto nel proprio comune.

  • La copia dei contratti per la fornitura dei servizi di ticketing, controllo accessi e stewarding per la stagione 2022/2023.

  • La certificazione dell’accettazione, da parte delle autorità competenti per l’ordine pubblico, del sistema di videosorveglianza e delle soluzioni adottate per la separazione strutturale delle tifoserie.

  • Il certificato FIFA Quality PRO in corso di validità, in caso di utilizzo di stadio dotato di campo in erba artificiale.

  • La certificazione, avente data non antecedente il 1° luglio 2021, delle dimensioni del rettangolo di gioco.

  • La dichiarazione che afferma l’impegno a mantenere in efficienza il terreno di gioco e la dichiarazione che afferma l’impegno a provvedere, in caso di neve, allo sgombero di questa fino a 24 ore prima dell’orario ufficiale previsto per l’inizio della gara.

  • La certificazione dei livelli d’illuminamento garantiti dall’impianto d’illuminazione.

  • La pianta dello stadio con indicazione, per ciascun settore, della capienza e per ciascun settore, del numero di sedute individuali (seggiolini) presenti.

Le società dovranno inoltre impegnarsi a rispettare quanto scritto nel Codice di Autoregolamentazione e nel Codice Etico della Lega Pro.

Inoltre, ogni società sportiva professionistica, in possesso del necessario titolo sportivo, deve seguire le disposizioni previste dalla F.I.G.C. per ottenere la Licenza Nazionale relativa alla stagione sportiva 2022/2023. Le società devono quindi compiere quanto previsto nei confronti della Lega Pro entro e non oltre il 22 giugno 2022.

  1. -É necessario depositare presso la Lega Pro la domanda di ammissione al Campionato Serie C 2022/2023. Questa deve contenere la Licenza Nazionale e l’impegno a non partecipare a competizioni organizzate da associazioni private non riconosciute dalla FIFA, dalla UEFA e dalla F.I.G.C. Le società devono provvedere al versamento della quota associativa e delle quote di partecipazione alle competizioni ufficiali di Lega Pro. Infine le società devono anche provvedere al versamento della rispettiva quota. Questa quota ammonta a 60.000 euro per le società associate a Lega Pro nella stagione 2021/2022. 

  2. - É depositare presso la Lega Pro l’originale della garanzia a favore della medesima Lega, da fornirsi esclusivamente attraverso fideiussione a prima richiesta dell’importo di 350.000 euro, rilasciata da banche che figurino nell’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia; b) società assicurative c) società iscritte all’Albo Unico che abbiano un capitale sociale non inferiore a euro 100.000.000,00.

  3. - È necessario depositare, presso la Lega Pro, la dichiarazione in cui si accetta che i proventi vengano ripariti da parte della Lega di Serie B in caso di promozione e/o ammissione ad una lega superiore nella stagione sportiva 2023/2024. 




Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 24 settembre 2022, 17:16

Lucchese-Rimini: 1-0 al 20' pt La sblocca Bianchimano!

Rossoneri a caccia di punti dopo lo stop di Fiorenzuola. Mister Maraia conferma Quirini e Semprini e rilancia Mastalli dal primo minuto. Bianchimano sblocca in avvio di gara


venerdì, 23 settembre 2022, 17:04

Riprendere subito il cammino, senza incertezze

La Lucchese, reduce dalla seconda sconfitta del campionato, affronta al Porta Elisa un Rimini in gran forma. Maraia intenzionato a tornare al 3-5-2 e che deve fare a meno di Franco, Coletta e Pirola. La probabile formazione



venerdì, 23 settembre 2022, 12:51

Maraia: "Ho chiaro quale modulo utilizzare, e stavolta non cambierò tanti giocatori"

Il tecnico in conferenza stampa alla vigilia del match con il Rimini: "Ha qualità per poter fare un campionato importante, inoltre gli stanno girando tutte le situazioni a favore, cosa totalmente diversa rispetto a noi che dobbiamo cambiare questa tendenza. Bianchimano tornerà titolare"


giovedì, 22 settembre 2022, 15:33

Verso la gara con il Rimini: tutte le opzioni di mister Maraia

Il tecnico sta vagliano le soluzioni in vista della gara di sabato: Franco non recupererà in tempo, c'è de decidere chi lo sostituirà ma anche se la difesa sarà schierata a tre o quattro e chi giocherà in attacco. Tanti i rebus