L'evento

Il Ct Lucca lotta ma deve arrendersi alla quotata Società Canottieri Casale

domenica, 31 ottobre 2021, 18:35

Prima sconfitta nel girone 2 per il Ct Lucca Vicopelago superato tra le mura amiche per 3-1 dalla capolista Società Canottieri Casale, che continua così ad essere l’unica squadra a punteggio tra le otto partecipanti alla Serie A1. Questo risultato, combinato al successo esterno del Tc Genova a Forte dei Marmi, vede salire le liguri al secondo posto con quattro punti, due in più del circolo lucchese mentre a chiudere la classifica ci sono le versiliesi. È questa la situazione a tre turni dalla fine della fase preliminare che determinerà chi accederà alle semifinali scudetto e chi invece dovrà ricorrere ai playout per mantenere la categoria. 

Nella giornata lucchese a fare la differenza, anche in quest’occasione non a favore del team del presidente Donald Morrison, sono stati un paio di episodi, specialmente nel doppio, che hanno permesso alla forte compagine del Monferrato di prenotare, di fatto, un posto in semifinale scudetto. Il capitano del Ct Lucca Ivano Pieri ha analizzato così i quattro match andati in scena nel confronto odierno. “Davvero peccato per il doppio visto che eravamo andati in vantaggio di un set e stava giocando bene. CI ha pensato un’ottima Lisa Pigato a condurre Casale alla vittoria in quel delicato match.” –è il pensiero di Pieri- “Faccio i complimenti alle nostre avversarie che hanno confermato di essere una squadra di alto livello. Non posso rimproverare nulla alla mie giocatrici. Adesso diventerà fondamentale per il nostro cammino la trasferta di domenica prossima a Genova, in casa della nuova seconda della classe.”

La sfida tra le due numero uno vedeva Jessica Pieri, scesa in campo nonostante un problema ad un polso, contrapposta alla rumena Mihaela Buzarnescu, classe 1988 ed attuale numero 122 del mondo. La tennista di Casale, che è stata una top 20 WTA appena tre anni fa, nel set iniziale ha preso in mano sin dai primi giochi l’iniziativa imponendosi per 6-2. Decisamente più combattuto il secondo parziale con una serie di break e controbreak nei primi sei game. Equilibrio che permane fino al 4-4 quando Buzarnescu strappa a zero il servizio a Jessica Pieri per poi andare a chiudere il match sul definitivo 6-4.

È stato lottato fino all’inverosimile il secondo singolare tra Bianca Turati e Stefania Rachel Rubini. Al termine di una battaglia lunga quasi tre ore, la portacolori del Ct Lucca ha ottenuto una pesante vittoria con il punteggio di 3-6, 6-3 e 7-6(1) ai danni di una giocatrice dal rendimento costante. La tennista della Società Canottieri Casale nel primo parziale rompe l’equilibrio sul 3-3, inanellando tre giochi consecutivi che sembrano incanalare il confronto nella direzione piemontese. Ancora una volta emerge, è sarà una costante anche nel terzo set, la caparbietà di Bianca Turati che, dopo aver ribattuto colpo su colpo su a Rubini, piazza il break nell’ottavo game per poi chiudere sul 6-3. Romanzesco l’andamento del set finale dove regnano una serie di colpi di scena e ribaltamenti della situazione. Rubini sale fino sul 4-1 per poi incassare la grande rimonta di un’indomabile Turati che grazie ad una serie di quattro giochi di fila va servire per il match. Qui Rubini riesce a riemergere, allungando la sfida fino al tiebreak dove si assiste ad un dominio della tennista milanese come fotografato dal 7-1 finale. Alla prima vittoria dell’A1 di Bianca Turati di contro c’è da registrare la prima sconfitta di Tatiana Pieri, superata 7-5 6-3 da Lisa Pigato nel singolare che metteva di fronte le due tenniste in quota vivaio. Rammarico in casa biancorossa soprattutto per il primo set, risoltosi al fotofinish in favore della tennista piemontese.

Sul 2-1 per le ospiti, al Ct Lucca tocca appellarsi ancora una volta al doppio. Ivano Pieri opta per la coppia formata da Tatiana Pieri e Bianca Turati contrapposte a Pigato-Buzarnescu, capaci di imporsi in tre set con il punteggio di 4-6 6-4 10-4 al termine di un confronto molto serrato dove a fare la differenza è stata la classe 2003. Domenica prossima si alzerà il sipario sul girone di ritorno delle biancorosse. La trasferta sui campi in terra battuta del Tc Genova, nuova seconda della classe, dirà molto su cosa attenderà il Circolo Tennis Lucca Vicopelago in questa seconda parte di girone.



Altri articoli in L'evento


lunedì, 16 maggio 2022, 15:17

Atleti Virtus in grande evidenza alla fase regionale del Cds ad Arezzo

Grandi soddisfazioni per gli atleti dell'Atletica Virtus Lucca impegnati ad Arezzo nelle gare della fase regionale del Cds Assoluto. Risultati eccellenti per la squadra maschile e per quella femminile con diversi primati personali e pass per i campionati Italiani


lunedì, 9 maggio 2022, 13:53

Atletica Virtus: risultati eccellenti per gli Allievi

Ottima prova degli atleti della categoria Allievi e Allieve a Massa, nella prova regionale valida per il Campionato di società. Marina Senesi e Amen Rezgui, con risultati eccellenti, strappano con largo anticipo il pass per i campionati italiani



lunedì, 9 maggio 2022, 11:15

Ottocento "sì" al bilancio di Banca di Pescia e Cascina

La banca nel 2021 ha erogato complessivamente 57 milioni di euro, di cui 38 milioni a favore di famiglie o persone fisiche ed il resto a sostegno di attività economiche. La raccolta da clientela, ovvero i risparmi che le famiglie hanno affidato alla Banca è cresciuta del 10% fino a...


lunedì, 2 maggio 2022, 15:28

Fausto Desalu, campione olimpico della staffetta 4x100, al Meeting Città di Lucca

Prende forma la prima edizione del Meeting Nazionale Città di Lucca in programma al Campo Scuola Moreno Martini sabato 28 maggio. Nel cast Fausto Desalu, campione olimpico della staffetta 4x100 dei recenti Giochi di Tokyo