LND, stanziati 10 milioni di euro per i dilettanti

giovedì, 11 giugno 2020, 18:40

Uno stanziamento pari a 10 milioni di euro. Si tratta del dato più rilevante emerso nell’ultimo Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti. La riunione del massimo organismo della LND, che si è svolta presso il Salone d’Onore del CONI, e che si è aperta con il saluto del capo dello sport italiano Giovanni Malagò, ha sancito la disponibilità di 7 milioni di euro per agevolare le società a proseguire l’attività nella stagione 2020/2021 e di restanti 3 milioni che verranno destinati alla valorizzazione dei giovani partecipanti alle competizioni dilettantistiche. “Si tratta di risorse messe a disposizione nell’ambito della Lega Dilettanti - ha commentato con soddisfazione il Presidente della LND Cosimo Sibilia - Abbiamo raggiunto così un primo importante obiettivo, mettendo in sicurezza le attività della nuova stagione e garantendone la ripresa. Un’operazione resa possibile grazie alla posizione di dialogo con il mondo dello sport mantenuta dalla LND nel corso dell’emergenza. Una posizione che ha permesso al movimento dei Dilettanti di essere presente e protagonista in tutte le sedi istituzionali. Mancano all’appello altre forme di sostegno al calcio di base: confido arrivino presto dopo i numerosi annunci da parte delle autorità governative”
Nel corso del Consiglio Direttivo sono state affrontate le tematiche tecnico-sportive e amministrative relative ai campionati e alle competizioni della stagione 2020-2021. Per quanto attiene la conclusione dei campionati organizzati dai Comitati Regionali, il Consiglio Direttivo si è espresso per un blocco delle retrocessioni, in relazione ai campionati dalla Promozione sino alla Seconda Categoria, in tutte quelle realtà territoriali che presenteranno situazioni di vacanza di organico e, comunque, in presenza di situazioni particolari che hanno caratterizzato la stagione che si sta per concludere. Dette decisioni, lasciate all’autonomia dei singoli comitati regionali, dovranno poi essere ratificate in occasione del prossimo Consiglio Federale della FIGC. Per quanto attiene il calcio a 5, la Divisione avanzerà una proposta relativa alla limitazione delle squadre da retrocedere per i campionati nazionali conforme alla previsione dell’articolo 49 delle NOIF, così limitando ad 1 retrocessione per ogni campionato. Anche tale richiesta dovrà essere vagliata nella prossima riunione del Consiglio Federale. Per quanto riguarda il campionato di Eccellenza, preso atto di quanto deciso in occasione dell’ultimo Consiglio Federale, si darà luogo a una sola retrocessione per ciascun girone. Il Consiglio Direttivo ha infine delegato il Presidente della LND e i responsabili dei Dipartimenti (Interregionale e Calcio Femminile) e della Divisione Calcio a 5 di provvedere all’individuazione dei criteri e alla compilazione delle classifiche relative ai campionati 2019/2020 nel rispetto delle indicazioni fornite all’uopo dal Consiglio Federale.



caffè bonito

Altre notizie brevi


martedì, 7 luglio 2020, 20:58

Siena, un punto di penalizzazione nella prossima stagione

La Corte Federale d’Appello (a Sezioni Unite) ha accolto il reclamo n. 134 proposto dal Procuratore Federale e, per l’effetto, annullato la decisione impugnata ed inflitto alla Robur Sienala sanzione della penalizzazione di due punti in classifica di cui uno già scontato nella corrente stagione sportiva e uno da scontare...


martedì, 7 luglio 2020, 20:17

Mariani prova a acquistare il Rimini

Danilo Mariani torna a cercare di entrare nel mondo del calcio: l'imprenditore romano che lo scorso provò a avvicinarsi alla nuova Lucchese senza concreti risultati è interessato all'acquisto del Rimini. Indipendentemente dal ripescaggio in Serie C, Mariani vorrebbe provare a riportarlo tra i professionisti.



lunedì, 6 luglio 2020, 20:46

League One, play off: il Portsmouth eliminato ai rigori nella semifinale contro l'Oxford

Il Portsmouth esce ai rigori in semifinale play off della League One. I Pompey sono stati battuti per 5-4 dopo i calci di rigore dall'Oxford dopo che i tempi supplementari erano terminati 1-1. All'andata era finita 1-1.


lunedì, 6 luglio 2020, 17:34

Vittorio Bini confermato presidente degli arbitri toscani

Il lucchese Vittorio Bini è stato confermato nel ruolo di presidente del Comitato regionale arbitri Toscana. Tutta la sezione AIA di Lucca esprime la soddisfazione per la conferma del prestigioso incarico e formula un grande in bocca al lupo per questa sua quarta stagione alla guida degli arbitri toscani.