Porta Elisa News

"Via la merda dalla Lucchese": monta la contestazione dei tifosi

martedì, 8 gennaio 2019, 16:18

"Moriconi, uomo di merda", "Via la merda dalla Lucchese": sono solo due dei tanti cori di contestatazione che un nutrito gruppo di tifosi ha riservato ai vertici della società alla ripresa degli allenamenti. Cori di incitamento invece per i giocatori che, alla fine, sono andati a salutare i supporter radunati in curva. Si sono ritrovati in una cinquantina, per il primo allenamento de 2019 della squadra, a ribadire che certi personaggi non sono graditi e che per Arnaldo Moriconi, che in quel momento non era presente allo stadio ma in compenso nella sede si aggirava l'amministratore unico di Città Digitali, Anca Moldovan, il tempo è scaduto. 

Dura la contestazione dei tifosi, presenti rappresentanti di tutti i gruppi del tifo organizzato, che dalla curva, scandendo i cori con tanto di tamburo hanno ancofa una volta detto o a questa società e sì alla squadra. "Voi con noi, noi con voi", si leggeva su uno striscione a firma Youth e su un altro, quasi a sintetizzare le cattive sorprese che riserva il calcio di oggi "I banditi fanno fallire le società ma a pagare sono gli ultrà". Messaggi chiari: la piazza non ha nessuna intenzione di accettare nuove e vecchie proprietà.  Un allenamento a sorpresa per gli stessi giocatori che non hanno mancato di ringraziare i tifosi con applausi.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 27 gennaio 2020, 17:44

Niente più scherzi, grazie

Lucchese a due volti, quella vista con il Ghiviborgo. Quella del primo tempo impacciata, lenta e in balia di un Ghiviborgo più frizzante e con la voglia di aggredire da subito l'avversario, nella ripresa ha alzato il baricentro e sono arrivati i cross giusti prima per Iadarestae poi per Nolè...


domenica, 26 gennaio 2020, 17:06

Iadaresta: "Dobbiamo acquisire consapevolezza"

L'attaccante rompe il digiuno: "Una grande gioia mista a rabbia, la rabbia perché noi dobbiamo essere sempre la squadra del secondo tempo". Nolé: Ho avuto una opportunità e ci ho provato, quando ho visto che non si muoveva mi sono buttato ed è andata bene"



domenica, 26 gennaio 2020, 16:49

Deoma: "Mercato? Siamo vigili"

Daniele Deoma, in sala stampa, commenta la partita, ma parla anche del mercato che è a pochi giorni dalla chiusura: "Può accadere di tutto, siamo vigili in entrata, mentre in uscita ci sono una decina di giocatori richiestissimi, ma non ci muoveremo. Se c'è la possibilità dobbiamo provare a rinforzarci.


domenica, 26 gennaio 2020, 16:38

Mister Lavezzini: "Peccato per il rigore"

Rino Lavezzini, tecnico del Ghiviborgo, risultato a parte, è soddisfatto. Ha finalmente visto una reazione da parte dei suoi: "Partita strana, se facevamo il rigore era diverso, il primo tempo fatto con una squadra come la Lucchese mi fa ben sperare: ci possiamo salvare"