Porta Elisa News

Moriconi dà buca anche a Ulisse

mercoledì, 24 aprile 2019, 08:12

Doveva svolgersi ieri pomeriggio, orario e luogo fissato da giorni. E invece Stefano Ulisse, imprenditore romano già vice presidente in epoca Grassini,  è salito inutilmente a Lucca per un incontro con Arnaldo Moriconi che non si è tenuto. Quello che è stato il dominus della Lucchese per quasi due anni, dopo aver dato il suo assenso, si è reso uccel di bosco: non si è presentato all'appuntamento, come avvenne in occasione della sua prima convocazione della commissione  straordinaria sulla Lucchese, e in questo ultimo caso non si è fatto rintracciare al telefono né al suo né a quello dei suoi fidi Fabrizio Martinelli e Anca Moldovan. 

Su quali basi Ulisse volesse convincere Moriconi a impegnarsi seriamente per contribuire alla messa in sicurezza della Lucchese, rimane un mistero, visto che l'atteggiamento dell'imprenditore originario di Ponte a Moriano negli ultimi mesi è apparso sin troppo chiaro: mettere almeno formalmente più distanza possibile tra sé e la Lucchese dopo la vendita a un euro del dicembre scorso, i cui drammatici effetti sono sotto gli occhi di tutti. Ulisse, presumibilmente, avrebbe tentato di riformulare una proposta che vede Moriconi impegnato a tamponare parte dei debiti pregressi, uno scenario già rifiutato più volte nei mesi scorsi e sostanzialmente molto difficile da concretizzarsi. Di fronte a un pagamento certo come in questo caso e a uno scenario incerto, Moriconi avrebbe più volte fatto capire di preferire il secondo.

E così  a Ulisse non è rimasto che tornarsene a Roma e gettare la spugna, Romano si è già defilato da giorni. A questo punto tutti guardano all'udienza prefaillmentare del 10 maggio: sarà allora che si potrà capire il destino della società. E per molti la parola fallimento potrebbe significare l'inizio dei problemi: ecco perché, probabilmente, saranno messe in campo strategie difensive per evitarlo. Quali, tutto da capirlo. Per convincere i giudici, serviranno soldi e un serio piano, non chiacchiere. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 24 gennaio 2020, 18:54

Monaco mischia le carte: chance per Tarantino?

Il tecnico, anche nell'allenamento di oggi ha mischiato le carte, e non è escluso che ci potranno essere delle sorprese sia come modulo che come interpreti. Si candida per un posto da titolare Nazzareno Tarantino e non è escluso possa riposare Remorini o Nannelli


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:29

Ghiviborgo, la classifica piange

La squadra della Mediavalle è ultima a quota 17 insieme al Ligorna e ha bisogno per forza di dare una svolta alla propria classifica dopo aver già speso la carta del cambio in panchina, dove da qualche turno è l'esperto Rino Lavezzini. Cinque gli ex rossoneri in rosa



giovedì, 23 gennaio 2020, 18:25

Difesa, in tre per una maglia

In tre lottano per sostituire lo squalificato Benassi: Ligorio, Meucci e il giovane Matteoni, quest'ultimo è stato impiegato per tutti i due tempi della partitella in famiglia disputata al Porta Elisa. Monaco valuta il 4-3-3 con Cruciani, Nolé e Fazzi a centrocampo


giovedì, 23 gennaio 2020, 14:18

Dalla Curva Ovest al magazzino del Porta Elisa

E' la storia di Mauro Lazzari, una persona che ha fatto della Lucchese una ragione di vita ed è stato sempre in prima fila a sostenere i colori rossoneri. In questa stagione sta ricoprendo un’altra veste e chi lo conosce sa che ha raggiunto il sogno di una vita: entrare...