Porta Elisa News

Lucchese: le opposizioni chiedono incontro urgente a sindaco e assessore sull’adeguamento dello stadio

martedì, 11 giugno 2019, 12:50

Un incontro urgente col sindaco Tambellini e l'assessore allo sport Ragghianti. È ciò che chiedono i capigruppo in consiglio comunale di tutto il centro-destra (partiti e civiche), di CasaPound e del Movimento 5 Stelle, per avere risposte immediate e concrete sullo stato dei progetti e delle prospettive riguardanti la struttura del Porta Elisa, di competenza del Comune e requisito fondamentale per l'eventuale iscrizione al campionato di Lega Pro.

"Vogliamo che dall'Amministrazione sia reso noto lo stato di avanzamento delle modifiche strutturali per l'eventuale permanenza in Lega Pro - dichiarano in una nota congiunta i capigruppo dell'opposizione - perché queste rappresentano un requisito necessario ai fini dell'iscrizione. Pretendiamo, a nome della città, degli sportivi e dei tifosi rossoneri, che il sindaco ci dica ufficialmente se esiste un progetto, un programma o la volontà di adeguare il Porta Elisa come richiesto dalla Lega. Chiediamo di essere ricevuti a Palazzo Orsetti entro due giorni, perché non c'è più tempo da perdere e servono risposte immediate".

"Abbiamo già visto come, in questi mesi - continua la nota delle opposizioni - sindaco ed assessore abbiano fallito ogni scarso tentativo di attirare imprenditori che potessero acquistare la società dopo la scellerata gestione della vecchia proprietà e l'inesistenza dell'attuale. Non staremo certo a sperare che i due riescano adesso, in questi pochi giorni che ci separano dall'iscrizione al campionato, laddove hanno sempre fallito. Chiediamo, tuttavia, che almeno quanto di loro pertinenza sia stato fatto, perché altrimenti riterremo questa giunta colpevole in concorso di quanto sta succedendo alla squadra della città”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


lunedì, 27 gennaio 2020, 17:44

Niente più scherzi, grazie

Lucchese a due volti, quella vista con il Ghiviborgo. Quella del primo tempo impacciata, lenta e in balia di un Ghiviborgo più frizzante e con la voglia di aggredire da subito l'avversario, nella ripresa ha alzato il baricentro e sono arrivati i cross giusti prima per Iadarestae poi per Nolè...


domenica, 26 gennaio 2020, 17:06

Iadaresta: "Dobbiamo acquisire consapevolezza"

L'attaccante rompe il digiuno: "Una grande gioia mista a rabbia, la rabbia perché noi dobbiamo essere sempre la squadra del secondo tempo". Nolé: Ho avuto una opportunità e ci ho provato, quando ho visto che non si muoveva mi sono buttato ed è andata bene"



domenica, 26 gennaio 2020, 16:49

Deoma: "Mercato? Siamo vigili"

Daniele Deoma, in sala stampa, commenta la partita, ma parla anche del mercato che è a pochi giorni dalla chiusura: "Può accadere di tutto, siamo vigili in entrata, mentre in uscita ci sono una decina di giocatori richiestissimi, ma non ci muoveremo. Se c'è la possibilità dobbiamo provare a rinforzarci.


domenica, 26 gennaio 2020, 16:38

Mister Lavezzini: "Peccato per il rigore"

Rino Lavezzini, tecnico del Ghiviborgo, risultato a parte, è soddisfatto. Ha finalmente visto una reazione da parte dei suoi: "Partita strana, se facevamo il rigore era diverso, il primo tempo fatto con una squadra come la Lucchese mi fa ben sperare: ci possiamo salvare"