Porta Elisa News

Dalla Curva Ovest al magazzino del Porta Elisa

giovedì, 23 gennaio 2020, 14:18

di diego checchi

Dalla curva Ovest alla Lucchese. Questa è la storia di Mauro Lazzari, una persona che ha fatto della Lucchese una ragione di vita ed è stato sempre in prima fila a sostenere i colori rossoneri. In questa stagione sta ricoprendo un’altra veste e chi lo conosce sa che ha raggiunto il sogno di una vita: entrare a far parte della famiglia rossonera ricoprendo il ruolo di magazziniere. Quando uno va allo stadio se lo trova sempre davanti a scherzare con i giocatori e preparare tutto l’occorrente per gli allenamenti. È un lavoratore instancabile e quando ad agosto è stato scelto da Deoma, Russo, Vichi e Santoro, per lui è stata un’emozione grande. Ci resta impressa quell’immagine quando la Lucchese andò a disputare la prima amichevole stagionale al Ciocco e lui scese dal pullman. Il suo sorriso faceva capire più di mille parole e si vedeva che era orgoglioso di ciò che gli stava succedendo. Di solito i magazzinieri o gli addetti ai lavori sono persone che non vanno mai alla luce della ribalta, ma invece Mauro Lazzari come tanti altri collaboratori che sono alla Lucchese, diventano importanti per la vita quotidiana di una squadra di calcio.

Sta vivendo una nuova vita e lo fa con tranquillità e trasparenza. Si è dimesso da tutti gli incarichi dei gruppi di curva e la sua dedizione adesso è solamente rivolta ai giocatori, allo staff e perchè il suo lavoro venga portato a termine nel migliore dei modi. Ci fa piacere fare questo articolo perché è giusto sia gratificato per quello che sta facendo. Partendo da lui, bisogna sottolineare anche altre persone che sono veramente instancabili e che si dedicano tutta la giornata alla Lucchese. Da Santerini a Minchella, da Reni a Malerbi. E come non si può dimenticare anche il mitico “Maurino” Matteelli, ovvero il custode dell’Acquedotto che ha sempre la battuta pronta per far scherzare i giocatori ed è sempre presente per assecondare le esigenze di mister Monaco e del suo staff. Queste persone sono preziose per la Lucchese.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


mercoledì, 8 aprile 2020, 18:41

Finalmente il Comune di Lucca si muove: via alla distribuzioe delle mascherine

Partirà domani, giovedì 9 aprile e proseguirà venerdì 10, sabato 11, lunedì 13 e martedì 14 la consegna delle mascherine inviate al Comune di Lucca dalla Regione Toscana. Ogni cittadino residente nel territorio comunale riceverà una busta contenente due mascherine e le istruzioni per utilizzarle


mercoledì, 8 aprile 2020, 17:52

Lucca Comics 2020: il futuro è ancora da scrivere

Il direttore di Lucca Crea, Emanuele Vietina: "Teniamo aperti tutti gli scenari possibili: dalla digitalizzazione degli eventi a eventuali co-produzioni con i nostri partner. Sarà poi nel confronto con le autorità a giugno che potremo avere un quadro più preciso"



mercoledì, 8 aprile 2020, 17:23

Coronavirus, tornano a crescere i numeri: 206 nuovi casi e 23 decessi

Sono 206 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana (ieri erano stati 172): sono 6.379 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. In provincia di Lucca 34 nuovi casi con il totale che sale a 954


mercoledì, 8 aprile 2020, 12:17

Coronavirus, chi si ammala in Toscana? I dati analizzati da Ars in collaborazione con le Asl

L’età mediana dei soggetti risultati positivi a SARS-CoV–2 è di 61 anni (in Italia è di 62 anni): solo il 3% ha meno di 18 anni, mentre la fascia di età in cui ricade la maggior parte dei casi è quella dei 51-70enni (36,6%), seguita da quella degli ultrasettantenni (34,3%...