Porta Elisa News

Guardare avanti, ma...

lunedì, 13 gennaio 2020, 18:44

di diego checchi

Una sconfitta, quella contro il Borgosesia, che non deve assoltumente scalfire il morale di tutta la Lucchese e dei ragazzi di Monaco ma anzi deve aiutare ancor di più a lavorare meglio per prepararsi al match contro una diretta concorrente come il Real Forte Querceta. E' chiaro però che la battuta di arresto contro i piemontesi ha evidenziato alcune criticità. Intanto, questa squadra non è riuscita quasi mai a rendersi pericolosa e all'attaccante ex Foggia, Iadaresta, sono arrivati pochi palloni giocabili. E' anche vero che da lui ci saremo aspettati qualcosa di più dal punto di vista della mobilità e della ricerca della palla.

A parte Iadaresta altri giocatori sono apparsi sotto tono. Uno su tutti Remorini che non è mai riuscito a creare superiorità numerica ed a parte in una circostanza non è mai riuscito a mettere cross in area. Gli infortuni di Benassi e Bartolomei hanno poi costretto a ridisegnare la squadra perchè Meucci è stato messo al centro della difesa ed è entrato Pardini che pur con tanto impegno ha sofferto in più occasioni la dinamicità degli avversari. Per quanto riguarda Meucci, c'è da sottolineare che il giocatore ha messo in campo un altro temperamento ma dal punto di vista difensivo ha concesso qualcosa perchè quello non è il suo ruolo. Ed allora,  una domanda che sorge spontanea: non è che la Lucchese abbia bisogno di un difensore centrale per completare il reparto visto che Ligorio è ancora indisponibile e solo domani sapremo le reali condizioni di Benassi che è uscito per un problema ad un polpaccio?

La cosa confortante è che l'impegno della squadra c'è stato e questo non è mai mancato in nessuna partita. La sconfitta di ieri potremo catalogarla solo come un incidente di percorso. Condividiamo anche le parole del direttore Deoma che ricorda sempre da dove è partita la Lucchese in questa stagione ma come sappiamo l'appetito vien mangiando ed allora visto che la classifica anccora sorride è giusto provarci fino in fondoii visto che a nostro avviso ci vogliono ancora alcuni giocatori per completare la rosa rossonera. Il campionato è lungo e le insidie sono dietro l'angolo. 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


venerdì, 3 luglio 2020, 21:56

Tante società sulle tracce di Nolé

Sul centrocampista sembrano esserci Aglianese, San Donato Tavarnelle e il Poggibonsi, squadra di Eccellenza che è pronta ad accaparrarselo con una grande offerta economica. Il giocatore, però, vuole capire se ci sarà ancora la possibilità di rimanere a Lucca


giovedì, 2 luglio 2020, 13:07

Mercato, Scalzi nel mirino dell'Olbia

L'esterno di attacco classe 1997 della Sanremese che in questa stagione è andato in doppia cifra e che la Lucchese sta seguendo è nel mirio del Cagliari che sarebbe nteressato ad acquistare il suo cartellino per poi girarlo all’Olbia



mercoledì, 1 luglio 2020, 19:06

Mercato in ebollizione: tante le trattative

Si sta iniziando a muovere anche il mercato delle altre formazioni che militano in Serie C dopo che la Lucchese ha confermato mister Monaco e tre pilastri per la prossima stagione


martedì, 30 giugno 2020, 20:36

Deoma continua i colloqui per le conferme

Il diesse rossonero sta continuando con i colloqui con i giocatori che hanno vinto il campionato di Serie D e tra giovedì e venerdì ne avrà altri. Contemporaneamente, il direttore si sta guardando i play off e i play out per valutare al meglio tutte le squadre