Porta Elisa News

Deoma: "Il difficile sarà parlare con chi non sarà riconfermato"

giovedì, 25 giugno 2020, 13:44

di diego checchi

Il direttore sportivo Daniele Deoma ha fatto gli onori di casa alla presentazione dei tre rinnovi in casa rossonera: "Siamo qua oggi per due motivi. Il primo è per dare una visibilità unica a questi tre giocatori che sono stati fra i principali artefici della promozione in Serie C. Il secondo è per rivedere la stampa, era troppo tempo che non ci vedevamo e che non parlavamo di calcio vero. Iacopo Coletta sarà il portiere della Lucchese per altri due anni. Maicol Benassi, che è stato straordinario ancora una volta come si è posto sul rinnovo, sarà ancora con noi per due anni e sarà il nostro capitano. Poi Maicol Cruciani con il quale abbiamo rinnovato solo per un anno. Lo ringrazio per mille motivi, con lui parleremo di contratto già a dicembre se tutte le cose andranno come dovranno andare. Ringrazio anche gli altri due perchè sono prima di tutto uomini con i quali basta uno sguardo per capirsi al volo. Se vogliamo parlare dal punto di vista tecnico di questi tre ragazzi vi dico che Cruciani lo scorso anno era a Massa in Eccellenza, ma io ho visto in lui l'entusiasmo fatto in persona. Coletta in Serie C può fare la differenza ed uno come lui me lo gioco anche in Serie B. Benassi è un ragazzo unico su cui non c'è niente da disquisire". 

In linea di massima quanti saranno i giocatori riconfermati e quali saranno gli obbiettivi di mercato? 

"Con il cuore tutti e 27 però purtroppo non sarà così per ovvi motivi. Per chi non sarà confermato le porte di questa Lucchese saranno sempre aperte. Oggi siamo a parlare con il sorriso sulle labbra di tre riconferme. Per me il difficile verrà quando dovrò parlare con i ragazzi che non sono confermati. Per i nuovi acquisti invece dovremmo valutare le cose con calma, non dobbiamo avere furia, non possiamo permetterci di sbagliare. Il nostro mercato quest'anno andrà a tre all'ora. La nostra gestione deve essere ponderata in tutto e per tutto. Potremmo arrivare anche ultimi ma il pallone a Lucca non deve smettere mai di rotolare sul campo, questo è il nostro obbiettivo principale. Se oggi siamo dove siamo è perché siamo stati onesti con noi stessi e con tutti, trasparenti e chiari sui programmi e sulle nostre possibilità organizzative ed economiche."

 



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 19 settembre 2020, 17:35

Novità in vista per il ritorno degli spettatori negli stadi?

A breve ci potrebbero essere delle novità sulla riapertura degli stadio fino a 1000 persone con distanziamento e mascherine. Si aspetta che il governo dia il via libera dopo che lo ha già fatto per le semifinali degli Internazionali di tennis a Roma e che Veneto ed Emilia Romagna hanno...


venerdì, 18 settembre 2020, 19:50

Lucchese, termina il ritiro di Castelnuovo

Concluso il ritiro di Castelnuovo dopo tre settimane molto intense e dalla prossima settimana si comincerà a pensare davvero al campionato e alla sfida contro la Pergolettese, perché da quella gara non si scherza più, mentre i rossoneri stanno crescendo e la squadra si sta completando



venerdì, 18 settembre 2020, 17:32

Campionato: ecco gli orari della prime sette gare dei rossoneri

Ecco gli orari delle prime sette giornate di campionato comincati dalla Lega Pro e al netto dei possibili anticipi o posticipi che devono ancora essere comunicati: con la Pergolettese, fischio di inizio fissato alle 17,30 di domenica 27 settembre


giovedì, 17 settembre 2020, 20:22

Mercato, per l'attacco spunta anche il nome di Ripa

La campagna di rafforzamento dell'attacco rossonero non dovrebbe fermarsi a Flavio Bianchi: nelle ultime ore, è spuntato il nome di Francesco Ripa, attualmente svincolato dopo la retrocessione del Picerno in Serie D, ua punta classe 1985 con una lunga carriera alle spalle