Porta Elisa News

Meucci: "Questi tifosi non c'entrano niente con la Serie D, è spettacolare tutto l'ambiente"

sabato, 13 giugno 2020, 14:14

di diego checchi

Matteo Meucci esterna a Gazzetta Lucchese tutte le sue emozioni. In questo momento si sta godendo la promozione con la speranza di poter rimanere a Lucca. 

Come ha vissuto la promozione?
"Alla grande, avrei preferito festeggiarla allo stadio ma va bene così, ci hanno dato quello che ci eravamo meritati sul campo visto che  in fondo eravamo in testa fino a quando hanno fermato il campionato. Questa per me era la prima promozione ed è stata un'emozione incredibile".

Quando ha capito che avreste potuto vincere il campionato?

"Ci avevamo sempre creduto nonostante all'inizio sembrava quasi impossibile, ma dopo Caronno ho avuto la certezza che avremmo potuto farcela".

Come se è trovato a Lucca?

"Benissimo! Questi tifosi non c'entrano niente con la Serie  D ma è spettacolare tutto l'ambiente. Sono contento di aver contribuito a riportare la Lucchese dove merita. Spero di rimanere anche la prossima stagione, come penso chiunque del gruppo, ma devo ancora parlare con la società e capire quali intenzioni hanno".

Come  ha passato il periodo di lockdown?

"Ho passato questo momento allenandomi da solo con le indicazioni del Prof. Guidi, poi sono rimasto in casa come tutti e mi sono divertito molto partecipando al campionato di Serie D con la Playstation che però non è andato bene come quello vero. È stata una bella esperienza, la Lega ha organizzato molto bene questo campionato virtuale, ma  devo dire che non mi piace perdere nemmeno alla "Play".

Vuole dedicare la vittoria a qualcuno in particolare?

"Dedico la vittoria ai tifosi, i primi ad essere sempre lì a sostenerci e a crederci".

 Possiamo dire che questo è il momento più alto della sua carriera?

"Decisamente, avevo fatto una stagione a Lamezia in C2 raggiungendo la salvezza, ma avevo giocato poco".

 Qual è il tecnico che ha creduto di più in lei?

"Ho sempre avuto un bellissimo rapporto con Zattarin, ma anche con mister Monaco si è creato qualcosa di speciale e non c'è bisogno di parole perché avete visto tutti quello che ha fatto sul campo".



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 7 luglio 2020, 20:09

Mercato, la Lucchese cerca Amore

La Lucchese sembra essere puntare al centrocampista Michelangelo Amore che quest'anno si è messo in luce con la maglia del Fiorenzuola nel campionato di Serie D con 20 presenze e 5 gol, ma da Livorno si parla di un interessamento anche di alcuni giocatori labronici


lunedì, 6 luglio 2020, 19:15

Vichi: "Chiederemo di iscriverci giocando al Porta Elisa con una deroga"

L'amministratore delegato rossonero fa il punto sullo stadio e l'iscrizione alla Serie C: "Fatto passi in avanti, a breve un sopralluogo della commissione di vigilanza. Chiederemo in deroga l'utilizzo del Porta Elisa per il campionato 2020-21. A Saltocchio contiamo di mettere il sintetico"



domenica, 5 luglio 2020, 15:18

Mercato, Deoma procede a fanali spenti

Il diesse non si sbilancia e predica calma, la sua intenzione è fare arrivare a Lucca giocatori funzionali al progetto di mister Monaco che potrebbero arrivare anche a campionato in corso, visto che il mercato andrà avanti sino ai primi di ottobre


venerdì, 3 luglio 2020, 21:56

Tante società sulle tracce di Nolé

Sul centrocampista sembrano esserci Aglianese, San Donato Tavarnelle e il Poggibonsi, squadra di Eccellenza che è pronta ad accaparrarselo con una grande offerta economica. Il giocatore, però, vuole capire se ci sarà ancora la possibilità di rimanere a Lucca