Porta Elisa News

Monaco: "C’è ancora parecchio da lavorare, anche sul mercato"

sabato, 12 settembre 2020, 20:54

Mister Monaco analizza in maniera molto lucida la gara persa per 4 a 0 con l’Empoli ma la sua disamina va naturalmente al di là del risultato e non potrebbe essere diversamente visto il momento dell'anno e la preparazione ancora in corso: “Abbiamo retto bene i primi 20 minuti e abbiamo anche avuto l’opportunità del gol con Nannelli. Poi, appena siamo calcati un po’ è venuta fuori la supremazia fisica e tecnica degli avversari e se mentre con la Fiorentina abbiamo retto un tempo oggi non è stato così.

"Ovviamente si vede la differenza di categoria e purtroppo non siamo ancora riusciti a schierare tutti i giocatori. Chiaramente c’è ancora parecchio da lavorare, anche sul mercato”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


martedì, 29 settembre 2020, 15:36

Ufficiale: Marco De Vito torna alla Lucchese: "Per me è un sogno"

Il difensore protagonista della straordinaria salvezza sul campo di due anni fa torna in rossonero: "Non avrei mai perso l'occasione di venire a Lucca. Ringrazio per questo il presidente Russo e il diesse Deoma in primis. Darò tutto me stesso e tutta la mia professionalità per questa società"


lunedì, 28 settembre 2020, 12:22

Momentè il possibile rinforzo per l'attacco?

Nelle ultime ore prende corpo la voce che accosta Matteo Momentè alla Lucchese, la punta centrale attualmente a Gozzano, ma il suo procuratore frena: “Avevo sentito la Lucchese circa un mese fa, ma almeno per il momento non c’è stato più niente”



domenica, 27 settembre 2020, 20:25

Bitep: "Una giornata fantastica"

L'attaccante sigla il suo primo gol tra i professionisti e regala il pari ai rossoneri: "Sono entrato in campo con la testa giusta e ho fatto quello che mi ha chiesto di fare il mister. Dedico il gol ai nostri tifosi, che sono fondamentali per questa squadra, questo gol è...


domenica, 27 settembre 2020, 20:22

Bianchi fa subito vedere di che pasta è fatto

Molte bene il centravanti rossonero, così come Bitep che entra subito in partita, Cruciani solita sicurezza, Kosovan di personalità, non piace la difesa che commette troppi errori: le pagelle di Gazzetta