Porta Elisa News

Santoro a Corner Corto: "La questione stadio è importantissima"

martedì, 21 settembre 2021, 11:26

di diego checchi

Mario Santoro, direttore generale e vice presidente della Lucchese è un fiume in piena alla trasmissione corner corto e parla dei progetti futuri, dello stadio e dei possibili nuovi ingressi in società e di come far rinascere l’amore per la Lucchese. Santoro ha le idee chiare e ovviamente la vittoria con l’Olbia lo fa stare un po’ più sereno per il proseguo del campionato. “Sarei venuto lo stesso, ma aver vinto è stato meglio soprattutto per i ragazzi e per mister Pagliuca che lavorano veramente bene sotto ogni aspetto. È chiaro che la squadra deve crescere e questo è un girone molto difficile da affrontare”. Santoro sposta poi l’attenzione sul perché la società ha deciso di prendere tanti giocatori di proprietà in questa stagione: “Credo che Deoma e Bruno Russo abbiano fatto un buon lavoro. Abbiamo scelto questa politica per mettere dentro giocatori giovani ma con esperienze in categorie e per far si che la Lucchese possa gettare le basi anche per il futuro. Abbiamo cambiato politica rispetto allo scorso anno quando, magari, siamo andati a prendere giocatori in prestito da squadre primavera”. Poi Santoro ha parlato a cuore aperto ai tifosi: “Sulla vicenda dei biglietti troppo cari per i ragazzi in curva, è stato un errore mio. Faremo di tutto per cercare di riportare i tifosi allo stadio ma dovremo essere noi a trainarli anche con prezzi diversi sia per i ragazzi che per la curva. Ho già pronto uno schema che dovrà comprendere sette partite a una cifra prestabilita. Ma lo dirò quando sarà tutto a posto. Ho chiesto anche al Comune di ampliare la gradinata alla capienza normale perché i lavori sono stati eseguiti e attendo una risposta nel giro di breve perchè è impossibile avere così pochi posti a disposizione allo stadio Porta Elisa. Come società siamo costretti a non far entrare nemmeno il nostro settore giovanile perché non c’è posto e per lasciare spazio a tutti i tifosi che vogliono venire. Anzi, ringrazio i tifosi e la curva per il sostegno che ci hanno dato anche domenica scorsa. Se abbiamo fatto degli errori ce ne prendiamo la responsabilità, è solo colpa nostra, ma l’abbiamo fatto con la passione e l’amore di chi vuole bene alla Lucchese”. Ecco un punto focale della chiacchierata. La questione societaria. Abbiamo chiesto a Santoro se ci sono degli interessati ad entrare nella Lucchese.

“Come abbiamo sempre detto siamo pronti a qualsiasi situazione. La Lucchese è sempre aperta. È chiaro che per coscienza, prima di far entrare qualcuno nella Lucchese voglio avere tutte le informazioni possibili perché non ci dimentichiamo dei tre fallimenti recenti. Posso dire che la questione della ristrutturazione dello stadio rende appetibile la Lucchese, sia a Lucca che fuori Lucca. Ma sono due situazioni diverse da prendere in considerazione. L’ideale sarebbe quella di poter rafforzare la società con imprenditori lucchesi, la priorità è per loro. Ed ecco quindi che la questione stadio è importantissima e a questo proposito vi dico che la Lucchese ha presentato tutti i documenti possibili immaginabili. Ora ci sono due passaggi che devono essere fatti da parte del Comune: il primo è la conferenza dei servizi decisoria e il secondo è la manifestazione di interesse pubblico che deve essere fatta da parte del comune. Sui tempi non voglio sbilanciarmi ma dico che la volontà di far questo, mi sembra ci sia da parte della politica. Ribadiamo che per noi lo stadio è un punto fondamentale per arrivare a certi traguardi. Vorrei sottolineare ancora una volta come i costi della realizzazione dello stadio siano sostenuti solamente da soggetti privati e che il pubblico, in questo caso il comune, non deve tirare fuori un euro. Sui tempi non mi voglio esprimere, ma prima o poi una decisione dovrà essere presa perché è un bene della collettività. Vorrei anche sottolineare che ai primi di novembre, la Lucchese avrà pronto un campo in sintetico a Saltocchio dove ci sarà anche una sorta di bar ristorante che si chiamerà - La casa rossonera - “. Come ultima domanda viene chiesto dove si potrà acquistare tutto l’abbigliamento sportivo della Lucchese. “Nel giro di quindici giorni credo che le persone potranno venire al point dello stadio e acquistare tutti i nostri prodotti”.




Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 17 ottobre 2021, 17:02

Rossoneri subito in campo

Ancora out Zanchetta e Picchi, che stanno recuperando dai rispettivi infortuni. Per la gara di Fermo potrebbe essere schierata la stessa formazioni vista a Pontedera ma Pagliuca potrebbe decidere di inserire Nanni al posto di Belloni, insieme a Semprini e Fedato


sabato, 16 ottobre 2021, 17:36

Russo: "Abbiamo raccolto quello che abbiamo seminato"

Il dirigente rossonero contento dei tre punti: "Siamo stati bravi a reagire, ma si deve assolutamente migliorare. Dobbiamo trovare le contromisure ma la squadra non si è fatta condizionare da quanto è successo in quei minuti, dominando la gara dall'inizio alla fine"



sabato, 16 ottobre 2021, 17:02

Bensaja: "Vittoria di un gruppo fantastico"

Il centrocampista non al meglio della forma fisica e che è partito dalla panchina: "Ognuno di noi farebbe di tutto per la squadra, meritiamo molto di più di quello che stiamo ottenendo. Sicuramente c'è da migliorare nella gestione di alcuni episodi, ma prendiamo il positivo, anche oggi come sempre abbiamo...


sabato, 16 ottobre 2021, 16:47

Pagliuca: "Dedico la vittoria a un amico"

Mister Pagliuca è visibilmente soddisfatto ma di poche parole: "Questa vittoria è solo merito dei ragazzi, questo è un gruppo splendido basta vedere come è entrato Bensaja dopo che non si era mai allenato tutta la settimana per un problema alla caviglia, dedico la vittoria a Dollaro, un amico"