Porta Elisa News

Contini e Padalino, nomi caldi per la panchina

lunedì, 11 luglio 2022, 08:40

di diego checchi

Giorni caldissimi in casa rossonera per quanto riguarda la scelta dell'allenatore. Il DS Daniele Deoma sta sfogliando la margherita e domani o al massimo martedì prenderà una decisione. Il Direttore ha diverse soluzioni e sta pensando a quella giusta per costruire una Lucchese da battaglia, in grado di lottare su tutti i campi e contro chiunque. 

In queste ore si sono fatti tanti nomi, da Panucci a Corradi, da Cevoli a Viali e Banchieri, ma sembrano essere in rialzo le quotazioni di Matteo Contini, ex calciatore di Serie A classe 1980 (nella foto) con esperienze alla guida di Giana Erminio e Pergolettese. Il tecnico di Varese sembra piacere e non poco alla società rossonera, perché è un personaggio giovane in cerca di riscatto dopo due stagioni non troppo fortunate. In fin dei conti, il trainer lombardo accetterebbe di buon grado la possibilità di una piazza come Lucca dove potrebbe fare del lavoro sul campo e di idee tattiche innovative il suo cavallo di battaglia, un po' fece Pagliuca lo scorso anno.

Se la società dovesse invece scegliere di puntare su un tecnico esperto, il nome di Pasquale Padalino, 49 anni di Foggia con l'ultima esperienza a Siena, non sarebbe da scartare. Padalino viene dalla scuola di Zeman, visto che giocò nel Foggia dei miracoli degli anni '90. Di solito, a Padalino piace giocare con il modulo 4-3-3 ma non disdegna, in certe circostanze, di mettersi con la difesa a tre.  Vedremo poi se Deoma tirerà fuori un altro nome rispetto a questi.

Per quanto riguarda i giocatori, dopo l'arrivo ormai scontato del classe 2002 Alagna, Deoma sta pensando di riportare a Lucca un elemento che già c'era lo scorso anno e stiamo parlando di Frigerio. Non è da escludere anche l'arrivo, sempre dal Milan, dell'attaccante Riccardo Tonin, classe 2001, mentre sembra essere ormai sfumata l'ipotesi di arrivare al difensore Gabriele Bellodi, anche lui di proprietà del Milan ad un passo dall'Olbia.

In difesa, quindi, potrebbero arrivare Lorenzo Masetti, classe 2001 del Pisa che lo scorso anno ha giocato titolare nell'Ancona oppure, nel caso volesse si puntare su un elemento di esperienza, ci sarebbe lo svincolato Leonardo Terigi, classe '91 che è già stato allenato da Padalino al Siena ed ha fatto quasi tutto il settore giovanile con la maglia rossonera.

Da capire poi quali saranno le uscite. Marco Bellich, classe '99 che ha ancora un anno di contratto, interessa fortemente al Pordenone e al Vicenza in Serie C e al Cittadella in Serie B: è possibile che possa essere sacrificato in cambio di una cifra importante che farebbe comodo alle casse rossonere. Non è detto che rimanga a Lucca anche Francesco Corsinelli. Il giocatore viareggino ha ancora un anno di contratto ma l'interesse del Gubbio per lui è reale. La Lucchese, poi non potrà più fare lo scambio Tumbarello-Del Carro visto che l'ex Ancona è già approdato al Rimini, e dunque semmai la cessione dovrà essere montetizzatai. Per l'attacco, svanita la pista Adorante, passato alla Triestina, resta viva quella che porta a Luca Cognigni, svincolatosi dalla Fermana dopo la retrocessione.




Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 24 settembre 2022, 20:11

Maraia: "L'avversario era difficile: faccio i complimenti ai ragazzi"

Il tecnico rossonero: "Non possiamo pensare di fare sempre novanta minuti come il primo tempo, magari più avanti magari e con un campo in condizioni diverse da queste. Ma la squadra è stata brava a controllare il risultato. Mastalli mi ha sorpreso per come ha retto su un campo così"


sabato, 24 settembre 2022, 19:48

Bianchimano e Mastalli su tutti

Prestazione convincente di tutta la squadra, con gli autori dei gol che giganteggiano. Bene anche Di Quinzio e tutta la difesa, a cominciare dal giovane Quirini: le pagelle di Gazzetta



sabato, 24 settembre 2022, 17:16

Lucchese-Rimini: 2-1 al 47' st Accorcia Santini

Sotto una pioggia insistente, rossoneri a caccia di punti dopo lo stop di Fiorenzuola. Mister Maraia conferma Quirini e Semprini e rilancia Mastalli dal primo minuto. Bianchimano sblocca in avvio di gara, Mastalli raddoppia con un siluro a fine primo tempo


venerdì, 23 settembre 2022, 17:04

Riprendere subito il cammino, senza incertezze

La Lucchese, reduce dalla seconda sconfitta del campionato, affronta al Porta Elisa un Rimini in gran forma. Maraia intenzionato a tornare al 3-5-2 e che deve fare a meno di Franco, Coletta e Pirola. La probabile formazione