Settore giovanile

Che ne sarà del settore giovanile rossonero?

sabato, 13 luglio 2019, 16:53

di diego checchi

Chiunque avrà l’onere e l’onore di far ripartire il calcio a Lucca, che sia la cordata sarda capeggiata da Ninni Corda o quella lucchese di Russo, Deoma e Santoro, avrà come punto focale la rinascita del settore giovanile ed allora cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento. Le squadre che si iscrivono alla Serie D devono avere obbligatoriamente almeno la formazione Juniores nazionali ma crediamo che saranno in ogni caso fatte più squadre.

La situazione attuale è questa: lo scorso anno il settore giovanile rossonero era composto da circa un centinaio di ragazzi che, federalmente, non sono ancora stati liberati e lo svincolo dovrebbe essere ufficializzato dal presidente della FIGC a breve. Il fallimento, però, non ha portato a grandi saccheggiamenti da parte di altre società, anche per il grande lavoro svolto dagli accompagnatori del settore giovanile che hanno pregato i ragazzi di aspettare l’evolversi della situazione prima di prendere ogni decisione. È chiaro che alcuni giocatori, soprattutto della Berretti, avranno proposte da formazioni di Eccellenza e Promozione e più passa il tempo, più sarà difficile trattenerli.



caffè bonito

Altri articoli in Settore giovanile


sabato, 22 febbraio 2020, 18:50

Juniores, un pari che sa di beffa

Beffa per la formazione Juniores della Lucchese che è stata raggiunta sull’ 1 a 1 allo scadere dei minuti di recupero a Ponsacco. La squadra di Graziani ha giocato un buon calcio ed avrebbe meritato la vittoria. Yener, l'autore del gol del vantaggio


lunedì, 17 febbraio 2020, 17:01

Luporini: "Non rientrerò alla Lucchese"

Il talent scout e dirigente da una vita nei settori giovanili, non tornerà nella Lucchese. Il suo rientro come consulente era stato annunciato dall'amministratore delegato rossonero Alessandro Vichi, ma arriva la smentita dello stesso Luporini: "Ecco perché non lo farò"



sabato, 15 febbraio 2020, 17:13

Juniores, ancora una sconfitta

I rossoneri di mister Graziani perdono in casa contro l'Aglianese (0-2) al termine di una gara per larga parte modesta e sia pure giocata in dieci per l'espulsione di Cantone


venerdì, 14 febbraio 2020, 16:48

Vito Graziani responsabile del settore giovanile rossonero

Nel prossimo campionato saranno quattro le formazioni giovanili della Lucchese, l'annuncio dell'amministratore delegato Vichi: "Il responsabile della scuola calcio, con una società costituita ad hoc, sarà l'ex rossonero Simone Angeli"