Settore giovanile

La Fosber a fianco del settore giovanile rossonero

giovedì, 28 novembre 2019, 13:05

di diego checchi

Un accordo importante di partnership è stato raggiunto e presentato questa mattina fra Lucchese e Fosber: sarà focalizzato soltanto sul settore giovanile perchè la Fosber, azienda leader nel cartiario, è da anni impegnata sul territorio lucchese con progetti ed iniziative per i giovani ed è inserita all'interno delle scuole con progetti che hanno portato anche all'assunzione di studenti neo diplomati o al rilascio di borse di studio.

A prendere la parola è stato il direttore generale rossonero, Mario Santoro:"Sono estremamente contento di poter presentare oggi questo nuovo accordo con la Fosber e con il qui presente presidente Massimiliano Bianchi, figlio dell'indimenticabile professor Bianchi ed i consiglieri Alfio Brandi e Nicolò Giusti. Questo partner ci permetterà di poter dar via al progetto del settore giovanile ed in particolare al progetto che riguarderà l'impianto di Saltocchio. Tutti i progetti che ho in mente, dalla presenza nelle scuole, ai camp estivi ad una scuola calcio fatta bene saranno fatti in piena sinergia con la Fosber. L'accordo è annuale per scelta di entrambe le parti, una scelta di stile perchè vogliamo che la Fosber apprezzi giorno dopo giorno il nostro lavoro. Abbiamo fiducia che ogni anno, anno per anno, non ci saranno problemi per rinnovare l'accordo".

E' visibilmente emozionato, Massimiliano Bianchi, perchè la sua storia è in qualche modo legata alla Lucchese:"Come azienda Fosber ci siamo avvicinati a questo progetto perchè abbiamo bisogno dei giovani di Lucca. Siamo già inseriti in tanti progetti, nelle scuole ed in altre iniziative e questo è per noi un passaggio obbligato. La nostra sponsorizzazione chiude un percorso, Lucca ed i suoi giovani che sono una risorsa per tutto il nostro territorio. Abbiamo l'interesse a partecipare alla rinascita di una società che in futuro farà grandi cose. Voglio essere sincero. L'azienda viene prima di ppgni altra cosa. E' mio dovere proteggere l'azienda. E' chiaro che non vedo in contrasto l'evoluzione dell'azienda con la mia storia familiare. Se questa operazione commerciale non avesse collimato con gli interessi dell'azienda, la mia storia familiare non avrebbe influito su questa decisione".

"Quanto tempo è trascorso dall'ultima volta che è venuto allo stadio Porta Elisa? Negli ultimi 10 anni – aggiunge – non ero più venuto a vedere la Lucchese per vari motivi e sono venuto lo scorso anno nelle ultime tre partite, che fra l'altro hanno visto la Lucchese sempre vincente. Sono rimasto colpito dall'attaccamento di tanti giovani ragazzi della curva, un attaccamento commovente che ha fatto da leva per iniziare questo nuovo progetto".

Sono state presentate poi le due nuove maglie del settore giovanile riportanti il marchio Fosber e Mario Santoro ha voluto precisare un ultima cosa:"Vorrei sottolineare che questa è stata una sfida di cuore ma dobbiamo razionalizzarla e fare le cose giuste. Cercheremo di fare le scelte giuste sia per quanto riguarda le persone ed i responsabili oltre che alle strutture come già citate. Faremo la scuola calcio e quattro squadre del settore giovanile ovvero esordienti, giovanissimi, allievi e junores. Il responsabile del settore giovanile lo abbiamo già individuato ed è già all'inetrno della società. Poi faremo un dorettore sportivo ed i vari allenatori. Ma questa società vorrà sovraintendere tutto. La nostra intenzione è quella di sbagliare il meno possibile. Per quanto riguarda l'impianto di Saltocchio che dovrà essere la sede principale del settore giovanile, stiamo dialogando quotidianamente con il comune."



caffè bonito

Altri articoli in Settore giovanile


giovedì, 2 luglio 2020, 18:58

Settore giovanile, ecco tutti gli allenatori rossoneri

Presentati tutti i quadri tecnici del settore giovanile e saranno ben cinque le formazioni al via anzichè quattro come si pensava in un primo momento: Carruezzo va a dirigere la Berretti, Tarantino i Giovanissimi Regionali. Presentata la nuova segretaria, Debora Catastini


domenica, 14 giugno 2020, 14:47

Porta Elisa, al via i camp estivi

Dureranno per otto settimane e saranno guidati dal responsabile della scuola calcio Simone Angeli. L'ex difensore rossonero sarà coadiuvato, oltre che dai suoi collaboratori, anche da alcuni giocatori della prima squadra. Una bella esperienza per tanti ragazzi, circa una cinquantina, che si alterneranno sul campo osservando i protocolli anti contagio



venerdì, 15 maggio 2020, 08:23

Santoro: "Lavoriamo per il settore giovanile, ma lo snodo sarà il campionato a cui parteciperemo"

Il direttore generale rossonero fa il punto sulla rifondazione del settore giovanile e della scuola calcio: "Siamo pronti per virare sia su l'una che sull'altra direzione, ma la nostra speranza più che legittima è quella di preparare un settore giovanile professionisti. Le strutture? Nei professionisti servirà siano adeguate"


sabato, 29 febbraio 2020, 19:07

Ottima prestazione per i ragazzi di Graziani contro San Donato Tavernelle

Ottima prestazione per i ragazzi di Graziani che hanno vinto per 3 a 1 contro il San Donato Tavernelle dimostrando di saper fare davvero un buon gioco. I rossoneri sono passati in vantaggio dopo 20' con una rete di Angeli su punizione, poi in gol Yener e Durante