Settore giovanile

Carruezzo: "Ai ragazzi della Berretti voglio trasmettere prima di tutto il senso di appartenenza"

giovedì, 3 settembre 2020, 14:59

di diego checchi

Toni Carruezzo si racconta in questa nuova avventura da allenatore della squadra Berretti rossonera ed entra nei particolari del suo lavoro. Chi scrive, ormai, crede di conoscerlo in tutte le sue angolazioni da anni ma c'è sempre da imparare perchè a lavorare con i ragazzi, come dice lui, è un altra cosa. E  allora facciamocelo raccontare dal diretto interessato.

Come si trova nella nuova veste tecnica? 

"Bene, direi molto bene, anche in considerazione di tutto ciò che dobbiamo rispettare per quanto riguarda i protocolli covid. Sono molto soddisfatto di questi primi giorni di lavoro nonostante parte del tempo sia assorbito da tutte le procedure federali come misurazione della temperatura, autocertificazione e mantenimento delle distanze di sicurezza sia in campo che negli spogliatoi dove l'accesso alle docce è possibile a gruppi di tre, sempre per limitare al minimo ogni contatto fra di loro." 

Come proseguirà la vostra preparazione anche in rapporto agli impegni ufficiali che verranno? 

"Stiamo aspettando le date di inizio stagione per poter poi calibrarre il nostro programma ad hoc nell'ottica degli impegni che verranno calendarizzati. Al momento stiamo facendo allenamenti individuali cercando comunque, senza farli entrare in contatto, di fare già dei lavori a reparto. Per quanto riguarda il lavoro di gruppo cominceremo da lunedì. Non sono al momento previste amichevoli o tornei perchè prima vogliamo ottenere una buona condizione fisica, visto il lungo stop." 

Ha trovato questo gruppo di ragazzi già in condizione?

 "Direi veramente molto bene soprattutto perchè ho trovato un gruppo di ragazzi che sono fisicamente già pronti. Hanno seguito alla lettera il lavoro che gli era stato inviato tempo prima. Questo mi rende felice perchè io sono un estimatore di chi vuol lavorare con applicazione". 

Quali sono le differenze fra allenare una prima squadra o allenare i giovani? 

"Con i grandi non ti perdi più di tanto ad insegnare un gesto tecnico o alcune fasi tattiche, mentre con i giovani torni a fare una sorta di insegnante dove riprendi anche le basi dei lavori tecnici e tattici". 

Al momento di quanti elementi è composto il gruppo Berretti? 

"Il gruppo al momento conta 25 giocatori, un numero più che giusto per poter fare un buon lavoro. Ci alleniamo tutti i giorni agli impianti dell'Acquedotto con una seduta pomeridiana." 

Qual è la prima cosa che vuole inculcare nella testa dei suoi ragazzi? 

"Tra le cose che io voglio trasmettere è il senso di appartanenza che ho e che bisogna avere verso questa maglia, questa città ed i suoi tifosi. La stessa cosa che lo scorso anno con mister Monaco, abbiamo sempre cercato di  trasmettere ai ragazzi della prima squadra. Questo è il primo insegnamento che voglio dare ai miei ragazzi".

State lavorando anche e soprattutto in ottica prima squadra? 

"Sono sempre in contatto con la prima squadra. La nostra relazione costante deve servire per formare più giovani possibile per far sì che siano pronti per le necessità della prima squadra. Alla fine dell'anno se qualcuno dei miei ragazzi fosse riuscito a farsi notare, quando a turno andranno a disposizione della prima squadra, per me sarà già un successo."



caffè bonito

Altri articoli in Settore giovanile


martedì, 22 settembre 2020, 20:18

Allievi e Giovanissimi nazionali, ecco i gironi

La Lucchese è stata inserita nel girone D, la formazione di Davide Guasti andrà in uni dei 4 raggruppamenti a 9 squadra con Arezzo, Carrarese, Pontedera, Grosseto, Livorno, Olbia, Pistoiese e Viterbese. Campionati al via il prossimo 4 ottobre


giovedì, 27 agosto 2020, 12:49

Un calcio sempre più triste: al via il settore giovanile tra limiti e divieti

Al via anche la stagione del settore giovanile della Lucchese: il 28 agosto sul campo dell'Acquedotto iniziano a lavorare i ragazzi delle formazioni Allievi nazionali, Giovanissimi nazionali (2006), Giovanissimi regionali (2007) e Esordienti regionali (2008). Lunedì 31 sarà la volta della formazione Berretti



lunedì, 3 agosto 2020, 17:57

Valiensi: "Siamo a buon punto con la formazione delle squadre giovanili"

L'osservatore tecnico delle giovanili parla della ricostruzione del settore rossonero: "Le altre società della zona non ci devono vedere come antagonisti ma capire che la Lucchese farà e proporrà dei campionati diversi rispetto ai loro"


venerdì, 17 luglio 2020, 19:03

Acquedotto, proseguono i lavori

Proseguono i lavori di cura e manutenzione ai campi e alle strutture dell'impianto sportivo dell'Acquedotto sotto la supervisione della società rossonera