Basket Le Mura

Il Basket Le Mura Lucca si rinforza con Carlotta Gianolla

mercoledì, 9 giugno 2021, 13:20

Il Basket Le Mura Lucca annuncia l’ingaggio per la stagione 2021-2022 di Carlotta Gianolla, ala proveniente dalla Nico Basket. L’approdo nel club biancorosso della cestista veneziana, uno delle giocatrici più dominanti della scorsa Serie A2 prima di chiudere anzitempo l’annata a causa della rottura del legamento crociato, rappresenta un segnale tangibile dell’ambizioso progetto “New Generation” a cui hanno aderito quattro società, comprese le due sopracitate. Classe 1997, Gianolla, al rientro in Italia dopo la quadriennale esperienza negli Stati Uniti (dal 2016 al 2020) alla Kennesaw State University (Georgia), ha inanellato 18,1 punti (50% da due e 27% da tre) e catturato 9,4 rimbalzi di media con il team pistoiese, allenato da quel Luca Andreoli che avrà modo di ritrovare in quel di Lucca. Da 15 giorni Gianolla sta lavorando per recuperare dall’infortunio patito lo scorso febbraio presso le strutture all’avanguardia dell’Ego Wellness Resort di Lucca, da anni partner del club del presidente Rodolfo Cavallo.

Cresciuta nel settore giovanile della Reyer Venezia, con cui debuttò in Serie A1 nel 2014-2015, Carlotta Gianolla ha sviluppato inizialmente la propria carriera in Italia vincendo campionato e Coppa Italia in A3 con Pordenone per poi disputare la Serie A2 nel 2015-2016 nella Magika Bologna. Positiva annata, la prima fuori di casa, che le valse la chiamata per la prestigiosa chiamata d’oltreoceano ottenendo, oltre ad una certa crescita sul piano cestistico, anche alcuni riconoscimenti individuali come la nomina a “matricola dell’anno” dell’Asun Conference, quella della Kennesaw State University, nel 2017 e l’inserimento, dodici mesi dopo, nella squadra ideale della medesima conference. Per lei da segnalare anche diverse convocazioni con le selezioni giovanili azzurre, vedi la partecipazione all’Europeo Under 20 edizione 2017.

Alta 1,84, Carlotta Gianolla è una giocatrice ancora con un margini di crescita importanti sebbene abbia compiuto 24 anni nel mese di gennaio. Divenuta una giocatrice in grado un notevole atletismo ad un’ottima tecnica, la cestista veneziana gioca bene sia spalle che fronte a canestro, usando indistintamente entrambe le mani sia in avvicinamento al canestro che nel fondamentale dell’1vs1. La sua intensità e grande applicazione a rimbalzo ne fanno un elemento prezioso anche in fase difensiva. La stagione 2021-2022 sarà la prima in A1 per Carlotta Giannolla che, al netto di dover prendere le misure nella massima serie com’è normale che sia, ha tutte le potenzialità per recitare un ruolo importante nel roster biancorosso.



prenota questo spazio dim. 520px X 120px

Altri articoli in Basket Le Mura


giovedì, 10 giugno 2021, 14:41

Basket Le Mura Lucca, il nuovo centro parla polacco: ingaggiata Agnieszka Kaczmarczyk

Il Basket Le Mura Lucca completa il proprio comparto straniere per la stagione 2021-2022 con il centro della nazionale polacca Agnieszka Kaczamarczyk, negli ultimi due campionati in forza all’Azs Gorzow


lunedì, 7 giugno 2021, 15:45

Le Mura Spring chiudono con una vittoria

Si chiude con una vittoria con Livorno per le senior Spring questo corto campionato di serie B che mantengono il diritto di permanenza nella serie cadetta. Prima del fischio di inizio, minuto di raccoglimento in memoria di Vincenzo Buchignani



sabato, 5 giugno 2021, 12:43

Una nuova ala per il Basket Le Mura Lucca: da Broni arriva Francesca Parmesani

Continua a prendere forma il roster del Basket Le Mura Lucca edizione 2021-2022. Il nuovo innesto in casa biancorossa risponde al nome di Francesca Parmesani, ala che nell’ultima stagione ha fornito il proprio contributo alla salvezza della Pallacanestro Broni


venerdì, 28 maggio 2021, 21:18

Basket Le Mura Lucca, coach Andreoli si presenta: “Orgoglioso di arrivare in una piazza storica”

Pronto a lavorare nuovamente nella città dell’arborato cerchio, il tecnico bolognese infatti vanta dei trascorsi come allenatore delle categorie giovanili de Le Mura Spring (uno dei quattro club che hanno dato vita al progetto New Generation), Andreoli ha sposato in toto il nuovo piano sportivo allestito dai dirigenti lucchesi