Basket Le Mura

Halloween in casa della capolista Campobasso per il Basket Le Mura Lucca

venerdì, 29 ottobre 2021, 16:07

Il mese di ottobre del Gesam Gas e Luce Lucca si chiude con una nuova trasferta nella quale le biancorosse saranno chiamate a riscattare la sbiadita prova di Broni. Il compito per capitan Maria Miccoli e compagne, però, non sarà certamente dei più agevoli visto che domenica, palla a due fissata per le 18, faranno visita alla Molisana Magnolia Campobasso, una delle tre leader del campionato assieme all’Umana Reyer Venezia e al Famila Wuber Schio. Pronosticata alla vigilia della Techfind Serie A1 come una possibile outsider di lusso, la compagine di coach Domenico Sabatelli sta confermando sul parquet le ottime potenzialità di un roster profondamente rinnovato rispetto allo scorso campionato. Proprio come Lucca, infatti, le rossoblù hanno soltanto una riconfermata nella rosa, ossia l’interessantissima classe 2006 Mina Quinonez assieme alle giovani Amatori ed Egwoh che raramente trovano spazio nelle rotazioni delle molisane.

Settimana senza particolari problemi per il gruppo biancorosso, costretto ad emigrare in alcune palestre limitrofe per l’indisponibilità del PalaTagliate a causa dell’edizione 2021 del “Lucca Comics & Games”. Eliminata di misura nei preliminari di Eurocup dalle quotate spagnole dell’Ensino Lugo, la squadra di Sabatelli ha fin qui totalizzato solo vittorie in A1: Empoli, Costa Masnaga, Virtus Bologna e Dinamo Sassari son state le “vittime” di capitan Trimboli e compagne. Campobasso viaggia con una media punti di 82,5, la più alta di tutta la massima serie, tirando con il 54% da due e con il 39% da tre. Sono invece 36 i rimbalzi a partita catturati dalle molisane. Molto profondo il comparto delle lunghe, con quattro cestiste di assolute valore. In quintetto partono la croata Nina Premasunac, arrivata in estate da Empoli e già capace di viaggiare ad una media 14,5 punti e 8,5 rimbalzi e l’unica ex di turno della sfida, ossia Giuditta Nicolodi. Dalla panchina esce, facendo valore tutto il suo valore, il pivot statunitense Reshanda Gray alla sua terza esperienza in Italia dopo quelle di Battipaglia e Napoli. Impressionanti i numeri della classe 1993, da anni in orbita WNBA, che sta girando a 20 punti e 9,7 rimbalzi di media. A fornire il suo contributo in questo settore va segnalata la già citata Quinonez. Anche l’altra statunitense a disposizione di coach Sabatelli Robyn Parks, prelevata dalle spagnole del Saragozza, ha avuto un felice approccio con il campionato italiano. Impiegata nel ruolo di ala piccola, il prodotto del college di Virginia ha una media di 16,8 punti e 6,8 rimbalzi.

Rinnovata anche la coppia delle esterne che hanno il comune denominatore di una stagione trascorsa ad Empoli. Visione di gioco e spregiudicatezza sono le principali della classe 2001 Florencia Chagas mentre i comandi della regia sono in mano a Stefania Trimboli (7,2 punti e 2,2 assist di media). Il cambio naturale dell’ex Schio è Anna Togliani, elemento in grado di dare una sferzata al match ogniqualvolta venga chiamata in causa come testimoniato dagli 8,2 punti di media e dalla lusinghiera percentuale di realizzazione da tre pari al 50%.

“Veniamo da una prestazione opaca con brutte percentuali al tiro, con il numero di palle perse che evidenzia le problematiche affrontate a Broni.” –ricorda Luca Andreoli- “In settimana tutto il gruppo ha lavorato per aggiustare gli errori commessi nell’ultimo turno di campionato in modo da non replicarli. Sappiamo che andremo in casa della capolista Campobasso, entità che ha investito molto in estate con sette giocatrici di estremo valore, tra cui Gray, Premasunac, Parks, Togliani, Chagas e Trimboli oltre ad alcune giovani interessanti. È un roster dotato di ottima fisicità ed in grado di produrre punti che si esaltano a giocare in un palazzetto bello caldo. Dal canto nostro, dovremo mettere sul parquet un altro atteggiamento e grande energia; sappiamo che possiamo farlo. L’inserimento di Wiese penso che ormai con quasi tre settimane di lavoro in gruppo sia stato completato. Campobasso, candidata ad entrare tra le prime 4, ci darà delle risposte in tal senso; dovremo vendere cara la pelle in ogni difficoltà che affronteremo”

La Molisana Magnolia Campobasso-Gesam Gas e Luce Lucca sarà diretta dalla terna arbitrale Bartolomeo Antonio, Cristina Mignogna e Matteo Lucotti.



Altri articoli in Basket Le Mura


domenica, 1 maggio 2022, 16:08

Le Mura Spring raggiungono la salvezza

Anche nella prossima stagione e per il sesto anno consecutivo, le ragazze de Le Mura Spring giocheranno nel campionato di Serie B grazie alla salvezza conquistata in gara-2 contro Gea Grosseto battuta per 75 a 52


venerdì, 15 aprile 2022, 23:27

Le Mura Lucca da applausi: vince gara-2 ma non basta: Ragusa approda in semifinale

Un Gesam Gas e Luce Lucca da libro “Cuore” si aggiudica il retour match dei quarti di finale per 60-53, non riuscendo a rimontare il -12 subito in terra siciliana. Ad accedere alla semifinale scudetto è la Passalacqua Ragusa ma le biancorosse sono uscite tra gli scroscianti applausi del pubblico...



martedì, 12 aprile 2022, 23:19

Gesam Gas e Luce, Ragusa si aggiudica gara1 dei playoff

Grazie ad un bel quarto, la Passalacqua Ragusa si aggiudica per 75-63 gara 1 dei quarti di finale playoff contro il Basket Le Mura Lucca. Passivo finale che non rispecchia l’andamento di una partita equilibrata: venerdì il ritorno al Palatagliate


lunedì, 11 aprile 2022, 13:13

Gesam Gas e Luce Lucca, domani scattano i playoff in casa della Passalacqua Ragusa

A tre anni di distanza dall’ultima apparizione, per il Basket Le Mura Lucca è tempo di vigilia dei quarti di finale playoff. Come all’epoca, le biancorosse affronteranno la Passalacqua Ragusa: palla a due fissata domani alle 20.30 al PalaMinardi