L'evento

Guglielmo Cicerchia: chi è il fotosub lucchese che partecipa al Mondiale

lunedì, 9 settembre 2019, 09:07

Guglielmo Cicerchia è riuscito a crearsi una splendida carriera di fotosub, approfittando  di quei ritagli di tempo che egli riesce a sottrarre alla propria attività professionale di assicuratore. Per questo ha poco tempo da dedicare alle interviste pre-campionato, preso com'è dagli impegni sportivi nonché da quelli familiari e di lavoro, che si sono addensati in questa vigilia della partenza per i Mondiali di Fotografia Subacquea di Tenerife 2019. Guglielmo Cicerchia è nato a Lucca il 27/10/1974, milita come atleta nel SUB CITTA' DI LUCCA – PHOTO TEAM, la squadra agonistica della più prestigiosa ed importante scuola subacquea di Lucca. Nella sua nutrita bacheca possiamo contare, tra tanti trofei :

  • Un titolo di Campione d'Italia individuale, categoria Reflex,  nel 2018 .
  • Tre titoli di Campione d'Italia a squadre, categoria Reflex, nel 2012, 2014 e 2017 .
  • Il 1° posto individuale all' INTERNATIONAL UNDERWATER PHOTOGRAPH COMPETITION a Ulleungdo e Dokdo in Corea del Sud nel 2016.
  • Il 2° posto al concorso internazionale UNDERWATER PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2017 . 
  • Il 1° posto individuale assoluto categoria Reflex alla 10° Trofeo "Pietro Zanobini" 2018 .
  • Il 1° posto individuale assoluto alla 5° edizione del " Trofeo Cristo Silente a Riva del Garda nel 2013 .
  • Il premio speciale come 1° Class. Categoria Pesce al PREMIO MELORIA 2011.

Da quanti anni pratica questo sport?

"Dal 2005 e dal 2011 milito nelle fila del SUB CITTA' DI LUCCA – PHOTO TEAM ".

Come si è preparato?

"La preparazione è stata fatta sia in loco (Tenerife) ad aprile del 2019 per vedere il campo gara, sia qui in Italia all'Elba, all'Argentario e a Livorno per provare l'attrezzatura e le tecniche".

Qual è l'obiettivo minimo che si prefigge?

"Non lo dico per scaramanzia e soprattutto perché non vorrei creare eccessive attese in chi vorrà seguirmi in questa avventura".

Che rapporto ha con gli avversari?

"Ovviamente buono quello con gli altri atleti azzurri. Anche se, è bene dirlo, sott'acqua ognuno cerca di dare il  meglio di sé e punta dritto alla vittoria. Questo anche perché il titolo mondiale viene assegnato solo a livello individuale ed è normale che l'agonismo abbia il sopravvento anche sulle amicizie che esistono al di fuori dalle gare. Per quanto riguarda gli avversari stranieri, ne conosco solo alcuni più per la loro fama che personalmente, dato che è la prima volta che partecipo ai Campionati Mondiali".

Che tipo di muta utilizzerà?

"Valuterò sul posto, in base alla temperatura dell'acqua, se usare una semistagna o una umida".

E con quale macchina e scafandro gareggerà?

"Ovviamente la macchina è una Reflex digitale. Il modello è la NIKON D 7500 che terrò ben sigillata in una custodia fabbricata dalla ditta italiana ISOTECNIC,  alla quale avrò agganciato i bracci di sostegno delle varie luci ".
 


Altri articoli in L'evento


giovedì, 13 febbraio 2020, 15:35

A Lucca (ri)nasce Grano Salis

Food and Drink, Space e Catering: sono queste le tre anime di Grano Salis, spazio dedicato a tutto ciò che ruota intorno al mondo del cibo e dell'alimentazione e, nello specifico, alla formazione in cucina


giovedì, 13 febbraio 2020, 07:53

Grande successo per i Campionati Regionali FIGHT1 della Toscana

ll Campionato Regionale ha fatto registrare numeri di assoluto spessore, con oltre 160 iscritti e circa 80 match. Davvero ottimi i risultati per gli atleti della scuderia Profight 1 & Fitness di Lucca molti dei quali si sono laureati campioni toscani



giovedì, 6 febbraio 2020, 16:05

Giacomo Gnech conquista il centesimo titolo regionale per la Scherma Puliti di Lucca

Festa grande in casa Puliti al Palazzetto della SS.Annunziata. Lo sciabolatore Giacomo Gnech ha conquistato a Livorno il campionato toscano nella categoria “Allievi”, centesimo titolo regionale per la gloriosa società lucchese nei suoi quasi sessanta anni di attività


giovedì, 6 febbraio 2020, 15:53

Inaugura il Bar Viceversa

Sabato 8 febbraio dalle ore 16:30 si terrà l'inaugurazione del nuovo bar Viceversa a San Marco in via Jacopo della Quercia 350, rilevando la vecchia proprietà "alibabar". Giacomo Tosi e Chiara Fabbri di 27 e 25 anni intraprendono questa avventura molto difficile con i tempi che corrono