L'evento

Banca di Pescia e Cascina archivia la sua prima Assemblea “virtuale” con la partecipazione di quasi 400 soci

mercoledì, 1 luglio 2020, 13:15

Banca di Pescia e Cascina archivia la sua prima Assemblea “virtuale” con la partecipazione di quasi 400 Soci che, con una formula completamente nuova, hanno approvato il bilancio 2019 e confermato i vertici aziendali.

Nell’anno della pandemia, il distanziamento sociale non ha frenato quindi il tradizionale impegno e il desiderio di partecipazione dei Soci che, nel rispetto delle norme anti-contagio, hanno fatto pervenire in busta chiusa la propria espressione di voto al “rappresentante designato”, il notaio Simone Ghinassi, un professionista super partes che durante l’assemblea ha preso in carico le deleghe della Compagine Sociale.

“La banca nel 2019 ha erogato complessivamente 51,4 milioni di euro, di cui quasi 34,5 milioni a favore di famiglie o persone fisiche, e 16,9 milioni nel sostegno di attività economiche -ha spiegato il direttore generale Antonio Giusti-. La raccolta da clientela, ovvero i risparmi che le famiglie hanno affidato alla Banca si è attestata a 740 milioni di euro”. L’utile della banca è di poco inferiore ai 400mila euro.

L’Assemblea dei Soci ha anche confermato ai vertici il Consiglio di amministrazione uscente. Presidente è Franco Papini, vice presidenti sono Daniela Mazzoni (vicario) e Franco Martinelli. Gli altri consiglieri sono Anna Bertolai, Giovanni Boldrini, Alessandro Gasperini, Federica Mariani, Marco Mencarini, Fiorenzo Rosellini.

Continuiamo ad operare in un contesto difficile -ha dichiarato il presidente Franco Papini-. La crisi non accenna a allentare la morsa recessiva ma Banca di Pescia e Cascina rimane un sostegno importante per l’economia del territorio. Alle imprese e alle famiglie abbiamo risposto continuando ad erogare fiducia. Pensiamo che, solo sostenendo le reali necessità del tessuto sociale e produttivo, si possa dare un segnale in controtendenza”.


Altri articoli in L'evento


venerdì, 31 luglio 2020, 08:33

Folgor Marlia e San Pietro a Vico si fondono

Dopo un periodo di "trattativa" è ora ufficiale l'accordo tra Folgor Marlia e Acquacalda San Pietro a Vico. Le due società, che partecipavano con le rispettive Prima squadre alla Seconda categoria si riuniscono in una vera e proprio fusione: nasce così la Folgor San Pietro a Vico


martedì, 28 luglio 2020, 15:15

Nasce l'Academy Folgor Marlia

Dopo la fusione a livello di squadre "grandi", la Folgor Marlia volta pagina e lancia un segnale importante. Nasce l'Academy Folgor Marlia con l'obiettivo principale di lavorare sul settore giovanile e sulla scuola calcio. Il club fa così una scelta precisa per valorizzare appieno le potenzialità dei ragazzi della zona...



sabato, 4 luglio 2020, 13:20

Finalmente riapre la ChecchiCalcio

Da lunedì riaprirà i battenti il centro sportivo "Checchicalcio". Dopo un periodo lungo ben quattro mesi, la struttura di Carraia è pronta a ricevere di nuovo i suoi clienti


lunedì, 22 giugno 2020, 13:49

Banca di Pescia e Cascina, ecco l'approvazione del bilancio

Un bilancio 2019 all’insegna della tenuta dei volumi, dell’abbattimento dei rischi con la cessione di posizioni deteriorate e l’incremento del numero dei Soci: è quello che Banca di Pescia e Cascina sottoporrà all’approvazione dei suoi soci in un’assemblea fortemente condizionata dall’emergenza epidemiologica