Matches

Cuore, grinta e... Falcone

sabato, 13 aprile 2019, 19:28

di diego checchi

Una grande prestazione a livello di grinta e determinazione, giusto l’approccio alla partita. La Lucchese, sotto questo profilo, non ha sbagliato niente ed ha lottato dal primo al novantesimo contro una squadra molto forte, con giocatori che possono fare la differenza in questa categoria. I padroni di casa non sono certamente una squadra facile da affrontare perché, soprattutto quando gli avversari perdono palla in uscita, hanno giocatori veloci, un su tutti Manuele Gatto, che possono fare male. La Lucchese ha badato di più a stare coperta e ripartire, tant’è che Favarin, un po’ a sorpresa, ha messo in campo il 3-5-2 per avere più densità a centrocampo e per coprirsi dalle eventuali ripartenze avversarie. Il gioco della Lucchese è stato molto semplice: quando recuperava la palla, cercava subito o di verticalizzare o di trovare gli esterni per andare al cross. Andando più nello specifico della partita, bisogna sottolineare che la Pro Vercelli è partita a spron battuto e nei primi minuti Falcone è stato protagonista di due belle parate. La Lucchese non è stata a guardare ma ha provato a impensierire l’ex Nobile con un tiro di Zanini ma, dobbiamo dire per onestà intellettuale, che il gioco lo ha fatto sempre la squadra di casa. Nel secondo tempo, stessa situazione; anche se prima Martinelli e poi Zanini hanno sfiorato il gol. Al 43’ è capitato l’episodio che poteva cambiare la partita infatti, alla Pro Vercelli è stato assegnato un rigore alquanto generoso per una leggera trattenuta di De Vito su Comi. Dal dischetto si è presentato lo stesso Comi ma Falcone ha intuito la traiettoria ed ha bloccato la palla. A questo punto, la gara è terminata 0 a 0 e la Lucchese ha dimostrato, dopo la sconfitta con il Novara, di essersi ripresa, soprattutto a livello mentale. Oggi era fondamentale muovere la classifica e la sqaudra di Favarin e Langella ci è riuscita, cosa chiedere di più? Una nota a margine la vogliamo fare sull’arbitraggio, che a nostro avviso non è stato in grado di gestire la partita sia da una parte che dall’altra.

Andando alla cronaca della partita, i padroni di casa sono partiti a razzo e dopo soli 2’ hanno impegnato Falcone prima Gatto con un tiro da fuori e poi con Milesi sulla respinta. La Lucchese ha risposto al 13’ con un destro dal limite di Zanini che ha trovato l’ex Nobile pronto. La Pro Vercelli è andata vicinissima al gol al 27’ quando in seguito ad un errore di Sorrentino, Morra si è involata sulla fascia sinistra ed ha messo in mezzo per l’accorrente Germano, ma il suo piatto è terminato di poco a lato. Al 36’ ci ha provato Morra con un tiro da fuori al termine di una bella azione personale ma Falcone ci ha messo i pugni. Nella ripresa, dopo un prima mezz’ora di marca Pro Vercelli, è stato Martinelli ha fare la barba al palo con un colpo di testa in seguito ad un calcio d’angolo. Al 38’ Falcone si è reso ancora protagonista su un tiro da sottomisura di Morra. Al 43’ De Vito ha commesso fallo in area su Comi, dal dischetto si è presentato lo stesso centravanti ma il suo tiro è risultato debole e centrale e Falcone ha parato senza grossi patemi.

Pro Vercelli – Lucchese 0 – 0

Pro Vercelli: 22 Nobile, 2 Berra, 3 Mammarella, 4 Sangiorgi (25’ st 14 Bellemo), 8 Germano (39’ st 21 Grillo), 10 Gatto (25’ st 29 Iezzi), 13 Milesi, 17 Rosso (9’ st 9 Comi), 19 Mal, 28 Crescenzi, 32 Morra (39’ st 36 Gerbi). A disposizione: 1 Moschin, 7 Merio, 18 Schiavon, 23 Volpe, 24 Auriletto, 25 Pezziardi, 30 Foglia. Allenatore: Grieco.

Lucchese: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 9 Sorrentino (12’ st 14 Di Nardo), 10 Provenzano (12’ st 11 Bernardini), 16 Favale, 17 De Vito, 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri, 33 Zanini. A disposizione: 1 Aiolfi, 13 Santovito, 15 Palmese, 20 Strechie, 21 Isufaj, 25 Fazzi, 28 De Feo. Allenatore: Langella.

Arbitro: Sig. Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.

Assistenti: Sig. Poma di Trapani e Sig. Cortese di Palermo.

Note. Ammoniti: 24’ pt Provenzano (L), 27’ st Bernardini (L), 31’ st Iezzi (P), 43’ st De Vito (L), 48’ st Zanini (L). Angoli: 6 - 2. Spettatori 1461, una cinquantina dei quali da Lucca.


Altri articoli in Matches


domenica, 23 febbraio 2020, 17:30

Ai rossoneri non piace vincere facile

La Lucchese vince 1-0 con il Ligorna dopo l'ennesima partita di sofferenza, condotta per oltre un tempo in dieci per l'espulsione di Papini: decide un colpo di testa di Iadaresta nella ripresa, occasione per Bitep. Rossoneri che mantengono il primato. Commento, tabellino e foto


domenica, 16 febbraio 2020, 18:10

Un'altra battaglia vinta

La Lucchese si impone 2-1 a Savona dove succede di tutto: segna Cruciani nel primo tempo, poi viene espulso Benassi, Bitep raddoppia nella ripresa, i liguri sbagliano un rigore che poteva riaprire l'incontro ma accorciano in pieno recupero: alla fine i rossoneri tornano in testa alla classifica.



domenica, 9 febbraio 2020, 17:23

Risultato severo ma giusto

La vittoria contro il Casale sfugge a una manciata di secondi dal termine: Lucchese in vantaggio con Iadaresta su rigore, raggiunta in pieno recupero dopo una gara condotta quasi tutta in difesa. Il Prato torna in testa. Commento, tabellino, foto


domenica, 2 febbraio 2020, 17:57

Il Festival è rossonero

I rossoneri battono a domicilio una delle favorite (2-1) grazie ai gol di Meucci e di Nannelli sul finire, dopo aver sofferto il dinamismo della Sanremese per tutto il primo tempo. Tre punti che valgono, per la prima volta in stagione, il primato in classifica. Commento, tabellino e foto