Matches

Finalmente gioco e vittoria

domenica, 27 ottobre 2019, 17:32

di diego checchi

La miglior Lucchese dell’anno. Lo avevamo già detto in settimana che era giusto insistere con 4-4-2 o meglio 4-4-1-1, perché Vignali agiva dietro a Falomi. Proprio di Vignali vogliamo parlare. Questo giocatore ha spaccato la partita, creando superiorità numerica sia in zona centrale che sull’esterno. Anche Remorini è andato bene e la squadra, con questi due giocatori, è parsa più cinica e concreta. Al di là di tutto, però, si è vista una Lucchese corta, con le giuste distanze tra i reparti e che andava ad attaccare quando perdeva palla invece che retrocedere. In campo, la squadra rossonera ha fatto vedere un gioco fluido, con fraseggi e scambi in velocità. Il Fossano, con tutta onestà, non si è praticamente mai reso pericoloso ed è ha dovuto sempre subire la mole di gioco dei rossoneri.

Sapete qual è stato l’unico difetto? Per quanto gioco è stato creato, si sono visti pochi tiri in porta e infatti i gol sono arrivati su calcio di rigore e su calcio d’angolo. Monaco è stato bravo a leggere la partita in ogni frangente e ci sono piaciute la personalità dimostrata in campo e la sicurezza del reparto difensivo. C’è un motivo semplice perché il gioco è andato con velocità: Cruciani e Fazzi hanno cercato sempre di prima intenzione e velocizzare il passaggio, cosa che non si era ancora vista fino ad ora. Nel complesso la squadra ci è piaciuta eccome, adesso c’è la trasferta di Prato dove potrà succedere di tutto. Intanto godiamoci questa vittoria e, soprattutto, una gara ben giocata.

Andando alla cronaca della partita, Vignali ha avuto un buono spunto al 16’ e dopo essere entrato in area ha calciato in porta trovando pronto il numero uno piemontese. Due minuti dopo Remorini ha confezionato un bel tiro cross dalla sinistra che ha sfiorato la traversa. Al 37’ Nannelli è stato atterrato in area e l’arbitro ha assegnato la massima punizione; dal dischetto, Cruciani ha piazzato la palla nell’angolino basso alla destra di Merlano. Nella ripresa, dopo soli 5’, i rossoneri hanno raddoppiato con Benassi che ha insaccato di testa su calcio d’angolo, dopo di che la Lucchese ha gestito il risultato senza però smettere di giocare.

 

Lucchese – Fossano 2 – 0 

Lucchese: 1 Coletta, 2 Papini, 3 Pardini, 4 Cruciani, 5 Benassi, 6 Ligorio, 7 Nannelli (41’ st 13 Visibelli), 8 Fazzi (34’ st 16 Presicci), 9 Falomi (21’ st 20 Bitep), 10 Vignali (18’ st 15 Nolè), 11 Remorini (25’ st 17 Panati). A disposizione: 12 Fontanelli, 14 Bartolomei, 18 Gueye, 19 Tarantino. Allenatore: Monaco.

Fossano: 1 Merlano, 2 Brondino (15’ st 13 D’Ippolito), 4 Boloca, 5 Scotto, 6 D’Orazio (10’ st 14 Sangare), 7 Giraudo S (15’ st 23 Mitta), 8 Cristini (34’ st 3 Campana), 9 Galvagno, 10 Romani, 17 Giraudo F (32’ st 21 Berghesio), 20 Coviello. A disposizione: 12 Bosia, 11 Massucco, 15 Bertoglio, 24 Zeni. Allenatore: Viassi. 

Arbitro: Sig. Pileggi di Bergamo.

Assistenti: Sig. Cucinotta di Brescia e Sig. Marazzo di Bergamo.

 

Note.

Ammoniti: 28’ st Coletta (L), 33’ st Boloca (F), 45’ st Presicci (L)

Angoli: 10 – 1

Reti: 38’ pt rig. Cruciani (L), 5’ st Benassi (L)

Spettatori: 850 circa.

 


Altri articoli in Matches


domenica, 8 dicembre 2019, 17:56

Di tutto, di più

La gara tra Lucchese e Lavagnese (2-1) si anima negli ultimi minuti: i rossoneri dopo esser passati in vantaggio con Cruciani si fanno recuperare nel finale dai liguri (con contorno di polemiche), ma a poco dalla fine trovano il gol vittoria con Papini: commento, tabellino e foto


domenica, 1 dicembre 2019, 18:17

Il cuore oltre l'ostacolo

Una Lucchese commovente ribalta in dieci la gara contro la Caronnese vincendola al 95' grazie a una rete di Falomi. Rossoneri che realizzano tre gol in pochi minuti quando tutto sembrava perduto. Commento, tabellino e foto



domenica, 24 novembre 2019, 18:17

Una vittoria che sa di dolore, che sa di amore

In una giornata in cui nulla è stato normale, la Lucchese torna a vincere con in campo Cruciani a cui si sono stretti tutti intorno, compresi i giocatori della Fezzanese. Gara decisa dalle reti di Meucci e Fazzi. Commento, tabellino e foto


domenica, 17 novembre 2019, 17:40

Un pari che somiglia a una sconfitta

La Lucchese fa 2-2 a Seravezza: dopo essersi portata in vantaggio per due reti, la squadra di Monaco si chiude, commette errori individuali e prende due gol egli ultimi 25 minuti di gara. Davvero una vittoria buttata. Il Seravezza sbaglia anche un rigore. Commento, tabellino e foto