Matches

Finalmente gioco e vittoria

domenica, 27 ottobre 2019, 17:32

di diego checchi

La miglior Lucchese dell’anno. Lo avevamo già detto in settimana che era giusto insistere con 4-4-2 o meglio 4-4-1-1, perché Vignali agiva dietro a Falomi. Proprio di Vignali vogliamo parlare. Questo giocatore ha spaccato la partita, creando superiorità numerica sia in zona centrale che sull’esterno. Anche Remorini è andato bene e la squadra, con questi due giocatori, è parsa più cinica e concreta. Al di là di tutto, però, si è vista una Lucchese corta, con le giuste distanze tra i reparti e che andava ad attaccare quando perdeva palla invece che retrocedere. In campo, la squadra rossonera ha fatto vedere un gioco fluido, con fraseggi e scambi in velocità. Il Fossano, con tutta onestà, non si è praticamente mai reso pericoloso ed è ha dovuto sempre subire la mole di gioco dei rossoneri.

Sapete qual è stato l’unico difetto? Per quanto gioco è stato creato, si sono visti pochi tiri in porta e infatti i gol sono arrivati su calcio di rigore e su calcio d’angolo. Monaco è stato bravo a leggere la partita in ogni frangente e ci sono piaciute la personalità dimostrata in campo e la sicurezza del reparto difensivo. C’è un motivo semplice perché il gioco è andato con velocità: Cruciani e Fazzi hanno cercato sempre di prima intenzione e velocizzare il passaggio, cosa che non si era ancora vista fino ad ora. Nel complesso la squadra ci è piaciuta eccome, adesso c’è la trasferta di Prato dove potrà succedere di tutto. Intanto godiamoci questa vittoria e, soprattutto, una gara ben giocata.

Andando alla cronaca della partita, Vignali ha avuto un buono spunto al 16’ e dopo essere entrato in area ha calciato in porta trovando pronto il numero uno piemontese. Due minuti dopo Remorini ha confezionato un bel tiro cross dalla sinistra che ha sfiorato la traversa. Al 37’ Nannelli è stato atterrato in area e l’arbitro ha assegnato la massima punizione; dal dischetto, Cruciani ha piazzato la palla nell’angolino basso alla destra di Merlano. Nella ripresa, dopo soli 5’, i rossoneri hanno raddoppiato con Benassi che ha insaccato di testa su calcio d’angolo, dopo di che la Lucchese ha gestito il risultato senza però smettere di giocare.

 

Lucchese – Fossano 2 – 0 

Lucchese: 1 Coletta, 2 Papini, 3 Pardini, 4 Cruciani, 5 Benassi, 6 Ligorio, 7 Nannelli (41’ st 13 Visibelli), 8 Fazzi (34’ st 16 Presicci), 9 Falomi (21’ st 20 Bitep), 10 Vignali (18’ st 15 Nolè), 11 Remorini (25’ st 17 Panati). A disposizione: 12 Fontanelli, 14 Bartolomei, 18 Gueye, 19 Tarantino. Allenatore: Monaco.

Fossano: 1 Merlano, 2 Brondino (15’ st 13 D’Ippolito), 4 Boloca, 5 Scotto, 6 D’Orazio (10’ st 14 Sangare), 7 Giraudo S (15’ st 23 Mitta), 8 Cristini (34’ st 3 Campana), 9 Galvagno, 10 Romani, 17 Giraudo F (32’ st 21 Berghesio), 20 Coviello. A disposizione: 12 Bosia, 11 Massucco, 15 Bertoglio, 24 Zeni. Allenatore: Viassi. 

Arbitro: Sig. Pileggi di Bergamo.

Assistenti: Sig. Cucinotta di Brescia e Sig. Marazzo di Bergamo.

 

Note.

Ammoniti: 28’ st Coletta (L), 33’ st Boloca (F), 45’ st Presicci (L)

Angoli: 10 – 1

Reti: 38’ pt rig. Cruciani (L), 5’ st Benassi (L)

Spettatori: 850 circa.

 


Altri articoli in Matches


domenica, 23 febbraio 2020, 17:30

Ai rossoneri non piace vincere facile

La Lucchese vince 1-0 con il Ligorna dopo l'ennesima partita di sofferenza, condotta per oltre un tempo in dieci per l'espulsione di Papini: decide un colpo di testa di Iadaresta nella ripresa, occasione per Bitep. Rossoneri che mantengono il primato. Commento, tabellino e foto


domenica, 16 febbraio 2020, 18:10

Un'altra battaglia vinta

La Lucchese si impone 2-1 a Savona dove succede di tutto: segna Cruciani nel primo tempo, poi viene espulso Benassi, Bitep raddoppia nella ripresa, i liguri sbagliano un rigore che poteva riaprire l'incontro ma accorciano in pieno recupero: alla fine i rossoneri tornano in testa alla classifica.



domenica, 9 febbraio 2020, 17:23

Risultato severo ma giusto

La vittoria contro il Casale sfugge a una manciata di secondi dal termine: Lucchese in vantaggio con Iadaresta su rigore, raggiunta in pieno recupero dopo una gara condotta quasi tutta in difesa. Il Prato torna in testa. Commento, tabellino, foto


domenica, 2 febbraio 2020, 17:57

Il Festival è rossonero

I rossoneri battono a domicilio una delle favorite (2-1) grazie ai gol di Meucci e di Nannelli sul finire, dopo aver sofferto il dinamismo della Sanremese per tutto il primo tempo. Tre punti che valgono, per la prima volta in stagione, il primato in classifica. Commento, tabellino e foto