Matches

Di tutto, di più

domenica, 8 dicembre 2019, 17:56

di diego checchi

Vincere queste partite dà grande autostima ad una squadra che ora, è inutile nascondersi, si candida a vincere il campionato. In società non vogliono dirlo ma noi sì, perché sognare è lecito ed è anche giusto che i tifosi capiscano come questa squadra sia stato costruita bene e si stia amalgamando nel migliore dei modi. Questa vittoria avvicina la Lucchese al primato in classifica, un solo punto di distanza ed allora è giusto crederci. Analizzando la partita di oggi, però, vi diciamo subito che la Lavagnese non è stata assolutamente una vittima sacrificale ma ha cercato di fare la sua partita ed ha combattuto palla su palla. La Lucchese, nel primo tempo, non è stata sciolta come al solito e il 4-3-3, o 4-2-3-1 a seconda della posizione che prendeva Presicci, non ha dato i frutti sperati perchè sia Nannelli che Remorini non sono riusciti quasi mai a creare superiorità numerica e tutta la squadra ha fatto fatica, tant’è vero che Monaco, a inizio ripresa, ha deciso di inserire un attaccante di peso come Falomi al posto di Presicci, spostando Vignali a fare il trequartista.

La musica, però, non è cambiata più di tanta se non quando Cruciani ha trovato il gol della domenica segnando l’1 a 0 con un destra dalla lunga distanza dopo aver visto il portiere fuori dai pali. Quando la partita sembrava essere in discesa, gli ospiti hanno tentato più volte di rendersi pericolosi e nonostante Coletta abbia fatto buona guardia, sono riusciti a pareggiare con un gran gol di Simone Basso. Sull’azione del gol, la Lucchese ha protestato molto perché Cruciani era a terra per aver ricevuto una botta alla testa e normalmente, in queste circostanze, il direttore di gara deve fermare il gioco. Invece, l’arbitro ha lasciato proseguire l’azione ed ha altresì espulso Monaco perché era entrato in campo a protestare (seconda espulsione in vent’anni di carriera ndr). Alla ripresa del gioco, la Lucchese si è riversata in avanti ed ha trovato il gol della vittoria con Papini, che ha così conquistato 3 punti importantissimi.

Andando alla cronaca della partita, bisogna aspettare il 2’ della ripresa per vedere la prima occasione da gol, con Casagrande che si accentra e calcia di destro dal limite impegnando Coletta alla deviazione in angolo mentre all’8’ Cruciani ha portato avanti la Lucchese con un gran tiro da fuori. All’11 i padroni di casa hanno avuto l’opportunità di raddoppiare su calcio d’angolo ma Bartolomei, da posizione favorevole, non è riuscito ad agganciare il cross di Cruciani. Al 18’ Basso ha calciato da fuori area ma Coletta non si è fatto sorprendere. Al 40’ la Lavagnese è riuscita a pareggiare con un tiro dal limite di Basso al termine di un’azione personale ma al 43’ Papini ha riportato avanti i rossoneri risolvendo una mischia in area in seguito ad un calcio d’angolo.

Lucchese – Lavagnese 2 – 1

Lucchese: 1 Coletta, 2 Bartolomei, 3 Pardini (28’ st 14 Lucarelli), 4 Cruciani (42’ st 18 Panati), 5 Papini, 6 Benassi, 7 Remorini, 8 Presicci (1’ st 20 Falomi), 9 Vignali (15’ st 15 Fazzi), 10 Nolè (36’ st 19 Gallon), 11 Nannelli. A disposizione: 12 Marinca, 13 Visibelli, 16 Tarantino, 17 Gueye. Allenatore: Monaco.

Lavagnese: 1 Scatolini, 2 Oneto, 3 Casagrande, 4 Avellino (43’ pt 13 Di Lisi), 5 Basso G, 6 Queirolo, 7 Basso S, 8 Alluci (31’ st 18 Romanengo), 9 Bellucci (23’ st 20 Perasso), 10 Bonaventura (10’ st 19 Righetti), 11 D’Orsi (48’ st 14 Mannucci). A disposizione: 12 Nassano, 15 Bagnato, 16 Di Vittorio, 17 Biancato. Allenatore: Nucera.

Arbitro: Sig. Manzo di Torre Annunziata.

Assistenti: Sig. D’Alessandris di Frosinone e Sig. Aceti di Cassino.

Note. Ammoniti: 23’ st Casagrande (La). Espulsi: 39’ Monaco (Lu). Angoli: 5 – 3. Spettatori: 800 circa dei quali 298 paganti.

Reti: 8’ st Cruciani (Lu), 40’ st Basso S (La), 43’ st Papini (Lu)

 


Altri articoli in Matches


domenica, 19 gennaio 2020, 17:46

Un gran pubblico non basta per vincere

Al termine di una gara molto combattuta, la Lucchese fa 1-1 sul terreno del RealForte, passato in vantaggio con un rigore del solito De Paola. Ci pensa Remorini a regalare un punto. Nella ripresa solo una sterile pressione rossonera. Coreografia dei tifosi rossoneri arrivati in gran numero.


domenica, 12 gennaio 2020, 18:23

L'occasione perduta

La Lucchese esce battuta dal match casalingo contro il Borgosesia (0-1) in una giornata in cui si sono fermati anche Prato, Casale e Sanremese. Rossoneri poco incisivi sotto porta e che hanno dovuto fare i conti con due infortuni in difesa. Commento, tabellino e foto



domenica, 5 gennaio 2020, 18:16

Sacrificio e voglia di vincere più forti di tutto

Al termine di una gara combattutissima e zeppa di ammonizioni e di una espulsione (per i piemontesi), i rossoneri vincono 1-0 a Chieri grazie a un gol di Fazzi nel primo tempo. Ripresa di sofferenza ma che consente di blindare il secondo posto in classifica. Commento, tabellino e foto


domenica, 22 dicembre 2019, 18:37

Minimo sforzo, massimo risultato

Contro il Vado (1-0), in una gara non ben giocata dai rossoneri, arrivano tre punti che lanciano la Lucchese al secondo posto in classifica a un punto dalla vetta. Decide Vignali nella ripresa. Commento, tabellino e foto