Matches

Di tutto, di più

domenica, 8 dicembre 2019, 17:56

di diego checchi

Vincere queste partite dà grande autostima ad una squadra che ora, è inutile nascondersi, si candida a vincere il campionato. In società non vogliono dirlo ma noi sì, perché sognare è lecito ed è anche giusto che i tifosi capiscano come questa squadra sia stato costruita bene e si stia amalgamando nel migliore dei modi. Questa vittoria avvicina la Lucchese al primato in classifica, un solo punto di distanza ed allora è giusto crederci. Analizzando la partita di oggi, però, vi diciamo subito che la Lavagnese non è stata assolutamente una vittima sacrificale ma ha cercato di fare la sua partita ed ha combattuto palla su palla. La Lucchese, nel primo tempo, non è stata sciolta come al solito e il 4-3-3, o 4-2-3-1 a seconda della posizione che prendeva Presicci, non ha dato i frutti sperati perchè sia Nannelli che Remorini non sono riusciti quasi mai a creare superiorità numerica e tutta la squadra ha fatto fatica, tant’è vero che Monaco, a inizio ripresa, ha deciso di inserire un attaccante di peso come Falomi al posto di Presicci, spostando Vignali a fare il trequartista.

La musica, però, non è cambiata più di tanta se non quando Cruciani ha trovato il gol della domenica segnando l’1 a 0 con un destra dalla lunga distanza dopo aver visto il portiere fuori dai pali. Quando la partita sembrava essere in discesa, gli ospiti hanno tentato più volte di rendersi pericolosi e nonostante Coletta abbia fatto buona guardia, sono riusciti a pareggiare con un gran gol di Simone Basso. Sull’azione del gol, la Lucchese ha protestato molto perché Cruciani era a terra per aver ricevuto una botta alla testa e normalmente, in queste circostanze, il direttore di gara deve fermare il gioco. Invece, l’arbitro ha lasciato proseguire l’azione ed ha altresì espulso Monaco perché era entrato in campo a protestare (seconda espulsione in vent’anni di carriera ndr). Alla ripresa del gioco, la Lucchese si è riversata in avanti ed ha trovato il gol della vittoria con Papini, che ha così conquistato 3 punti importantissimi.

Andando alla cronaca della partita, bisogna aspettare il 2’ della ripresa per vedere la prima occasione da gol, con Casagrande che si accentra e calcia di destro dal limite impegnando Coletta alla deviazione in angolo mentre all’8’ Cruciani ha portato avanti la Lucchese con un gran tiro da fuori. All’11 i padroni di casa hanno avuto l’opportunità di raddoppiare su calcio d’angolo ma Bartolomei, da posizione favorevole, non è riuscito ad agganciare il cross di Cruciani. Al 18’ Basso ha calciato da fuori area ma Coletta non si è fatto sorprendere. Al 40’ la Lavagnese è riuscita a pareggiare con un tiro dal limite di Basso al termine di un’azione personale ma al 43’ Papini ha riportato avanti i rossoneri risolvendo una mischia in area in seguito ad un calcio d’angolo.

Lucchese – Lavagnese 2 – 1

Lucchese: 1 Coletta, 2 Bartolomei, 3 Pardini (28’ st 14 Lucarelli), 4 Cruciani (42’ st 18 Panati), 5 Papini, 6 Benassi, 7 Remorini, 8 Presicci (1’ st 20 Falomi), 9 Vignali (15’ st 15 Fazzi), 10 Nolè (36’ st 19 Gallon), 11 Nannelli. A disposizione: 12 Marinca, 13 Visibelli, 16 Tarantino, 17 Gueye. Allenatore: Monaco.

Lavagnese: 1 Scatolini, 2 Oneto, 3 Casagrande, 4 Avellino (43’ pt 13 Di Lisi), 5 Basso G, 6 Queirolo, 7 Basso S, 8 Alluci (31’ st 18 Romanengo), 9 Bellucci (23’ st 20 Perasso), 10 Bonaventura (10’ st 19 Righetti), 11 D’Orsi (48’ st 14 Mannucci). A disposizione: 12 Nassano, 15 Bagnato, 16 Di Vittorio, 17 Biancato. Allenatore: Nucera.

Arbitro: Sig. Manzo di Torre Annunziata.

Assistenti: Sig. D’Alessandris di Frosinone e Sig. Aceti di Cassino.

Note. Ammoniti: 23’ st Casagrande (La). Espulsi: 39’ Monaco (Lu). Angoli: 5 – 3. Spettatori: 800 circa dei quali 298 paganti.

Reti: 8’ st Cruciani (Lu), 40’ st Basso S (La), 43’ st Papini (Lu)

 


Altri articoli in Matches


domenica, 23 febbraio 2020, 17:30

Ai rossoneri non piace vincere facile

La Lucchese vince 1-0 con il Ligorna dopo l'ennesima partita di sofferenza, condotta per oltre un tempo in dieci per l'espulsione di Papini: decide un colpo di testa di Iadaresta nella ripresa, occasione per Bitep. Rossoneri che mantengono il primato. Commento, tabellino e foto


domenica, 16 febbraio 2020, 18:10

Un'altra battaglia vinta

La Lucchese si impone 2-1 a Savona dove succede di tutto: segna Cruciani nel primo tempo, poi viene espulso Benassi, Bitep raddoppia nella ripresa, i liguri sbagliano un rigore che poteva riaprire l'incontro ma accorciano in pieno recupero: alla fine i rossoneri tornano in testa alla classifica.



domenica, 9 febbraio 2020, 17:23

Risultato severo ma giusto

La vittoria contro il Casale sfugge a una manciata di secondi dal termine: Lucchese in vantaggio con Iadaresta su rigore, raggiunta in pieno recupero dopo una gara condotta quasi tutta in difesa. Il Prato torna in testa. Commento, tabellino, foto


domenica, 2 febbraio 2020, 17:57

Il Festival è rossonero

I rossoneri battono a domicilio una delle favorite (2-1) grazie ai gol di Meucci e di Nannelli sul finire, dopo aver sofferto il dinamismo della Sanremese per tutto il primo tempo. Tre punti che valgono, per la prima volta in stagione, il primato in classifica. Commento, tabellino e foto