Matches

Minimo sforzo, massimo risultato

domenica, 22 dicembre 2019, 18:37

di diego checchi

 La Lucchese ha chiuso il 2019 con 31 punti, al secondo posto in classifica a pari merito con la Sanremese, che ha pareggiato 1 a 1 in casa con il Seravezza, e un punto sotto al Prato, primo in classifica, che ha vinto per 2 a 1 contro il Savona. La Lucchese, quindi, è più che mai in lotta per la vittoria del campionato ed ha tutto il girone di ritorno davanti. Chiudere con i tre punti prima della sosta natalizia era fondamentale e i rossoneri, per l’occasione in maglia bianca, ci sono riusciti al termine di una partita che, onestamente, non ha giocata bene. I padroni di casa hanno fraseggiato poco con la palla a terra cercando sempre la palla lunga su Iadaresta, che alla prima da titolare si è impegnato molto ma deve ancora trovare i giusti automatismi con i compagni.

La gara è stata giocata soprattutto a centrocampo sulle seconde palle e bisogna dire che il Vado si è dimostrata una squadra tutt’altro che facile da affrontare. Il tecnico Tarabotto è stato bravo a non permettere a Cruciani di giocare, facendolo marcare stretto dalla mezza punta Bruschi, uno degli uomini più pericolosi della formazione ligure. Sugli esterni, i rossoneri non hanno spinto come avrebbero dovuto e anzi, sul finire della prima frazione di gioco, è stato bravo Coletta a fare una gran parata su Redaelli, altrimenti la Lucchese avrebbe rischiato di capitolare. Nel secondo tempo, al 14’, è arrivato il gol della Lucchese che ha sancito tre punti molto importanti.

Andando alla cronaca della partita, al 36’ Redaelli ha approfittato di un disimpegno impreciso di Meucci ed ha calciato in porta dalla lunga distanza ma Coletta è stato bravo a togliere la palla dal sette. Nella ripresa, al 14’, Vignali parte sul filo del fuorigioco lanciato da Cruciani e riesce ad arrivare a tu per tu con il portiere Illiante, che trafigge dopo aver spiazzato con un finta. Nell’ultima mezz’ora la Lucchese ha badato più a difendersi riuscendo a tenere il risultato.

Lucchese – Vado 1 – 0

Lucchese: 1 Coletta, 2 Bartolomei, 3 Nolè, 4 Cruciani, 5 Papini, 6 Benassi, 7 Nannelli, 8 Meucci, 9 Iadaresta (26’ st 20 Gallon), 10 Vignali (47’ st 19 Tarantino), 11 Panati (19’ st 16 Fazzi). A disposizione: 12 Luglio, 13 Matteoni, 14 Pardini, 15 Lucarellli, 17 Presicci, 18 Gueye. Allenatore: Carruezzo.

Vado: 1 Illiante, 2 Alberto, 3 Dagnino, 4 Redaelli (19’ st 15 Tomasini), 5 Castaldo, 6 Guarco, 7 Bruschi (24’ st 18 Gallo), 8 Tersoni (35’ st 14 Alessi), 9 Piu (22’ st 20 Piacentini), 10 Ignacio, 11 Rotulo (37’ st 16 Cecon). A disposizione: 12 Barbato, 13 Tona, 17 Cassata, 19 Casazza.

Arbitro: Sig. Pacella di Roma 2.

Assistenti: Sig. Consonni di Treviglio e Sig. Barberis di Collegno. 

Note. Angoli: 3 - 6 Ammoniti: 37’ pt Redaelli (V), 29’ st Cruciani (L)

Reti: 14’ st Vignali (L)

 


Altri articoli in Matches


domenica, 23 febbraio 2020, 17:30

Ai rossoneri non piace vincere facile

La Lucchese vince 1-0 con il Ligorna dopo l'ennesima partita di sofferenza, condotta per oltre un tempo in dieci per l'espulsione di Papini: decide un colpo di testa di Iadaresta nella ripresa, occasione per Bitep. Rossoneri che mantengono il primato. Commento, tabellino e foto


domenica, 16 febbraio 2020, 18:10

Un'altra battaglia vinta

La Lucchese si impone 2-1 a Savona dove succede di tutto: segna Cruciani nel primo tempo, poi viene espulso Benassi, Bitep raddoppia nella ripresa, i liguri sbagliano un rigore che poteva riaprire l'incontro ma accorciano in pieno recupero: alla fine i rossoneri tornano in testa alla classifica.



domenica, 9 febbraio 2020, 17:23

Risultato severo ma giusto

La vittoria contro il Casale sfugge a una manciata di secondi dal termine: Lucchese in vantaggio con Iadaresta su rigore, raggiunta in pieno recupero dopo una gara condotta quasi tutta in difesa. Il Prato torna in testa. Commento, tabellino, foto


domenica, 2 febbraio 2020, 17:57

Il Festival è rossonero

I rossoneri battono a domicilio una delle favorite (2-1) grazie ai gol di Meucci e di Nannelli sul finire, dopo aver sofferto il dinamismo della Sanremese per tutto il primo tempo. Tre punti che valgono, per la prima volta in stagione, il primato in classifica. Commento, tabellino e foto