Matches

Ora è allarme rossonero

lunedì, 19 ottobre 2020, 20:56

di diego checchi

Una sconfitta che deve far riflettere perchè è venuta sì contro una squadra importante ma la Lucchese ha bisogno sin da subito di invertire la rotta. Con tutto il rispetto per il Como, che sarà sicuramente una squadra che lotterà per le prime posizioni, la squadra di Monaco deve fare di più per raddrizzare una classifica che adesso non è bella. Anche oggi è vero che c'è stata una reazione nella ripresa ma il Como è parso più squadra sotto tutti gli aspetti. La Lucchese ci ha messo tanto impegno ma quando i lariani affondavano erano sempre pericolosi. Il tecnico Monaco è partito con il 3-5-2 ed ha schierato dall'inizio in difesa Papini mentre in attacco si sono visti Moreo e Scalzi perchè purtroppo Bianchi è il giocatore che è risultato positivo al tampone sia ieri che nella giornata di oggi. La Lucchese é partita subito bene ed è andata in vantaggio con Scalzi che ha ribattuto in rete la palla dopo un tiro di Moreo.

A questo punto i lariani hanno preso in mano il gioco e sono riusciti prima a pareggiare e poi ad andare in vantaggio. Nella ripresa c'è stato il gol del 1-3 di Ferrari su rigore e solo a quel punto la Lucchese si è scrollata di dosso un pò di timori reverenziali ed ha creato azioni pericolose. L'ingresso di Cruciani all'inizio del secondo tempo aveva risistemato un pò di cose in mezzo al campo visto che fino ad allora Kosovan era stato quasi impalpabile. Poi c'è stato l'ingresso di Bitep che ha scompigliato un pò la situazione. L'attaccante camerumense ha conquistato un calcio di rigore e Cruciani ha realizzato il gol del 2-3. La Lucchese avrebbe anche potuto pareggiare anche con Nannelli nel finale ma al di là di questo ci sono dei dati sui quali bisogna riflettere. 13 gol subiti in 5 partite ed un centrocampo che non fa il giusto filtro tanto è vero che in serata è arrivata l'ufficialità da parte della società di Caccetta un giocatore di esperienza e importante per la categoria.

Adesso ci sarà la trasferta di Busto Arsizio dove la Lucchese non si potrà permettere di tornare a mani vuote, questo è poco ma sicuro. Andando alla cronaca della partita i rossoneri sono passati in vantaggio al 9° minuto dopo un grande affondo sulla sinistra Adamoli ha crossato per l'accorrente Moreo che ha calciato di prima a rete ma ha trovato la respinta di Facchin che nella ha potuto sul tap-in vincente di Scalzi. Cinque minuti più tardi gli ospiti sono pervenuti al pareggio a seguito di azione da calcio d'angolo. Batti e ribatti in area di rigore rossonera e capitan Bellemo è stato il più veloce a trovare la deviazione vincente. Al 21° cross dalla sinistra dell'ex Terrani e deviazione di testa di Ferrari con la palla che è andata a stamparsi sulla traversa. Al 28° i rossoneri hanno perso una palla sanguinosa in uscita ed il Como ne ha approfiattato per portarsi in vantaggio con un gran tiro dal limite di Iovine. Al 44° azione individuale di Gabrielloni che ha saltato due difensori rossoneri e si è presentato davanti a Coletta che sul tiro dell'attaccante comasco compie una gran parata.

Nella ripresa dopo venti minuti dove le due squadre non hanno creato pericoli per le difese avversarie, è stata la Lucchese a sfiorare il gol con un gran tiro a girare dal limite dell'area da parte di Nannelli che ha sfiorato l'incrocio dei pali alla sinistra di Facchin. Al 27° il neo entrato Cicconi si è incuneato in area dalla sinistra ed è venuto a contatto con Solcia. Per il direttore di gara non cè stato nessun dubbio, calcio di rigore. Dal dischetto Ferrari ha battuto inesorabilmente Coletta. Tre minuti più tardi il direttore di gara ha decretato un rigore anche per i rossoneri per fallo di Agyaqwa su Bitep. Dal dischetto Cruciani ha battuto Facchin. Al 39° é stata la volta di Cicconi a colpire in mezza girata a botta sicura ma Coletta è stato ancora una volta bravo a dire di no deviando in angolo. A tempo scaduto è arrivata anche l'occasione per il pareggio dei rossoneri ma ne Meucci e ne Nannelli sono riusciti a trovare la deviazione vincente.

Lucchese - Como 2-3

Lucchese 3-5-2: 1 Coletta, 5 Papini (32° st Bartolomei), 7 Nannelli, 8 Kosovan (1° st Cruciani), 15 Solcia, 19 Fazzi (15° st Bitep), 20 Benassi, 23 Meucci, 26 Adamoli, 27 Scalzi (26° st Convitto), 29 Moreo. A disposizione: 12 Biggeri, 2 Panariello, 4 Cruciani, 10 Lionetti, 11 Panati, 13 Cellamare, 14 Signori, 17 Bartolomei, 18 Convitto, 21 Bitep, 25 Molinaro, 28 De Vito. Allenatore: Monaco
Como 3-4-2-1: 1 Facchin, 5 Bovolon, 6 Iovine, 7 Terrani (18° st Cicconi), 9 Gabrielloni (18° st Gatto), 13 Crescenzi, 14 Bellemo, 21 Arrigoni, 24 Agyaqwa, 32 Ferrari, 34 Dkidak. A disposizione: 12 Bolchini, 2 Toninelli, 4 Solini, 8 Celeghin, 10 Gatto, 11 Cicconi, 17 Rosseti, 18 Amaidat, 19 Walker, 20 Bansal, 23 Fouls. Allenatore: Banchini
Arbitro: sig. Garofalo di Torre del GrecoAssistenti: sig. Belsanti di Bari e sig. Dentico di Bari
Reti: 9° pt Scalzi (L), 14° pt Bellemo (C), 28° pt Iovine (C), 27° st rig. Ferrari (C) e 31° st rig. Cruciani (L).
Ammoniti: 38° pt Bovolon (C), 40° pt Papini (L), 15° st Cruciani (L), 31° st Agyaqwa (C), 35° st Cicconi (C), 38° st Facchin (C) e 40° st Crescenzi (C). 
Angoli: 2-9. Recupero: st 4 min.


Altri articoli in Matches


domenica, 22 novembre 2020, 18:18

Una nuova, pesantissima, battuta di arresto

Contro la Giana Erminio arriva l'ennesima sconfitta, oltretutto maturata contro una diretta concorrente, che fa bottino pieno (1-0) grazie a un rigore apparso inesistente, i rossoneri però riescono a rendersi pericolosi solo verso la fine del match denotando ancora una volta tutti i limiti. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 18 novembre 2020, 17:23

Un pari e qualche rimpianto

La Lucchese porta via un bel punto dal “Bruno Nespoli” di Olbia: il recupero della gara rinviata il primo novembre termina 0-0. I rossoneri vicini al vantaggio in più occasioni, una delle quali con Bianchi clamorosa, poi i padroni di casa prendono il sopravvento e ci pensa super Coletta.



domenica, 15 novembre 2020, 21:15

La Lucchese è viva

Al termine di un match combattutissimo, i rossoneri tornano con un punto (1-1) da Sesto San Giovanni: l'esordio di Lopez sulla panchina della Lucchese parte con il piede giusto nonostante i mille problemi. Sblocca Nannelli a inizio ripresa, pareggia Mutton, Coletta determinante. Commento, tabellino


domenica, 25 ottobre 2020, 23:57

L'impegno non basta

Sfortunata gara della Lucchese che colleziona la sesta sconfitta consecutiva perdendo per 1-0 contro la Juventus B. Decide un'autorete a fine primo tempo di Solcia. Qualche segno di reazione della squadra, oltretutto falcidiata dai positivi al Covid. Commento, tabellino e foto