Matches

L'ennesima prestazione imbarazzante

mercoledì, 17 febbraio 2021, 18:23

di diego checchi

E' inspiegabile vedere giocare così la Lucchese nel primo tempo e per gran parte della ripresa, perché la squadra si è svegliata soltanto dopo il gol del 1-2 di Petrovic che è arrivato a seguito di un angolo e non di un'azione corale che la Lucchese non è mai riuscita a costruire. Diciamo la verità, è inutile nasconderlo, questa squadra ha mancato ancora una volta l'approccio. In molte partite dei rossoneri è stato frustrante vedere come nei primi minuti di gioco siano stati in balia dell'avversario e ancora oggi è andata proprio così. Non si può prendere un gol dopo 4 minuti ed un altro 3 minuti dopo. Vuol dire che la Lucchese era rimasta negli spogliatoi e questo per una squadra che sta cercando di salvarsi attraverso i playout perché la salvezza diretta è quanto mai lontana, non può permettersi un avvio del genere.

Se è vero che la Pro Patria è una squadra fisica, grintosa, vogliosa e che corre per tutti i  primi 45 minuti e per buona parte del secondo tempo, è anche vero che la Lucchese è apparsa a tratti incapace di fare gioco, di lottare su una seconda palla, di provare a vincere un contrasto con gli avversari e di metterci quella garra che serve in certe partite. Non vogliamo neanche pensare alla mancanza di impegno da parte di questo gruppo perché lo vediamo allenarsi tutti i giorni e l'applicazione è sempre massimale, semmai a nostro avviso il problema è mentale e qualitativo. Mentale perché in certe partite c'è stato bisogno di prendere degli schiaffi per poi vedere una reazione e risvegliarsi dal torpore e qualitativo perché onestamente in certi reparti manca qualcosa. La Pro Patria nel primo tempo ha fatto 2 gol, ha vinto tutti i duelli ed ha tenuto la Lucchese sempre nella propria metà campo. Poi nella ripresa quando i tigrotti sono calati appena segnato il gol del 1-2 i rossoneri hanno cominciato a giocare ma più con i nervi che con la razionalità ed avrebbe anche potuto pareggiare in due occasioni, ma nella prima Meucci era in fuorigioco e nella seconda Bianchi ha calciato malamente alto.

La domanda sorge spontanea: come fa la Lucchese adesso a togliersi da questa situazione? La risposta più semplice e più banale da dare e che se ne esce soltanto con il lavoro, ma Lopez ed i suoi dovranno lavorare soprattutto dal punto di vista mentale, perché è inspiegabile l'atteggiamento del primo tempo e soprattutto dei primi minuti. Non è una questione di uomini perchè hanno giocato praticamente tutti e la situazione non è mai cambiata. Adesso c'è una trasferta difficile come quella contro la Juventus U23 ma la Lucchese ha bisogno di fare punti e di andare oltre l'ostacolo, cancellando con l'ardore agonistico e la voglia di fare le differenze tecniche altrimenti fare punti sarà dura e rimanere in categoria potrebbe diventare un miraggio.

Andando alla cronaca della partita è partita subito fortissimo la squadra ospite e dopo soli 7 minuti si è trovata con il doppio vantaggio. Al quarto Nicco ha fatto partire un tiro da fuori area ed ha trovato la deviazione incolpevole di Benassi che ha reso vano il tentativo di parata di Biggeri. Al settimo il raddoppio è avvenuto grazie ad un'azione individuale di Brignoli che è entrato in area da sinistra ed ha saltato due difensori rossoneri per poi battere con un rasoterra Biggeri. Al ventesimo sono stati ancora pericolosi gli ospiti con una punizione calciata da Bertoni che ha costretto Biggeri alla respinta. Nella ripresa c'è stato subito un cambio per parte. Nella Pro Patria è sceso in campo l'ex Parker per Castelli e nella Lucchese è entrato Adamoli per Cruciani. Al 9' Pro Patria vicina al terzo gol sugli sviluppi di calcio d'angolo Lombardoni ha deviato di testa ma è stato bravo Adamoli a salvare sulla linea. Al 16' il primo tiro in porta dei rossoneri è stato di Nannelli, parato agevolmente da Greco. Al 19' è arrivato il gol dei rossoneri.

Ad accorciare il risultato è stato Petrovic rapido a ribadire in rete di testa un pallone che Bianchi sempre con un colpo di testa aveva mandato a sbattere sulla traversa. Al 35' Benassi ha calciato una punizione dalla distanza direttamente in porta, sulla respinta corta di Greco, Meucci ha messo la palla in rete ma l'assistente del direttore di gara ha segnalato la posizione di fuorigioco del centrocampista rossonero. A tempo scaduto la Lucchese ha avuto l'occasione per il clamoroso pareggio ma Bianchi l'ha sciupata calciando malamente alto da posizione favorevolissima.

Lucchese - Pro Patria 1-2
Lucchese 3-5-2: 12 Biggeri, 4 Cruciani (1'st Adamoli), 7 Nannelli (47' st Panariello), 9 Bianchi, 11 Panati (40' st Scalzi), 15 Solcia, 20 Benassi, 23 Meucci, 29 Pellegrini, 32 Sbrissa (47' st Zennaro), 37 Petrovic. A disposizione: 40 Pozzer, 2 Panariello, 8 Kosovan, 13 cellamare, 14 Dalla Bernardina, 17 Bartolomei, 25 Maestrelli, 26 Adamoli, 27 Scalzi, 28 De Vito, 38 Zennaro, 39 Galardi. Allenatore: Oliviero Di Stefano 
Pro Patria 3-5-2: 1 Greco, 3 Galli, 6 Gatti, 8 Brignoli (30' st Pizzul), 13 Boffelli, 14 Bertoni (19' st Fietta), 19 Lombardoni, 20 Nicco (42' st Cottarelli), 21 Colombo, 24 Latte Lath (19' st Kolaj), 30 Castelli (1' st Parker). A disposizione: 12 Mangano, 2 Compagnoni, 5 Molinari, 7 Cottarelli, 9 Parker, 10 Le Noci, 11 Kolaj, 15 Pizzul, 16 Fietta, 25 Ferri, 31 Vaghi. Allenatore: Ivan Javorcic 
Arbitro: sig. Giaccaglia di Jesi.
Assistenti: sig. Dell'Olio e sig. Pappagallo di Molfetta.
Reti: 4' pt Nicco (PP), 7' pt Brignoli (PP) e 19' st Petrovic (L).
Ammoniti: 31' pt Cruciani (L), 34' pt Brignoli (PP), 5' st Bertoni (PP), 40' st Bianchi (L), 40' st Gatti (PP) e 45' st Solcia (L).
Angoli: 3-3
Recupero: 4' st.


Altri articoli in Matches


mercoledì, 3 marzo 2021, 17:55

Zero rischi, zero occasioni, ma un buon punto

Dopo il pirotecnico 4-5 dell'andata, Albinoleffe e Lucchese danno vita a una gara con pochissime emozioni e molto agonismo. Rossoneri attenti in difesa ma che non pungono in avanti: arriva un altro punto, ma le giornate passano e le vittorie tardano. Commento, tabellino e foto


sabato, 27 febbraio 2021, 19:16

Un punto per rimanere aggrappati alla speranza

Anche contro l'Olbia i rossoneri non vanno oltre un pari (1-1) in rimonta dopo l'ennesimo avvio modestissimo con i limiti che ormai sono palesemente cronici. Pari di Panati, ma la classifica è davvero da incubo: commento, tabellino e foto



domenica, 21 febbraio 2021, 18:07

Un punto guadagnato e tre persi

La Lucchese torna finalmente a esibire una prestazione soddisfacente e raccoglie un pari contro i bianconeri: vantaggio di Bianchi, padroni di casa che pareggiano nell'unico quarto d'ora di difficoltà dei rossoneri nel secondo tempo che hanno le palle gol più nitide per il raddoppio con Petrovic e Kosovan.


domenica, 14 febbraio 2021, 14:26

Un'altra occasione buttata

I rossoneri escono sconfitti per 1-0 da Como dopo aver tenuto per quasi tutta la gara. Decide una rete su punizione dell'ex Arrigoni a una manciata di minuti dal termine, con la Lucchese che ormai sembrava poter riuscire a portare a casa un pari peraltro meritato.