Matches

Tre punti per continuare a crederci

domenica, 21 marzo 2021, 22:51

di diego checchi

Una vittoria che permette alla Lucchese di continuare a sperare e di restare in lotta per arrivare quantomeno ai playout. Questa sera contro la Pistoiese era l'unica cosa da fare e per fortuna la squadra di Lopez ha risposto presente. Abbiamo più volte criticato l'atteggiamento dei rossoneri, per l'occasione in maglia gialla, ma questa sera hanno dimostrato di volere la vittoria a tutti i costi ed hanno giocato anche in maniera fluida. L'innesto di Sbrissa a centrocampo, che è rientrato dall'infortunio, ha fatto fare un salto di qualità notevole alla squadra di Lopez e poi c'è stato quel Flavio Bianchi che ancora una volta ha segnato una rete che è stata decisiva raggiungendo quota 12 che per un ragazzo classe 2000 alla sua prima esperienza fra i professionisti non è cosa da poco. questo è un giocatore che avrà un futuro assicurato magari anche in categorie superiori.

La Lucchese ha cambiato anche modulo e si è schierata rispetto al 3-5-2 canonico con un 3-4-1-2 perchè Nannelli fungeva da trequartista andando però a fasi alterne. E poi il tecnico rossonero ha puntato come titolare su Lo Curto sull'out di sinistra ed il giocatore classe 2002 se l'è cavata bene. Onestamente la partita è stata per i padroni di casa sin da subito in discesa perché la Pistoiese già in emergenza per il covid è rimasta in dieci per l'espulsione di Maurizi a causa di un brutto fallo su Sbrissa. Rosso sacrosanto. I padroni di casa hanno creato tanto ma il gol è arrivato solo ad inizio ripresa con Bianchi anche se Petrovic nel primo tempo aveva colpito un palo e Sbrissa una traversa. Insomma questa partita è da archiviare come positiva ma guai ad abbassare la guardia perché le difficoltà sono ancora tante. E' giusto gioire qualche ora ma poi bisogna pensare ad una trasferta come quella di Alessandria.

E' giusto ricordare che la Lucchese ha veramente ancora pochi margini di errore se vuole sperare in qualcosa di positivo. Chiudiamo così perché è giusto che tutto l'ambiente tenga sempre la guardia alta. Andando alla cronaca della partita la gara è iniziata a ritmi alti e con ottimo agonismo da entrambi gli schieramenti tanto che al decimo, per eccessiva foga, Maurizi ha commesso un fallo da rosso diretto su Sbrissa. La Pistoiese si è ritrovata così da subito in dieci uomini. Al 13' Bianchi, ben servito da Meucci ha provato un pallonetto beffardo da fuori area ed il pallone è finito di pochissimo sopra la traversa. Al 19' con la Lucchese protratta in avanti, Stoppa ha dato il via alla più classica delle azioni in contropiede, partendo dalla sua trequarti campo è andato fino in fondo incrociando un rasoterra che è finito fuori di poco. Al 22' i rossoneri sono andati di nuovo vicinissimi al vantaggio. Petrovic ha spizzato di testa un cross di Sbrissa ed il pallone è andato a sbattere contro il palo. Al 31' ancora la Lucchese in avanti con un tiro dal limite di Sbrissa che ha costretto Perucchini alla parata a terra in due tempi. Al 39' Bianchi, ben servito da Lo Curto, si è liberato bene in area di rigore e rientrando sul destro ha calciato fuori di pochissimo. Al 42' dopo un batti e ribatti in area di rigore della Lucchese è stato bravo Biggeri ha sbrogliare la situazione con un intervento provvidenziale.

Nella ripresa la Lucchese è partita subito forte. Al secondo minuto dopo un angolo battuto da sinistra, Sbrissa da fuori area ha lasciato partire un gran tiro che si è stampato sulla traversa. Due minuti più tardi è arrivato il vantaggio dei rossoneri. Ancora Sbrissa protagonista con un assist al bacio per Bianchi che ha lasciato sfilare il pallone per poi battere Perucchini in uscita con un tocco morbido. Al 17' c'è stata un'altra svolta nella partita con il doppio giallo a Momentè per simulazione in area di rigore rossonera. Al 20' altra occasione per la Lucchese per mettere il risultato al sicuro. Petrovic ha spizzato un cross di Panati costringendo Perucchini alla respinta miracolosa. Sulla ribattuta il più veloce è stato Bianchi che in scivolata ha colpito l'esterno della rete. Alla mezz'ora è stato ancora una volta Sbrissa a far gridare al gol ma il suo tiro dal limite dell'area è finito fuori di un soffio. 

Lucchese - Pistoiese 1-0

Lucchese (3-4-1-2): 12 Biggeri, 2 Panariello, 3 Lo Curto (8' st Adamoli), 7 Nannelli (43' st Lionetti), 9 Bianchi, 11 Panati (33' st Dalla Bernardina), 20 Benassi, 23 Meucci, 29 Pellegrini, 32 Sbrissa, 37 Petrovic (43' st Marcheggiani). A disposizione: 40 Pozzer, 10 Lionetti, 13 Cellamare, 14 Dalla Bernardina, 15 Solcia, 17 Bartolomei, 22 Forciniti, 25 Maestrelli, 26 Adamoli, 28 De Vito, 33 Dumancic. Allenatore: Giovanni Lopez.

Pistoiese (4-3-1-2): 1 Perucchini, 2 Pezzi (43' st Solerio), 7 Valiani (21' st Rovaglia), 8 Spinozzi (28' st Mal), 11 Pierozzi, 14 Romagnoli, 16 Momentè, 20 Stoppa, 24 Simonti (43' st Renzi), 28 Maurizi, 31 Baldan. A disposizione: 22 Serra, 34 Nordi, 9 Rovaglia, 13 Solerio, 15 Cavalli, 19 Mal, 21 Renzi, 27 Rondinella. Allenatore: Stefano Sottili.
Arbitro: sig. Marini di Trieste
Assistenti: sig. Terenzio di Cosenza e sig. Votta di Moliterno.
Reti: 4' st Bianchi (L).
Ammoniti: 38' pt Momentè (P), 7' st Lo Curto (L) e 24' st Meucci (L).
Espulsi: 10' pt Maurizi (P) e 17' st Momentè (P).
Angoli: 3-5
Recupero: 1' pt e 5' st. 


Altri articoli in Matches


domenica, 18 aprile 2021, 23:27

A un passo dalla calata del sipario

Nonostante il cambio di allenatore, i risultati offrono l'ennesima prestazione incolore di fronte a una Carrarese invece rigenerata dalla cura Di Natale: finisce 3-1 per gli apuani ma non c'è mai partita. Ora la retrocessione diretta è a un passo. Commento, tabellino e foto


domenica, 11 aprile 2021, 18:16

A braccetto verso l'inferno, Lucchese senza un sussulto

Lucchese e Livorno fanno 0-0 e si dirigono mestamente verso la retrocessione, ma gli amaranto, a differenza degli uomii di Lopez, provano a vincere dall'inizio alla fine. Rossoneri che non tirano mai in porta con palla in movimento. Commento, tabellino e foto



sabato, 3 aprile 2021, 19:52

Ancora una volta incapaci di mantenere il vantaggio

Il gol realizzato dal solito Bianchi non basta per tornare alla vittoria: a Piacenza è 1-1 e la serie D senza spareggi sempre più vicina al termine di una gara giocata quasi esclusivamente in difesa. Commento, tabellino e foto


domenica, 28 marzo 2021, 15:04

Una nuova umiliazione

La Lucchese si schianta (5-2) di fronte a una delle squadre più forti del campionato: il vantaggio di Petrovic è solo un fuoco di paglia, poi i rossoneri si squagliano minuto dopo minuto collezionando l'ennesima pessima figura. Di Marcheggiani la seconda rete. Commento, tabellino e foto