Matches

La Lucchese fa tutto da sé

foto gianni mattonai

sabato, 16 ottobre 2021, 16:55

di diego checchi

La Lucchese ha vinto meritatamente una partita che ha dominato in lungo e in largo, ma i rossoneri ancora una volta hanno trovato il modo di  prendere gol su calci da fermo e su questo bisogna assolutamente lavorare. Per il resto cosa bisogna dire alla squadra di Pagliuca? Niente, se non fare i complimenti per come ha giocato e per come è riuscita a riprendere in mano la partita dopo essere stata prima raggiunta sull’1 a 1 e poi superata nel giro di pochi minuti. Entrando nello specifico, tutta la squadra ha giocato un calcio spumeggiante che in Serie C si vede veramente di rado. Trame pulite, uscite palla al piede e sempre la voglia di andare ad attaccare, con Fedato e Semprini scatenati. Pagliuca ha indovinato tutte le mosse ed è riuscito a mettere in difficoltà più volte il Pontedera. Il tecnico ha dovuto rinunciare a Nannini e quindi ha inserito Papini a destra spostando Corsinelli a sinistra; è partito dalla panchina anche Bensaja, alle prese con una caviglia malconcia ma che quando è stato chiamato in causa ha risposto presente. Ci vogliamo soffermare anche sulla prova di Shaka Mawuli davanti alla difesa, un giocatore che ha intercettato tutte le giocate avversarie ed ha sempre fatto ripartire l’azione. 

Dobbiamo dire, poi, che questa Lucchese ci ha divertito e ancora una volta ha fornito una prestazione con la “p” maiuscola, avendo imparato a memoria i concetti del tecnico di Cecina. Nell’analizzare la partita, infine, non si può fare a meno di notare anche questa volta il dubbio arbitraggio, con un rigore netto su Visconti negato dal direttore di gara. Il processo di crescita di questa Lucchese non è ancora terminato e lo ribadiamo ancora una volta a costo di essere noiosi: non si possono sempre prendere questi gol fotocopia, qualcosa non funziona perché troppi giocatori del Pontedera nelle due circostanze che hanno portato al gol sono stati lasciati soli e starà al mister evitare questi errori. La squadra rossonera è stata sostenuta da più di 200 tifosi che hanno cantato dal primo al novantesimo.

Andando alla cronaca della partita, la Lucchese è passata in vantaggio dopo soli 2’ con Semprini, che dopo aver ricevuto la palla in area da Corsinelli, si è girato ed l’ha piazzata sul secondo palo. Nemmeno 5’ e il Pontedera ha pareggiato con sugli sviluppi di un calcio di punizione di Caponi con Mutton che ha anticipato Coletta in uscita. Al 7’ i padroni di casa hanno ribaltato il risultato con un colpo di testa di Bakayoko, sempre su calcio di punizione. Al 20’ Corsinelli ha effettuato un bel passaggio filtrante per Fedato che ha sfiorato il palo con un diagonale, 2’ dopo Visconti ha crossato per Fedato che però, disturbato da un difensore, non è riuscito ad inquadrare la porta. Al 23’ Coletta ha fatto un miracolo su Mutton che aveva calciato a botta sicura da due passi e al 30’ il portiere rossonero si è ripetuto su una conclusione dal limite di Magnaghi. Al 34’ c’è stato il pareggio della Lucchese con Semprini, che ha deviato in rete un tiro di Fedato. Al 38’ Visconti è stato atterrato in area ma clamorosamente l’arbitro ha lasciato correre. Nella ripresa, i rossoneri sono partiti forte e dopo soli 3’ Fedato si è esibito in una rovesciata, con la palla che ha lambito il palo a portiere battuto, mentre all’8’ Baldan ha illuso i tifosi con un colpo di testa che però è finito sull’esterno della rete dopo un cross di Belloni. Al 10’ l’episodio che ha chiuso la gara: Bakayoko ha messo giù Baldan in area e questa volta il direttore di gara non ha potuto fare finta di niente, dal dischetto Fedato ha segnato il suo terzo gol stagionale su rigore.

 

Pontedera – Lucchese 2 – 3 

Pontedera: 1 Sposito, 3 Milani, 6 Shiba (35’ st 2 Parodi), 8 Caponi, 9 Magnaghi, 10 Barba, 11 Mutton (28’ st 7 Mattioli), 13 Catanese (15’ st 20 Benedetti), 14 Bakayoko (15’ st 5 Pretato), 19 Espeche, 21 Perretta. A disposizione: 12 Angeletti, 30 Santarelli, , 4 Bardini, , 15 Di Meo, 16 Marianelli, 17 D’Antonio, 24 Regoli, 27 Del Carlo. Allenatore: Maraia.

Lucchese: 1 Coletta, 2 Papini, 3 Visconti (45’ st 5 Bachini), 10 Semprini, 13 Bellich, 16 Frigerio (22’ st 26 Brandi), 19 Eklu, 21 Corsinelli, 27 Baldan, 29 Fedato (38’ st 4 Bensaja), 30 Belloni (45’ st 18 Nanni). A disposizione: 22 Cucchietti, 9 Babbi, 15 Yakubiv, 20 Schimmenti, 24 Lovisa, 25 Ruggiero, 17 Dumbravanu. Allenatore: Pagliuca.

Arbitro: Sig. Milone di Taurianova.

Assistenti: Sig. Mumarulo di Barletta e Sig. Rispoli di Locri. 

4° uomo: Sig. Cevenni di Siena.

Note. Ammoniti: 32’ pt Catanese (P), 6’ st Fedato (L), 12’ st Dumbravanu (L), 26’ st Benedetti (P), 33’ st Espeche (P), 42’ st Belloni (L), 49’ st Milani (P). Angoli: 4 – 4 

Reti: 2’ pt e 34’ pt Semprini (L), 6’ pt Mutton (P), 7’ pt Bakayoko (P), 10’ st rig Fedato (L).

 

 

 

 



Altri articoli in Matches


domenica, 1 maggio 2022, 20:32

Una bella Lucchese, ma non basta

I rossoneri eliminati nei play off al termine di una gara che li ha visti quasi sempre in avanti con grande personalità, ma incapaci di sbloccare il match nonostante le occasioni avute. In pieno recupero il gol del Gubbio che ha chiuso la pratica qualificazione: commento, tabellino e foto


sabato, 23 aprile 2022, 15:08

Anche il derby è rossonero

Pistoiese battuta per 3-2 al termine di una gara molto combattuta e che proietta i rossoneri verso il play off contro il Gubbio: apre Collodel, poi nella ripresa sagra del gol con la Lucchese che si fa prima rimontare, poi trova il doppio vantaggio con Ubaldi e Ruggiero e infine...



giovedì, 14 aprile 2022, 23:38

Fantastica Lucchese

I rossoneri centrano l'obiettivo play off andando a vincere con autorità per 2-0 sul campo del Grosseto che retrocede in Serie D. Gli uomini di Pagliuca tengono il campo e vanno in gol con Belloni e Minala su rigore dimostrando personalità e bravura. Commento, tabellino e foto


sabato, 9 aprile 2022, 18:03

Un passaggio a vuoto più che evitabile

Contro una Carrarese non certo trascendentale ma più determinata, i rossoneri patiscono una sconfitta che complica il cammino play off. Cucchietti para un rigore, ma non basta e deve capitolare sulla conclusione di Rota, attacco della Lucchese evanescente: commento, tabellino e foto