Matches

Lucchese a bocca asciutta

domenica, 23 gennaio 2022, 17:13

Lucchese a due facce, quella scesa in campo a Olbia nella prima trasferta del 2022. Dopo un primo tempo condotto magistralmente, al punto da concedere nulla ai padroni di casa e con almeno tre chiare occasioni da gol non sfruttate, i rossoneri nella ripresa sono scivolati su un gol dell'eterno Ragatzu siglato in avvio di secondo tempo per non riprendersi quasi più e anzi rischiare più volte il colpo del ko definitivo. Una sconfitta che lascia l'amaro in bocca per quanto poteva essere e non è stato e per l'ennesima prova di una squadra che quando gioca, dà spettacolo pur finalizzando sempre comunque poco per la mole di azioni sviluppate. Insomma, una Lucchese che troppo spesso si prende complimenti ma che non riesce molto spesso a sfruttare a dovere i momenti favorevoli. 

L'avvio è tutto di marca rossonera con Corsinelli che sfiora i legni su punizione, concessa per un fallo su Brandi su cui sarebbe servito il var per capire se dentro o fuori l'area, e poi Nanni che colpisce di testa sull'uscita del portiere e sfiora il gol. Ma, occasioni a parte, il gioco è sempre e solo dei rossoneri con i padroni di casa che sembrano intimoriti e si limitano a contenere le sfuriate. 

Nella ripresa, dopo un nuovo tentativo a lato di Semprini, ecco l'episodio che cambia non solo il punteggio ma anche l'inerzia della gara: Ragatzu, che continua a sfoderare perle dal suo repertorio di immensa classe, trova una mezza rovesciata su cui non può nulla Coletta sino a allora inoperoso. E' la svolta del match: da qui in poi i rossoneri entrano prima in un tunnel dove l'Olbia rischia più volte il raddoppio: Coletta salva di testa a limite dell'area, poi Udoh spedisce fuori di testa da due passi, ancora il portiere rossonero è protagonista su Travaglini mentre Chierico stampa sui legni una conclusione a botta sicura. Nel mezzo a questa sagra di occasioni, c'è un bel colpo di testa di Nannini che si perde di un soffio sul fondo. Pagliuca le tenta tutte e cambia tutto quello che può cambiare buttando nella mischia anche i due nuovi arrivati Ubaldi e Colledel (che tocca peraltro qualche buon pallone), ma la Lucchese, pur tornando nella fase finale a schiacciare i padroni di casa, deve incassare la prima sconfitta del 2022. Poteva essere un'altra gara, ma non lo è stata. 



Altri articoli in Matches


sabato, 24 settembre 2022, 20:17

Bentornata vittoria!

I gol di Bianchimano e di Mastalli decidono il match contro il Rimini che riesce solo a accorciare a tempo scaduto e su rigore. La Lucchese ha preso sin da subito il pallino del gioco ed è stata nettamente superiore soprattutto a centrocampo dove hanno brillato Mastalli e Di Quinzio.


domenica, 18 settembre 2022, 17:04

Chi è causa del suo mal...

La Lucchese, ancora una volta rivoluzionata dal suo tecnico, incappa nella seconda sconfitta fuori casa, nonostante le numerose occasioni da gol avute sia sul risultato di parità che una volta andata in svantaggio su rigore trasformato da Stronati. Quirini coglie un palo. Commento, tabellino e foto



mercoledì, 14 settembre 2022, 23:03

Pari decisamente amaro

I rossoneri non riescono a bissare la vittoria contro il Pontedera: in vantaggio nella ripresa con Tiritiello, si fanno raggiungere da Nicastro, sprecano con Bianchimano sul finire il gol del nuovo vantaggio e soprattutto non capitalizzano la mole di gioco sviluppata principalmente nel primo tempo. Commento, tabellino e foto


domenica, 11 settembre 2022, 17:46

Tre punti per crescere

La Lucchese supera per 3-1 l'Imolese raccogliendo i primi punti di stagione: rossoneri in gol con Di Quinzio, Bianchimano e Bruzzaniti che mostrano miglioramenti rispetto a Reggio, ma che devono fare ancora i conti con qualche problema di tenuta dei nuovi arrivi. Commento, tabellino e foto