Matches

La vittoria è ormai una chimera

domenica, 20 febbraio 2022, 20:31

di diego checchi

Una serata da dimenticare, è giusto dire proprio così perché la Lucchese, soprattutto nel secondo tempo, non ci è piaciuta per niente. E pensare che i rossoneri erano anche andati in vantaggio con un bel colpo di testa di Collodel, al primo gol con la maglia della Lucchese, ed erano riusciti a gestire il primo tempo nel migliore dei modi dopo aver gestito subito un paio di azioni pericolose del Pontdera a inizio gara. Nella ripresa, però, è cambiato tutto. Il Pontedera è entrato in campo con più personalità e alla prima azione ha raggiunto il pareggio; il 2 a 1 è poi stato frutto di un contropiede. Insomma, la Lucchese, nel secondo tempo, si è vista una sola volta quando Malgrati ha fatto una bella parata su Visconti. Troppo poco per rimettere in piedi una partita che si è complicata ed è andata a finire nel peggiore dei modi, con la Lucchese che è andata a perdere e la società, in particolare Russo e Deoma, sono stati contestati dalla curva. Insomma, è successo tutto quello che nessuno voleva che accadesse e adesso la situazione di classifica comincia ad essere preoccupante.

Come ha detto Russo in sala stampa nel dopo partita, adesso non è il momento di fare processi perché fra pochi giorni c’è una partita molto importante contro l’Entella dove la Lucchese dovrà cercare di fornire un’altra prestazione rispetto a quella di stasera. L’augurio è che Pagliuca non incappi in un’altra squalifica perché il suo carisma e la sua personalità sono troppo importanti per la squadra, soprattutto nella gestione di alcuni momenti della partita. Andando a commentare la formazione odierna, bisogna sottolineare che Pagliuca ha schierato Baldan come quarto di destra in difesa, con Corsinelli a sinistra mentre a centrocampo c’è stato il ritorno da titolare di Minala. In avanti la coppia Ubaldi-Babbi si è data da fare ma non è mai riuscita ad incidere come avrebbe dovuto. Intanto, Fedato ne avrà ancora per una quindicina di giorni mentre Semprini per un mesetto, dopo che sarà operato al menisco nella giornata di domani. Andando alla cronaca della partita, il Pontedera si è fatto vivo dopo nemmeno un minuto con un tiro da fuori di Magnaghi che Coletta è stato bravo a deviare in angolo. Al 16’ c’è stata la risposta dei rossoneri con Belloni che ha messo in mezzo dalla destra e Collodel ha colpito di testa senza però impensierire il portiere. Al 19’ ci ha provato ancora il Pontedera con un altro tiro da fuori di Magnaghi e ancora Coletta si è salvato in angolo con i pugni. Al 39’ la Lucchese è riuscita a passare in vantaggio con un colpo di testa di Collodel ben imbeccato da un cross di Baldan.

Nella ripresa, gli ospiti sono riusciti a pareggiare immediatamente con un diagonale di Benedetti, liberato in area da un passaggio di un compagno. Il Pontedera ha sfiorato il raddoppio al 10’ con una conclusione da distanza ravvicinata di Perretta su calcio d’angolo, ma Coletta è stato bravo a bloccare la palla. Al 26’ i granata passano sul 2 a 1 con un bel gol in acrobazia di Magnaghi. Al 33’ gli ospiti si sono resi ancora pericolosi con Mutton, che si è trovato solo davanti a Coletta a causa di una svista difensiva, fortunatamente il numero uno rossonero è riuscito a deviare in angolo con la punta delle dita. Al 41’ Visconti ha calciato al volo costringendo Melgrati al miracolo. Allo scadere ci ha provato anche Tumbarello con un tiro dal limite che è terminato alto sulla traversa.

Lucchese - Pontedera 1 - 2

Lucchese: 1 Coletta, 3 Visconti (44’ st 8 Picchi), 5 Bachini, 9 Babbi (32’ st 25 Ruggiero), 13 Bellich, 15 Collodel, 19 Ubaldi, 21 Corsinelli (18’ st 4 Tumbarello), 27 Baldan, 30 Belloni, 58 Minala (34’ st 7 Gibilterra). A disposizione: 12 Plai, 22 Cucchietti, 6 Nannini, 14 Quirini, 16 Frigerio, 17 D’Ancona, 23 Zanchetta, 26 Brandi. Allenatore: Carbone.

Pontedera: 32 Melgrati, 3 Milani, 4 Foglia (38’ st 16 Marianelli), 6 Shiba, 9 Magnaghi, 13 Catanese (27’ st 10 Barba), 14 Bakayoko, 17 Serena, 19 Espeche, 20 Benedetti (27’ st 11 Mutton), 21 Perretta. A disposizione: 1 Sposito, 22 Nicoli, 30 Santarelli, 2 Martini, 7 Mattioli, 15 Di Meo, 18 Benericetti, 24 Regoli, 25 De Ioannon. Allenatore: Maraia.

Arbitro: Sig. Di Cicco di Lanciano. Assistenti: Sig. Agostino di Cinisello Balsamo e Sig. Pizzoni di Frattamaggiore.

Note. Ammoniti: 45’ pt Milani (P), 3’ st Catanese (P) Angoli: 6 - 5 Spettatori: 970 compresi gli abbonati.

Reti: 39’ pt Collodel (L), 1’ st Benedetti (P), 26’ st Magnaghi (P)



Altri articoli in Matches


domenica, 18 settembre 2022, 17:04

Chi è causa del suo mal...

La Lucchese, ancora una volta rivoluzionata dal suo tecnico, incappa nella seconda sconfitta fuori casa, nonostante le numerose occasioni da gol avute sia sul risultato di parità che una volta andata in svantaggio su rigore trasformato da Stronati. Quirini coglie un palo. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 14 settembre 2022, 23:03

Pari decisamente amaro

I rossoneri non riescono a bissare la vittoria contro il Pontedera: in vantaggio nella ripresa con Tiritiello, si fanno raggiungere da Nicastro, sprecano con Bianchimano sul finire il gol del nuovo vantaggio e soprattutto non capitalizzano la mole di gioco sviluppata principalmente nel primo tempo. Commento, tabellino e foto



domenica, 11 settembre 2022, 17:46

Tre punti per crescere

La Lucchese supera per 3-1 l'Imolese raccogliendo i primi punti di stagione: rossoneri in gol con Di Quinzio, Bianchimano e Bruzzaniti che mostrano miglioramenti rispetto a Reggio, ma che devono fare ancora i conti con qualche problema di tenuta dei nuovi arrivi. Commento, tabellino e foto


domenica, 4 settembre 2022, 17:35

Non basta una perla di Rizzo Pinna

Rossoneri battuti per 2-1 nell'esordio di Reggio Emilia e in grado di recuperare lo svantaggio iniziale grazie a un gran gol di Rizzo Pinna, poi vanificato da un calcio di rigore. La squadra di Maraia, che per larghi tratti ha giocato alla pari, non riesce però mai a concludere in...