Matches

La vittoria sfuma dal dischetto

foto alcide

domenica, 27 febbraio 2022, 17:15

di diego checchi

Uno 0 a 0 che lascia l’amaro in bocca per come è venuto, perché la Lucchese ha sempre avuto in mano il gioco e non ha mai sofferto. La squadra di Riolfo, come ha sottolineato lo stesso tecnico in conferenza stampa, ha pensato soprattutto a difendersi e non ha mai impensierito i rossoneri, che hanno invece cercato in tutti i modi la vittoria e si sono anche conquistati un calcio di rigore che Belloni, purtroppo, se l’è fatto parare. Subito dopo c’è stato il palo colpito da Collodel e la Lucchese, in quell’occasione, avrebbe dovuto essere più cinica, questo è l’unico appunto che si può fare alla squadra di Pagliuca. Poi, c’è stata l’espulsione di Nanni e anche in inferiorità numerica la Lucchese non ha mai rischiato. L’avevamo già detto alla vigilia che se la squadra non fosse riuscita a vincere sarebbe stato meglio non perdere. Questo è un punto che ci avvicina alla salvezza, adesso ci sono nove finali da interpretare nel migliore dei modi a partire dalla partita di Viterbo dove mancherà Nanni per squalifica. Bisogna poi sottolineare ancora una volta come ha risposto il pubblico rossonero. Oggi in curva erano presenti anche una trentina di tifosi del Portsmouth, che hanno un grande rapporto di amicizia con i tifosi della Lucchese. Andando alla cronaca della partita, la prima vera occasione da gol c’è stata al 35’ per i padroni di casa, quando Belloni ha messo una buona palla in area, Bellich ha colpito al volo ma l’ha mandata fuori. Nella ripresa, dopo solo un minuto Nanni viene atterrato in area da Urbinati e il direttore di gara assegna il calcio di rigore, dal dischetto si è presentato Belloni ma il portiere Ginestra è riuscito a parare il tiro mandando in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Collodel ha colpito il palo.

Lucchese - Fermana 0 - 0

Lucchese: 1 Coletta, 3 Visconti (17’ st 19 Ubaldi, 49’ st 9 Babbi), 5 Bachini, 6 Nannini, 13 Bellich, 15 Collodel (49’ st 4 Tumbarello), 16 Frigerio (17’ st 8 Picchi), 18 Nanni, 21 Corsinelli, 30 Belloni (40’ st 27 Baldan), 58 Minala. A disposizione: 12 Plai, 22 Cucchietti, 7 Gibilterra, 14 Quirini, 17 D’Ancona, 23 Zanchetta, 25 Ruggiero. Allenatore: Pagliuca.

Fermana: 1 Ginestra, 4 Urbinati (29’ st 2 Rossoni), 7 Marchi, 18 Frediani, 21 Rodio (33’ st 77 Pannittieri), 23 Alagna, 24 Mbaye, 25 Graziano (44’ st 8 Sangiorni), 30 Sperotto, 32 Tassi (1’ st 9 Cognigni), 99 Blondett. A disposizione: 22 Moschin, 6 Spedalieri, 11 Bugaro, 15 Giannò, 16 Kyeremateng, 19 Pistolesi, 20 Capece, 29 Simonelli. Allenatore: Riolfo.

Arbitro: Sig. Ubaldi di Roma 1.

Assistenti: Sig. Boggiani di Monza e Sig. MArchese di Pavia.

Note. Ammoniti: 27’ pt Graziano (F); 33’ pt Nannini (L), 32’ st Corsinelli (L) Espulsi: 27’ st Nanni (L) Angoli: 5 - 1 Spettatori: 1204.



Altri articoli in Matches


domenica, 18 settembre 2022, 17:04

Chi è causa del suo mal...

La Lucchese, ancora una volta rivoluzionata dal suo tecnico, incappa nella seconda sconfitta fuori casa, nonostante le numerose occasioni da gol avute sia sul risultato di parità che una volta andata in svantaggio su rigore trasformato da Stronati. Quirini coglie un palo. Commento, tabellino e foto


mercoledì, 14 settembre 2022, 23:03

Pari decisamente amaro

I rossoneri non riescono a bissare la vittoria contro il Pontedera: in vantaggio nella ripresa con Tiritiello, si fanno raggiungere da Nicastro, sprecano con Bianchimano sul finire il gol del nuovo vantaggio e soprattutto non capitalizzano la mole di gioco sviluppata principalmente nel primo tempo. Commento, tabellino e foto



domenica, 11 settembre 2022, 17:46

Tre punti per crescere

La Lucchese supera per 3-1 l'Imolese raccogliendo i primi punti di stagione: rossoneri in gol con Di Quinzio, Bianchimano e Bruzzaniti che mostrano miglioramenti rispetto a Reggio, ma che devono fare ancora i conti con qualche problema di tenuta dei nuovi arrivi. Commento, tabellino e foto


domenica, 4 settembre 2022, 17:35

Non basta una perla di Rizzo Pinna

Rossoneri battuti per 2-1 nell'esordio di Reggio Emilia e in grado di recuperare lo svantaggio iniziale grazie a un gran gol di Rizzo Pinna, poi vanificato da un calcio di rigore. La squadra di Maraia, che per larghi tratti ha giocato alla pari, non riesce però mai a concludere in...