Matches

Tre punti per crescere

domenica, 11 settembre 2022, 17:46

Serviva vincere, serviva vincere per dimenticare il passo falso, con più ombre che luci di Reggio, e serviva vincere per avviare i motori, caricare le pile di squadra e ambiente. E vittoria è stata. La Lucchese centra i suoi primi tre punti in campionato, non senza qualche passaggio a vuoto, ma comunque con pieno merito contro un'Imolese che parte male ma che riesce, in qualche modo, a restare attaccata al match quando tutto sembrava ormai perso. Per i ragazzi di Maraia, chiamati tra soli tre giorni a un nuovo match casalingo contro il Pontedera, è una iniezione di fiducia all'interno di un percorso di crescita che, comunque, abbisogna di numerose tappe. Ma che la formazione rossonera, soprattutto a centrocampo e in difesa, abbia numeri da mostrare comincia a essere qualcosa di più che una suggestione di mercato estivo. 

Pronti, via e la Lucchese passa quasi subito in vantaggio grazie a una bella combinazione finalizzata da Di Quinzio: siamo appena al 16' e la Lucchese inizia a spianarsi la strada. Passano solo quattro minuti e Faggi colpisce la palla di mano su un cross di Romero: per l'arbitro è dentro l'area. Il rigore lo trasforma uno dei più attesi, Bianchimano, che indirizza ancora di più la gara. Che sembra tutta in discesa, con la Lucchese che sfiora il tris in più circostanze prima dell'intervallo. La ripresa parte invece nel segno dell'Imolese che prova a riaprire il match, ma è la Lucchese ancora a colpire con Bruzzaniti che spinge in rete un ottimo assist di Ravasio. Sembra una gara da mandare in archivio e invece Coletta inizia a scaldare i guantoni, qualche palla persa fa venire i brividi ai tifosi presenti (costantemente impegnati nel sostenere la squadra), gli emiliani, forse più per un calo fisico dei padroni di casa, iniziano a premere. Bruzzaniti perde una palla che grida vendetta e Pagliuca si invola verso Coletta: il portiere pare prendere tutto, per l'arbitro è rigore. Stijepovic trasforma dagli undici metri tra le proteste dei rossoneri. I ritmi calano ancora di più, vola qualche calcione, l'Imolese prova delle sortite senza esito, la Lucchese cicca un paio di buone occasioni. Può bastare così, in un pomeriggio davvero caldo e su un campo in pessime condizioni. 

Lucchese-Imolese: 3-1

Lucchese: Coletta, Tiritiello, Romero (1' st Ravasio, 35' dt Tumbarello)), Bianchimano (1' st Semprini), Franco, Bruzzaniti (21' st Quirini), Visconti, Benassai, Mastalli, Merletti, Di Quinzio (13' st Rizzo Pinna). A disp. Galletti, Cucchietti, Alagna, Maddaloni, Ferro, Bachini, D'Ancona, Catania, D'Alena. All. Maraia.

Imolese: Molla, Zannogni, Faggi (31' st Manfredonia), De Sarlo, Eguelfi (8' st Zanini), Scremin, Zanon (8' st Pagliuca), Cerretti, Stijepovic (28' st De Feo), Bensaja, Annan 8' st De Vito). A disp. Adorni, Rossi, Fort, De Vito, Lombardi, Pagliuca, Zanini, Milani, Castellano, Diaby, Attys. All. Antonioli.

Arbitro: Mirabella di Napoli

Reti: 16' pt Di Quinzio, 20' pt Bianchimano (r), 5' st Bruzzaniti, 12' st Stijepovic (r)

Note: Ammoniti Cerretti, Merletti, Benassai, Coletta, De Sarlo, Zanini, Tumbarello. Angoli 5-5. Spettatori 1200 circa.



Altri articoli in Matches


martedì, 29 novembre 2022, 23:36

Una vittoria da squadra vera

La Lucchese batte con pieno merito il Cesena grazie a un gol di Franco nella ripresa dopo che Bianchimano (anche un palo), Semprini sfiorano il gol nel primo tempo. Rizzo Pinna e Mastalli sfiorano il raddoppio al termine di una gara davvero ben giocata: commento, tabellino e foto


sabato, 26 novembre 2022, 20:45

Brutta che più brutta non si può

La Lucchese lascia altri tre punti a Fermo (con la squadra marchigiana a secco di vittorie da metà settembre) al termine di una gara in cui si è dimostrata totalmente incapace di creare una sola occasione in avanti. Decide un gol di Misuraca nel primo tempo.



domenica, 20 novembre 2022, 20:51

Disastro arbitrale, passa il Gubbio

Gli umbri vincono per 2-0 al Porta Elisa con un gol per tempo, ma pesa la direzione di gara di Carrione che concede un rigore inesistente agli ospiti in avvio e lascia la Lucchese, incapace di rendersi a quel punto pericolosa, in dieci dopo soli 24'.


giovedì, 17 novembre 2022, 20:51

Fuori con l'onore delle armi

La Lucchese, in dieci dal secondo tempo e sotto di una rete, riesce a portare l'Entella ai rigori grazie a un gol di Romero a tempo scaduto e dopo aver sfiorato il pari in più di una circostanza.