Mondo Pantera

Gazzettino d'argento: trionfa Coletta

mercoledì, 27 maggio 2020, 08:15

Da un portiere a un altro. Da un romano a un altro. Da Wladimiro Falcone a Jacopo Coletta: il portierone rossonero si aggiudica l'edizione 2019-2020, la tredicesima, del Gazzettino d'argento, il trofeo di rendimento stilato sulla base dei voti attribuiti dai vari quotidiani che Gazzetta Lucchese mette in palio ogni anno: Michel Cruciani si piazza al secondo posto, Maikol Benassi al terzo.

E' dunque Coletta, arrivato come si ricorderà a stagione avviata, a trionfare in una edizione che è stata ovviamente condizionata dall'interruzione del campionato che, però, non ha influenzato sui due parametri fondamentali per decretare la classifica, ovvero aver disputato almeno la metà più una gara in rossonero e aver concluso l'annata con la maglia della Lucchese.

Coletta, determinante in molte gare, una su tutte quella di Prato, ha finito per superare tutti con un voto medio pari a 6,54. Dietro di lui, Cruciani a un soffio, con un voto medio di 6,51, più staccato il capitano Benassi che si ferma a 6,27. Lionetti, con il suo 6,40, resta fuori per non avere raggiunto il numero minimo di gare. Buoo il quarto posto a pari merito per i giovani Nannelli, Papini e Vignali (6,24). A conti fatti, compresi alcuni che poi hanno abbandonato la Lucchese in corso d'opera, sono dieci i rossoneri che non sono giunti alla sufficienza. Per verificare tutti i voti basta cliccare sulla rubrica "Promossi e bocciati".

La data e le modalità della premiazione, a causa dell'emergenza sanitaria e degli attuali vincoli imposti, non possono per ora essere rese note: lo faremo appena sarà possibile. La tredicesima edizione ha confermato il regolamento dello scorso campionato: al premio hanno concorso solo i rossoneri che hanno terminato la stagione con la maglia della Lucchese. Resta naturalmente in vigore anche il numero minimo di partite, ovvero la metà più una, quest'anno dunque la soglia minima era fissata in 18 presenze.

La speciale classifica di "Promossi e bocciati" che determina la classifica del Gazzettino d'argento, relativa al rendimento dei rossoneri, è stilata in base ai voti assegnati ogni singola giornata da Gazzetta Lucchese, Il Tirreno, La Nazione, Corriere dello Sport, Tuttosport (La Gazzetta in serie D non assegna voti). Nella scorsa stagione, come detto, a trionfare era stato Wladimiro Falcone, mentre l'anno prima era toccato a Jacopo Fanucchi a aggiudicarsi la targa in argento e in precedenza analoga soddisfazione era toccata a Forte, Terrani, Mingazzini, Tarantino, Casapieri, Tosto, Marotta, Biggi, Pera e Masini.


Altri articoli in Mondo Pantera


sabato, 4 luglio 2020, 18:11

I tifosi scalpitano: "Serve tornare a veder rotolare il pallone"

E' davvero troppo che i supporter rossoneri non possono gioire e tifare per la Lucchese. Mesi e mesi senza gare, in attesa della decisione della Figc e di una stagione che si preannuncia solo a partire da agosto, se tutto andrà bene: le testimonianze


martedì, 23 giugno 2020, 08:30

Anche la serranda è rossonera

Realizzato uno splendido gagliardetto "old style" sulla serranda di un immobile in via San Nicolao. Un capolavoro pittorico, l'ennesimo, per festeggiare la ritrovata Serie C. E per ricordare che la Lucchese è nel cuore di tanti



venerdì, 19 giugno 2020, 12:45

Doppia festa per i rossoneri

Duplice festa per la Lucchese: prima al Nicola's Pub di San Concordio organizzata dai sostenitori rossoneri che frequentano il locale capitanati da Giuliano Centoni, da sempre amante dei colori rossoneri, poi nell'affascinante cantina della Fattoria Il Poggio è stata invece la location della cena celebrativa


domenica, 7 giugno 2020, 15:31

Nel segno dell'8 giugno: ecco la diretta Facebook

Da un 8 giugno a un altro: Gazzetta Lucchese sarà impegnata dalle ore 15 in una maratona sul canale Facebook che vedrà protagonisti, con interviste e collegamenti, tanti volti del calcio rossonero di ieri e di oggi