Mondo Pantera

I tifosi non hanno dubbi: "Promozione meritata"

sabato, 16 maggio 2020, 11:38

di diego checchi

I tifosi tutti concordi: Serie C meritata. I supporter rossoneri non vedono l’ora di festeggiare seppur a distanza una promozione che è stata conquistata prima del Coronavirus. “Complimenti a tutta la dirigenza – ha sottolineato Paolo Carmignani – e vorrei soffermarmi soprattutto sul lavoro di un dirigente come Daniele Deoma che è riuscito in poco tempo e con qualche aggiustamento a mettere insieme una squadra molto importante. Ricordate dopo Casale? Tutti i dirigenti erano nel mirino della critica ma non si sono scomposti e sono andati avanti. L’acquisto di Coletta è stato una meraviglia. Vorrei fare i complimenti a quei quattro che in estate, grazie all’aiuto di tanti sponsor, hanno deciso di far ripartire il calcio a Lucca, altrimenti chissà dove saremmo stati. Questo non dobbiamo scordarcelo mai”. 

Gli fa eco anche Gabriele Romani: “È un peccato non poter festeggiare la promozione tutti insieme, saltare e ballare in curva. Purtroppo lo dovremo fare a distanza e inventarci qualcosa di originale. Intanto voglio fare i complimenti alla società perché ha fatto qualcosa di straordinario, c’è da aspettare soltanto la ratifica del consiglio federale e poi sarà Serie C. Sapete chi confermerei? Ovviamente il portiere Coletta, i due difensori centrali Benassi e Papini, forse anche Ligorio oltre al giovane Bartolomei. A centrocampo l’inamovibile dovrà essere Cruciani, ma anche Meucci è una buona pedina. In attacco fiducia a Iadaresta e Nannelli. Per quanto riguarda lo staff tecnico è giusto andare avanti con tutti quelli che ci sono adesso perché hanno fatto un miracolo sportivo e Monaco è un capitano vero”.

“Ma come faremo a stare lontano dallo stadio la prossima stagione? - chiude Flavio Dini – Questo Corona Virus dovrà per forza cambiare le nostre abitudini e allora mi auguro che la società si premunisca per trovare un accordo con una televisione magari in chiaro visto che non tutti posso avere il pc, per farci vedere le partite. soltanto così potremo seguire la nostra beneamata Lucchese e poi tramite radio. Ma vederla sarebbe tutta un’altra cosa, ti permetterebbe di vivere il patos della gara e di esultare ad un gol. Purtroppo ci dovremo accontentare di questo perché io, al momento, altre soluzioni non ne vedo. Speriamo che questo virus venga stroncato e che arrivi il vaccino prima possibile da poter tornare alle nostre abitudini, altrimenti sarà dura. Non si potranno nemmeno più organizzare le trasferte che tutti i tifosi hanno fatto da una vita. Comunque voglio fare i complimenti alla società per quello che ha fatto finora”.


Altri articoli in Mondo Pantera


lunedì, 25 maggio 2020, 22:10

I tifosi ricordano il 115° anno al Porta Elisa

Una rappresentanza di tifosi rossoneri del gruppo Youth Lucca ha deciso di onorare il 115° anno di fondazione della società con uno striscione allo stadio, dove stava scritto: "Nel tempo lacrime di gioa e di tristezza ci hai regalato, il tuo nome hanno calpestato, ma su questa strada sola non...


mercoledì, 13 maggio 2020, 18:06

"No football without fans": l'appello di 180 tifoserie europee

Oltre 180 tifoserie di tutta Europa, tra cui la Curva Ovest della Lucchese, firmano un documento ai vertici del calcio: "Fermare le competizioni calcistiche finché affollare gli stadi non tornerà ad essere un'abitudine priva di rischi per la salute.



giovedì, 7 maggio 2020, 08:10

Curva Ovest, donate altre centinaia di flaconi di gel e di mascherine

Non si ferma l'impegno della Curva Ovest rossonera in questa emergenza sanitaria. Dopo la consegna del videolaringoscopio da oltre 18mila euro all'ospedale San Luca, ecco una nuova serie di consegne alle strutture impegnate sul territorio: tutte le donazioni


giovedì, 30 aprile 2020, 13:17

La Curva Ovest fa un gol da fuoriclasse: arrivato il videolaringoscopio al San Luca

Il videolaringoscopio da oltre 18 mila euro frutto della raccolta fondi dei tifosi rossoneri e richiesto dai medici del San Luca è arrivato in un ospedale e la stessa Asl Toscana Nord Ovest ha inviato una lettera di ringraziamento alla Curva