Porta Elisa News

Il puzzle rompicapo

domenica, 6 gennaio 2019, 16:23

di diego checchi

Settimana decisiva o meglio giorni decisivi per il futuro della Lucchese, per capire chi ne sarà alla guida. Una cosa è certa, il sindaco Tambellini si sta muovendo molto e in questi giorni ha intrattenuto colloqui telefonici con imprenditori lucchesi (di un po' tutta la Piana) e non che sarebbero essere interessati a dare una mano alla Lucchese. Nomi certi non ce ne sono ancora ma quello che è chiaro è che c’è tanto fermento in città, perché si tenterà sino all’ultimo di trovare il modo di salvare la squadra cittadina.

Ovviamente, come abbiamo sottolineato ieri, Moriconi dovrà prima riprendersi la Lucchese e poi le strade sono due per l’imprenditore della Sice: o la tiene fino a giugno, ipotesi a nostro avviso meno probabile visto che è stato proprio lui a far capire di voler cedere le quote, oppure si limita a gestire il passaggio ad altri imprenditori graditi alla piazza, con l’aiuto del primo cittadino. La cosa importante è che la Lucchese non rimanga nelle mani della troika romana, perché questa soluzione verrà osteggiata fino in fondo dalla piazza, vista l'accoglienza riservata a queste persone.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


domenica, 24 maggio 2020, 08:54

Russo: "Lucca deve puntare su giovani talenti da far emergere"

Il presidente rossonero guarda al futuro: "Lucca deve diventare un posto dove i calciatori vengono lanciati verso i palcoscenici più importanti, ma stiamo sviluppando un progetto perché anche la Lucchese stessa ci arrivi. Oore a Monaco per il lavoro svolto"


sabato, 23 maggio 2020, 12:28

Arrivano le mascherine rossonere

Comode, leggere, performanti, lavabili e ovviamente certificate, saranno in vendita da lunedì 25 maggio al Lucchese Point. La società ne ha fatte confezionare di quattro tipi: due sono nere e due sono bianche, con diversi loghi. Per gli abbonati prevista una mascherina in omaggio



sabato, 23 maggio 2020, 12:03

La vittoria sullo scetticismo

Manca soltanto la ratifica del consiglio federale che ci sarà nei primi giorni di giugno, ma la Lucchese è tornata tra i professionisti ed è il momento di gioire seppur a distanza per colpa dell’emergenza coronavirus: una vittoria arrivata grazie al duro lavoro


sabato, 23 maggio 2020, 10:42

Santoro: "Ecco quando ho capito che ce l'avremmo fatta..."

Il direttore generale rossonero rivive l'annata e parla del futuro: "Un'annata fantastica, il minimo comune denominatore è stato un mix di voglia di lavorare, umiltà, passione. Se giocheremo in deroga al Porta Elisa? Prematuro dirlo"