Porta Elisa News

Mister Langella: "Ce la giocheremo sino in fondo, ma ora serve fare punti"

venerdì, 22 marzo 2019, 13:04

di diego checchi

l vice di Favarin Giovanni Langella sa che la gara contro la Pro Patria è fondamentale e che la squadra deve fare i tre punti per non perdere di vista il Cuneo anche alla luce delle prossime penalizzazioni che arriveranno.

Partiamo dagli attestati di simpatia arrivati da sponsor privati, dai tifosi, ecc, ecc. C’è questa fiducia ed entusiasmo intorno alla Lucchese. Vi aiuta sapere che la città è con voi?

“Gli appelli fatti nelle settimane scorse sono stati colti e ci riempie di orgoglio. Noi vogliamo andare avanti fino in fondo, ma adesso ci vogliono i numeri, sia dal punto di vista numerico allo stadio, sia nei punti in classifica”.

La Pro Patria è una squadra rognosa.

“Questa è una squadra rivelazione del campionato, gioca un calcio efficace, è una squadra esperta, con giocatori importanti. Noi avremo bisogno di qualità negli ultimi 30 metri, cosa che ci è mancata nelle ultime gare”.

Mancheranno tre giocatori: Gabbia impegnato con la Nazionale e i due squalificati, Mauri e Sorrentino.

“Mancheranno questi tre giocatori, ma chi li sostituirà non li farà sicuramente rimpiangere. De Vito sarà sicuramente il sostituto di Gabbia, mentre Roberto Strechie finora ha sempre sostituito Mauri, anche se in quella porzione di campo abbiamo diverse possibilità. Davanti dobbiamo ancora valutare le diverse situazioni in ballo”.

Alla luce di queste tre partite in una settimana ci sarà un po’ di turnover o quella contro la Pro Patria sarà quella più importante?

“Domani è la partita più difficile, poi vedremo a Chiavari e penseremo a Olbia, ma non facciamo tanti calcoli a lungo raggio”. 

Data la situazione, sarà una lotta tra Lucchese e Cuneo.

“Con il mancato pagamento degli stipendi e dei contributi arriveranno altri punti di penalizzazione sia a noi che al Cuneo, ma penso che mancando soltanto 7 gare di qui alla fine, non ci sia una vera alternativa ai playout. Credo che ce la giocheremo fino in fondo contro la squadra di Scazzola”.



caffè bonito

Altri articoli in Porta Elisa News


sabato, 25 gennaio 2020, 17:17

Urge tornare a vincere

Vincere e basta: ecco l'unico pensiero della Lucchese nella partita, solo sulla carta facile, contro il Ghiviborgo. La squadra rossonera dovrà fare a meno di Ligorio e Gallon, ancora infortunati, di Panati, colpito da un attacco influenzale e di Benassi, squalificato. La probabile formazione


sabato, 25 gennaio 2020, 13:47

Monaco: "Abbiamo tutto da perdere e un solo risultato utile"

Il tecnico rossonero alla vigila della partita con il Ghiviborgo: "Sotto l’aspetto mentale e morale stiamo bene e domenica abbiamo fatto una buona gara e riscattando così la gara con Borgosesia. Domani ci sarà da soffrire e bisognerà vincere. Dobbiamo essere più precisi nell'ultimo passaggio"



venerdì, 24 gennaio 2020, 18:54

Monaco mischia le carte: chance per Tarantino?

Il tecnico, anche nell'allenamento di oggi ha mischiato le carte, e non è escluso che ci potranno essere delle sorprese sia come modulo che come interpreti. Si candida per un posto da titolare Nazzareno Tarantino e non è escluso possa riposare Remorini o Nannelli


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:29

Ghiviborgo, la classifica piange

La squadra della Mediavalle è ultima a quota 17 insieme al Ligorna e ha bisogno per forza di dare una svolta alla propria classifica dopo aver già speso la carta del cambio in panchina, dove da qualche turno è l'esperto Rino Lavezzini. Cinque gli ex rossoneri in rosa